13 Marzo 2020

I triestini relegati a casa per il coronavirus

el sunto Le restrizioni per il coronavirus influiscono ancora di più sulla vita dei triestini sempre più reclusi in casa. Ecco la nuova giornata tipo

Tutti a casa per il coronavirus. Già avevamo pubblicato la giornata tipo del triestino in zona rossa. Ma da quella volta, le indicazioni del Governo si sono fatte ancora più restrittive, e così anche le abitudini sono già cambiate.

Ecco la nuova giornata tipo:

7:00 Sona la sveia. Ma tanto per sto coronavirus lavoro in smart working e ghe la cazzo al capo spostando indrio l’ora sul computer cussì posso ciaparme un’altra oreta.
8:00 Ri-sona la sveia. Bon femo che me ciapo do orete.
9:00  Ri-ri-sona la sveia: bon ah femo colazion. Cafetin, seduta de facebook in condoto e dopo me pronto per lavorar. Ah ma tanto son in smart working: son za pronto in pigiama. Bon doman me ciapo un’altra oreta de spavada.
10:00 El can Fufi frizi per andar zo. Ma vara ti me toca lavarme e vestirme per portar el can. Con l’autocertificazion anti coronavirus me racomando.
11:00 Son zo col can Fufi. Xe pien de cani che no gavemo mai visto.  Sti cani no xe de qua, Fufi ghe rugna. Bravo Fufi, zighighe che i staghi casa!
12:00 Sbisigo su facebook. Su “Te son de Trieste se” i ga messo una foto de gente in strada e tuti li insulta. Me unisso e li insulto anca mi: ciò ma no i pol star casa?
13:00 Desso me son corto che nela foto su cui stago fazendo pupoli ghe son anca mi che porto zo Fufi. Me stago insultando solo ciò. Eh bon ah. Bon comunque i altri podeva  sicuro star casa.
14:00 Pranzo. Me fazo portar casa el magnar de un dei locali che ga de restar seradi, cussì almeno un poco i lavora, me par giusto.
15:00 Sbisigo su facebook. Su NIMDVM xe la foto de un in giro in bici e tuti lo insulta. Lo insulto anca mi: ciò ma no el pol star casa?
16:00 Desso me son corto che quel nela foto che stago insultando xe el coriere che me ga portà el pranzo. Eh bon ah. Bon comunque i altri podeva  sicuro star casa.
17:00 Azz xe tardi. Salvo un per de documenti in word futizando i orari e ghe giro la mail al capo mostrandoghe che go lavorado tuto el giorno.
18:00 Flashmob sonoro. Verzo la finestra e intono “La scoresa la scoresa”, perchè come ben savemo chi che mola la scoresa el se libera de un mal.
19:00 Me fazo una partida in famiglia a BARKOLANA, che me son fato consegnar a domicilio in oferta scrivendoghe a manna@bora.la (momento reclàm, vedi soto).
20:00 Me ciama el capo incazà. Lavorando de furia go invertì le robe: go messo le robe de lavor su Te son de Trieste se e ghe go mandado a lui i insulti.
21:00 Zeno. Me fazo portar casa el magnar de un dei locali che ga de restar seradi, cussì almeno un poco i lavora, me par giusto. Xe el stesso corier de prima. Speto che el vadi via, lo fotografo dela finestra e meto la foto su facebook, cussì lo insultemo un poco e ne passa el tempo.
22:00 Go visto che xe pornhub che per via del coronavirus  regala agratis l’abonamento premium. Me abono, curioso de saver cossa che ga in più el premium: le ga le tete più grandi?

P.S. (parte seria): Come Bora.La abbiamo deciso, vista l’importanza di restare nelle proprie case e vista la concomitante chiusura delle scuole, di attivare, per chi lo volesse, la consegna a domicilio del gioco BARKOLANA, completo di espansione MATI PER BARKOLANA, al prezzo “d’emergenza” di 10 euro (il prezzo normale dei due giochi è di 30 euro), pagamento in contrassegno.
Chi fosse interessato a riceverlo a domicilio scriva una mail a manna@bora.la indicando l’indirizzo di consegna. Consegneremo tendenzialmente la mattina dopo. L’offerta è valida solo all’interno del Comune di Trieste.

barkolana

Tag: .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.