24 Settembre 2013

Nel blu dipinto di blu

“Nel blu dipinto di blu”. Domenica 22 settembre una giornata di “public art”, ideata dall’artista triestina Elisa Vladilo, ha coinvolto bambini e grandi, amici, curiosi e semplici passanti, tutti occupati a dipingere di blu e azzurro un pezzettino di città: a Largo Sonnino, per ricoprire sia le aree del parcheggio sia i marciapiedi adiacenti. Un progetto happy di “città colorata”: reso possibile dal Comune di Trieste, Ottica Bossi, Colori Sandtex. Si tratta di un progetto cromatico dell’artista, che già in passato aveva ricoperto con panno Lenci giallo e azzurro il Molo Audace, sempre a Trieste, ma anche “cucito” confini. Per maggiori informazioni: www.elisavladilo.it

7 commenti a Nel blu dipinto di blu

  1. Bibliotopa ha detto:

    e no blu Savoia?

    ( conossevi el vecio viz del mato che gaveva la mania de far fionde?)

  2. prius ha detto:

    e fare un cerchio attorno a tutte le buche di trieste ..? comprese quelle nel cervelletto di coso

  3. giacomo franzot ha detto:

    2Bibliotopa
    24 settembre 2013, 14:31

    no biblio, illuminaci 🙂

  4. cristina bongiorno ha detto:

    In realtà l’opera artistica cela un messaggio: questa marea a breve sommergerà tutta la città di stalli a pagamento (blu, appunto).
    Un progetto happy per il Comune che farà cassa con i cittadini.

  5. Bibliotopa ha detto:

    # in sintesi, trovava tute le occasioni per far fionde, anche col elastico dela biancheria intima dela putela..

  6. Fiora ha detto:

    @5
    ah, cussì la xè bibliotopa? te aludi ,come dir?!
    che un disi oh che bela giornada e se finissi là del Movimento, pardon là del moto? 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *