13 Agosto 2013

Tame Impala, ed è subito psichedelia!

Se c’è stato un decennio che ha portato la più grossa rivoluzione musicale di tutti i tempi, questo è sicuramente il periodo che va dal 1965 al 1975. A pensarci bene è impressionante, specialmente se pensiamo, all’evoluzione musicale avuta dal 2003 ad ora. I Tame Impala suonano oggi, ma sono capaci di raggruppare tutto quel background sonoro ed emotivo del decennio a cavallo tra i ’60 ed i ’70 in un concetto di fedeltà “filologica”, testimoniata anche  dal microfono Sennheiser d’epoca usato dal cantante, mantenendo tuttavia un feeling molto apprezzato dai neofiti. Il Kino Siška, che rimane la miglior struttura per questa caratura di concerti nell’Alpe-Adria, per due ore viene trasformato in quella magica spiaggia australiana (Perth, località originaria del gruppo) dove vengono immaginariamente portati in vacanza i Beach Boys, i Pink Floyd ed i Led Zeppelin (dovevano esserci pure i Doors, ma avevano perso l’aereo). L’apertura, come da consuetudine è affidata a “Why Won’t You Make Up Your Mind?”,  il locale è stracolmo (sold-out già due settimane prima dell’evento) e l’acustica è come sempre all’altezza delle migliori aspettative. I Tame Impala dal vivo suonano con precisione certosina, tanto da far sembrare in certi momenti di ascoltare il disco. La regnante sensazione di retro-futurismo è amplificata dalle proiezioni sullo schermo retrostante, dove un oscilloscopio analogico è collegato all’uscita di ogni singolo strumento, creando disegni caleidoscopici in tempo reale comandati dai musicisti stessi. Vengono passati in rassegna quasi tutti i pezzi dei loro due fortunati album, con i picchi di entusiasmo riservati ad  “Elephant” ed al singolone “Feels Like We Only Go Backwards”, passato quest’inverno in rotazione massiccia anche sui network nazionali. Saranno stati un migliaio gli accorsi, tutti pienamente soddisfatti a fine concerto, sapendo che ci sarà poco tempo per prendere fiato, in quanto il Kino Siška ha in programma per il prossimo Lunedì un altro concerto imperdibile, i Chk Chk Chk (!!!).

 

Le foto sono di Jože Svetičič

Tag: , , .

2 commenti a Tame Impala, ed è subito psichedelia!

  1. Avatar Manuel

    Xe za la seconda volta che so de un concerto imperdibile EL GIORNO DOPO!!!
    Come far per esser più aggiornai, considerando che seguo za Bora.la, Kino Siska e Gala Hala su facebook?!?!

  2. Avatar Denis Furlan

    questo è l’articolo apparso in homepage Venerdì scorso che annunciava il concerto

    https://bora.la/2013/08/09/lunedi-i-tame-impala-al-kino-siska/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.