29 Aprile 2013

I primi impegni della regione: rinegoziazione del patto di stabilità e revisione dell’accordo Tremonti-Tondo

La rinegoziazione del patto di stabilità e la revisione dell’accordo Tremonti-Tondo sono tra i primi “impegni” della Regione che la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani ha indicato oggi incontrando, al municipio di Trieste, il sindaco di Trieste Roberto Cosolini.

In merito alla questione della Ferriera, ha quindi rilevato la presidente, appare opportuno prendere subito contatto con i neo ministri allo Sviluppo economico ed all’Ambiente, affinché Servola rientri nello specifico Tavolo di crisi nazionale.La questione Ferriera è stata affrontata anche in mattinata nel corso dell’incontro tra la presidente Serracchiani ed il prefetto Garufi.

Il sindaco Cosolini, nel ringraziare la presidente Serracchiani per il “gesto istituzionale” rappresentato da questo immediato incontro con il primo cittadino del capoluogo regionale, ha sottolineato il ruolo che la città ambisce ad interpretare nel contesto del Friuli Venezia Giulia e l’esigenza di una nuova valorizzazione della sua vocazione portuale.

A questo proposito la presidente ha confermato che nella giornata di domani intende partecipare alla riunione già indetta dalla presidente dell’Autorità portuale di Trieste, “per poter avviare le sinergie indispensabili a ribadire come la portualità Friuli Venezia Giulia sia la portualità dell’Alto Adriatico”.

La presidente Serracchiani ha infine indicato che parteciperà a Trieste alle celebrazioni del I Maggio e che il nuovo Governo regionale sarà presentato entro questo fine settimana.

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.