Malinteso tergestino
4 Gennaio 2016

Il 5 al Rossetti Malinteso tergestino

el sunto L'opera buffa racconta l'inafferrabile essenza della triestinità per devolvere il ricavato alla Comunità di Sant'Egidio

Raccontare “l’improbabile storia della città di Trieste” in un’opera buffa di beneficenza che andrà in scena martedì 5 gennaio (20.30) al Teatro Rossetti per devolvere il ricavato alla Comunità di Sant’Egidio.

Nasce con questo spirito “Malinteso Tergestino”, spettacolo che riprende lo spirito brioso dell’antica operetta rinnovandone il linguaggio dei testi e musicale.
Dirige l’orchestra il maestro Massimiliano Donninelli, che ha anche ideato il soggetto; testi della creativa Paola Russo; regia di Luciano Pasini.
In scena un manipolo di artisti noti a livello internazionale che vantano carriere di prestigio in settori musicali differenti: i tenori Max Renè Cosotti e Alessandro D’Acrissa, l’attore Gualtiero Giorgini e il trio di voci triestine “Les Babettes” che il pubblico italiano ha conosciuto grazie alla loro partecipazione a X Factor.

Malinteso Tergestino-140

Ambientata nella città giuliana, l’opera buffa racconta, tra malintesi e nonsense, l’inafferrabile essenza della triestinità attraverso gli aspetti più intimi del carattere dei personaggi-protagonisti: un Massimiliano D’Asburgo tutto preso dalle gioie della botanica, un Franz Josef più portato per il rock che per gli Imperi, e un viandante che vagando per la città tenta di coglierne il senso.

Narrata con un linguaggio contemporaneo che ricorda più Bergonzoni che Goldoni, la vicenda ha per colonna sonora un caleidoscopio di generi musicali differenti, che creano un ponte tra tradizione e contemporaneità dando vita a uno stile innovativo in cui classica, operetta, pop e rock si fondono senza soluzione di continuità.

“Malinteso Tergestino” viene presentato nell’ambito della 35a edizione di “Buon Anno Trieste”, manifestazione organizzata dall’Associazione Commercianti al Dettaglio della Confcommercio provinciale per augurare agli associati ed a tutta la cittadinanza un buon 2016.

Al pubblico si chiede un’offerta libera, con un importo minimo di 5 euro: i biglietti saranno disponibili nella sede della Confcommercio provinciale, in via S. Nicolò 7, 4° piano, dalle 8 alle 12.30 e dalle 14 alle 16.30.
Informazioni al numero 0407707324 oppure via mail scrivendo a gianluca.wolf@confcommerciotrieste.it.

Tag: , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.