8 Ottobre 2013

Trieste: presentato il fondo per l’occupazione giovanile di banca Etica

“La buona politica vuole fatti che devono risultare concreti, immediati e visibili. Con questo spirito, fin dall’inizio della legislatura, mi sono impegnato a versare mensilmente il 20% della mia indennità di senatore a Banca Etica, in favore di un fondo per l’occupazione giovanile reso definitivamente attivo in questi giorni. Un piccolo contributo che da solo non può essere risolutivo, ma che spero rappresenti un primo passo verso una politica più sobria e consapevole. Mi auguro che tanti colleghi, parlamentari e non, eletti in tutti gli schieramenti, insieme ad imprenditori e cittadini, possano unirsi all’iniziativa, affinché le risorse destinate ai nostri giovani siano maggiori e l’aiuto più capillare ed efficace”. Così il senatore del PD Francesco Russo, durante la presentazione del “Fondo per l’occupazione giovanile”- fondo istituito da Banca Etica e Fondazione Antiusura Interesse Uomo per finanziare le imprese sociali con giovani al di sotto dei 36 anni, già avviate o in fase di start up – in cui sono intervenuti anche la vicepresidente di Banca Etica, Anna Fasano, e il direttore generale di Confcommercio Trieste, Pietro Farina.

“Vogliamo sostenere i giovani che hanno coraggio e buone idee – ha affermato il senatore – quello delle start up è un mondo di una vitalità straordinaria, pieno di passioni, un pezzo di Paese in gran parte (ma non solo) molto giovane, al passo con ciò che succede nel resto del mondo, con un misto di visionarietà e intraprendenza. E proprio a questo mondo il fondo di garanzia si propone di offrire un sostegno”.
“Sono grato a Banca Etica e alla Fondazione Antiusura Interesse Uomo che hanno creduto, insieme a me, in questa iniziativa – ha proseguito Russo – in un momento come questo è quanto mai necessario dare buone notizie e questa crediamo possa davvero esserlo. Con il Fondo proponiamo un’alternativa, un’opportunità di cambiamento, che prova anche a sottolineare l’esigenza di un modello economico diverso, che metta al centro la persona e una nuova idea di impresa solidale e partecipativa, superando le storture della finanza speculativa”.
“Il nostro territorio, molto sensibile e attento alle proposte innovative e sostenibili della finanza etica, deve poter offrire risposte concrete ai bisogni dei giovani. Con questo Fondo si intende proprio dare fiducia, dare credito e sostegno a start up, spin off e ad altre realtà giovanili – ha spiegato Anna Fasano – ringraziamo il senatore Russo che per primo si è impegnato a devolvere parte dello stipendio, ma ricordiamo che tutti, politici, imprenditori e cittadini, possono contribuire. Da parte nostra, noi ci impegniamo a raddoppiare la cifra raccolta: per ogni euro donato ne erogheremo 2 in finanziamenti”. “Mi preme specificare – ha sottolineato la vicepresidente di Banca Etica – che ogni pratica verrà esaminata sia da un comitato tecnico che valuterà gli impatti sociali e ambientali dei progetti, sia dalla Fondazione Antiusura Interesse Uomo, che selezionerà i beneficiari tenendo conto della coerenza tra i progetti presentati e le finalità dell’iniziativa”.
“Plaudo all’iniziativa che ha un grande significato, oltre che nel gesto politico in sé, perché va a toccare le start up, le nuove imprese e, specificatamente, quelle avviate da giovani – ha commentato il direttore generale di Confcommercio Trieste, Pietro Farina – l’accesso al credito è sempre più difficile e il mondo bancario tradizionale fa fatica a sostenere attività che, nella realtà, non hanno bisogno di grandi capitali. Sono perciò convinto della bontà di questo Fondo, che riuscirà a supportare le micro e piccole imprese del territorio”.
Al termine dell’incontro il sen. Russo e la vicepresidente di Banca Etica Fasano hanno annunciato una lettera congiunta agli eletti, di tutti le forze politiche in tutte le istituzioni regionali, per spiegare l’iniziativa nel dettaglio e invitarli a dare la propria adesione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.