6 Novembre 2013

Il periodico bilingue Isonzo Soca raggiunge il traguardo dei 100 numeri

In occasione dell’uscita del numero 100 di Isonzo Soca, attualmente in edicola, la redazione del giornale di frontiera organizza un incontro pubblico, giovedi’ 7 novembre alle ore 17.30 nella sala conferenze della Fondazione Carigo di Gorizia in via Carducci. L’incontro ruoterà sul tema “GORIZIA, CITTA’ DELLA STORIA, CITTA’ DEL NOVECENTO”.

Aprirà gli interventi Boris Peric, presidente di Transmedia ed editore di Isonzo Soca, che ripercorrerà i momenti salienti dei 25 anni di avventura giornalistica del periodico goriziano bilingue.
Il direttore Dario Stasi spiegherà i contenuti e gli obiettivi del “Museo diffuso del Novecento”, un progetto in via di realizzazione con la partecipazione del Comune di Gorizia, della Provincia di Gorizia e del Comune di Nova Gorica. Verrà inoltre proiettato un breve filmato realizzato da Nevio Costanzo dal titolo “Un paesaggio ritrovato” e, a seguire, alcune foto per il “Museo” realizzate da Agostino Colla e Marko Vogric.
Infine il giovane storico Riccardo Cecovini illustrerà la storia e le caratteristiche dell’antica via “Gemina” che attraversava questo territorio al tempo dell’impero romano, praticamente con lo stesso percorso dell’attuale autostrada (il ponte sull’Isonzo della Mainizza distava cento metri dall’attuale ponte autostradale).

Tag: .

Un commento a Il periodico bilingue Isonzo Soca raggiunge il traguardo dei 100 numeri

  1. alpino ha detto:

    el direttore del Soca se ciama Stasi e dopo son mi el nostalgico 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *