29 Novembre 2019

Seun Kuti & Egypt 80: l’Afrobeat fa tappa a Trieste

el sunto Il musicista e cantante nigeriano salirà sul palco del Teatro Miela domenica 1 dicembre, accompagnato dagli Egypt 80

Ultima data italiana del tour di Seun Kuti, ospite del Teatro Miela di Trieste, questa domenica, 1 dicembre, alle ore 20.00.

Figlio di Fela Kuti, famoso attivista africano e pioniere dell’afrobeat, Seun nel proprio lavoro tiene conto della storia della black music degli ultimi anni, introducendo le inflessioni del rap e del new soul nella struttura del classico afrobeat.

Con lui sul palco la storica band fondata dal padre nel 1977, gli Egypt 80,«la più infernale macchina ritmica dell’Africa tropicale». Il gruppo, formato da tredici elementi, fra ritmica, percussioni e fiati, è capitanato da Baba Ani, il sax baritono che accompagnò Fela Kuti sin dal 1965.

Seun Kuti è in tour per presentare il suo nuovo album “Black Times – Last Revolutionary”, quarto LP registrato con gli Egypt 80. Il disco, nominato ai Grammy Awards 2020 come “Best World Music Album”, vede una nutrita schiera di ospiti illustri: il chitarrista Santana, il vocalist Nai Palm, il rapper Yasiin Bey, noto anche come Mos Def, ed il pianista jazz Robert Glasper, nelle vesti anche di produttore del disco.

L’evento è organizzato da Bonawentura.

I biglietti sono disponibili presso la biglietteria del Teatro Miela e su Vivaticket.

Per informazioni: https://www.miela.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.