20 Aprile 2013

Elezioni regionali: 51 candidati hanno aderito alla campagna sulla mobilità nuova

Ieri venerdì 19 aprile si è chiusa ufficialmente la raccolta delle adesioni da parte dei candidati su temi della campagna ““Mobilità Nuova FVG: al centro le persone” lanciata in vista delle elezioni regionali 2013.

Le associazioni promotrici della campagna ricordano ancora una volta quanto siano necessari profondi cambiamenti nelle scelte e nelle politiche riguardanti la mobilità quotidiana delle persone, sia in Regione Friuli Venezia Giulia che in Italia.

La petizione nella sua versione on-line (www.change.org/mobifvg)  e su carta ha raccolto più di  2000 adesioni di cittadini che chiedono ai candidati un cambiamento a favore di una Mobilità Nuova: un forte incremento della mobilità collettiva,pedonale e in bicicletta, per un recupero di salute e socialità, nella convinzione che l’attuale modello di mobilità presenti limiti forti e ricadute negative sulla nostra qualità della vita.

Ben 51 candidati hanno raccolto il nostro appello e hanno pubblicamente dichiarato quali impegni intendono assumersi. Fra questi vi sono tre candidati alla carica di presidente: Bandelli, Galluccio e Serracchiani con l’unica negativa eccezione di Renzo Tondo, governatore uscente al quale sembra non essere interessati i temi della mobilità nuova.

Tra i candidati consiglieri aderenti spicca l’adesione della lista M5S che con 16 candidati è la forza politica che ha maggiormente prestato attenzione alla campagna. Segue a ruota SEL con 12 candidati. Hanno poi aderito  candidati di  PD (8), Cittadini per Debora Serracchiani (7)  Lega Nord (2)  IDV(2) e Altra regione (1).

Spiace molto per la quasi totale assenza (a parte due candidati della Lega Nord) del centrodestra che ha del tutto ignorato la campagna nonostante i ripetuti inviti fatti a molti candidati. Sarebbe stato e sarà auspicabile che su temi di buon senso quali la promozione della sicurezza sulle strade, di stili di vita sani, del turismo sostenibile e della mobilità nuova si trovino delle convergenze trasversali. Ricordiamo a tutti che la campagna non termina qui ma entra in una nuova fase. Appena noto il risultato elettorale e la composizione del nuovo consiglio le associazioni proponenti avranno cura di contattare chi tra i 51 candidati sarà stato eletto per ricordare loro quanto si sono impegnati a fare ed iniziare congiuntamente un percorso per la realizzazione degli impegni presi.

Vorremmo anche continuare il dialogo con i  candidati non eletti e con tutte le forze politiche che hanno a cuore un modello di mobilità che metta al centro della progettazione delle infrastrutture del nostro paese non più la circolazione delle auto, ma i bisogni delle persone e quindi destinando maggiori risorse per gli spostamenti a piedi e in bici, per il trasporto pubblico locale e per il trasporto ferroviario regionale.

Ricordiamo infine che il 4 maggio a Milano si terrà la manifestazione nazionale indetta dalla Rete per la Mobilità Nuova (che aggrega più di 120 associazioni). E’ all’interno di questa iniziativa che la nostra campagna regionale si è mossa e si muoverà  per promuovere sempre più la mobilita nuova. Maggiori info sulla rete e sulla manifestazione su http://www.mobilitanuova.it/

Tag: .

Un commento a Elezioni regionali: 51 candidati hanno aderito alla campagna sulla mobilità nuova

  1. Avatar capitano

    Resa dei conti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.