10 Novembre 2014

Pupkin Kabarett: si ricomincia da due

el sunto Nuova formula per il Pupkin Kabarett, che da quest'anno si presenterà sotto forma di doppio appuntamento, il venerdì e il lunedì successivo

Nella sua dodicesima stagione, il Pupkin Kabarett si rinnova nel format e nel calendario e si produrrà un imperdibile appuntamento mensile il venerdì sera, uno spettacolo-evento preparato con cura maniacale, riproposto in “replica disordinata” il lunedì successivo.

Questo per accontentare quelli che hanno bisogno di affrontare il fine settimana con leggerezza e non solo quelli che con ritmo vogliono iniziarla. Per la prima volta, nella storia delle serate al Miela, la compagnia del Pupkin Kabarett si concederà il lusso di replicare lo spettacolo avendo poi due giorni a disposizione per “rovinare” quello che funzionava e potenziare la demenzialità di alcuni numeri.
Troppa la concorrenza nella serata del lunedì: corsi di lingue, pilates, ceramica, danza afro cubana, psicoterapie di gruppo e consigli comunali hanno tolto negli anni l’esclusività al Pupkin di operare in città nel primo giorno della settimana. Il gruppo “instabile” è, tra l’altro, alla ricerca di nuovi complici da inserire nelle serate e sta cercando giovani attori capaci, nel corso di qualche stagione, di rottamare la vecchia classe dirigente della Compagnia. Sono favorevoli all’abolizione dell’articolo 18, a patto che un operaio licenziato senza giusta causa, possa ricevere almeno un quinto della liquidazione di Montezemolo. Tutte queste modifiche e riforme strutturali dell’attività, ci sono state richieste dall’Europa

Le prime due serate saranno venerdì 14 e lunedì 17 novembre 2014, alle 21.01, al Teatro Miela.

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.