23 Dicembre 2014

La Pallacanestro Trieste trionfa e vola in classifica

el sunto La squadra biancorossa vince e fa un regalo natalizio ai suoi tifosi

Otto mesi dopo il match salvezza contro Forlì (oltre a qualche centinaio di birre scozzesi per il sottoscritto) sono ritornato nuovamente al Palarubini. In un match testa a testa, conclusosi dopo un tempo supplementare, Trieste è riuscita a imporsi per 79-78 sulla Dinamica Mantova.

Diverse cose sono cambiate dall’ultima volta che ho visto la Pallacanestro Trieste. I biancorossi si trovano incredibilmente a lottare per le prime posizioni nel campionato di Lega A2. Ruzzier, Wood e Diliegro sono oramai un lontano ricordo. Nuovi idoli sono entrati nell’immaginario collettivo dei tifosi triestini. Stefano Tonut e Murphy Holloway in primis.

Il primo, che nella scorsa stagione faticava a guadagnarsi minuti in squadra, è diventato uno dei leader assoluti di questa squadra nonché uno dei migliori giocatori del campionato di serie A2.

DSC_0621

Il secondo, Holloway, ha dimostrato di essere il giocatore devastante sotto canestro catturando rimbalzi su rimbalzi (il tabellino dirà la cifra mostruosa di 23 rimbalzi a fine gara) e segnando con un’incredibile facilità.

DSC_0652

Ci sono cose poi che non sono cambiate affatto. Le vostre bionde preferite sono ancora lì che osservano la partita.

DSC_0624

I Dragons o Curva Nord (?) sono ancora lì in curva che cantano e sbraitano “lega italiana figli di…buona donna” nel silenzio assoluto dei tiri liberi.

DSC_0476

I triestini sono ancora quel pubblico caldissimo che si agita a ogni, più o meno dubbia, decisione arbitrale.

DSC_0565

E’ bello tornare a casa e veder vincere la Pallacanestro Trieste.

Foto di @Nicole Marcon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.