1 Marzo 2013

Alenka Bratušek, la prima donna a guidare la Slovenia

Parte la sfida di Alenka Bratušek, incaricata in Slovenia di formare un nuovo governo di centro-sinistra dopo la sfiducia al primo ministro conservatore Janez Jansa. Neofita della politica, Bratusek, esperta finanziaria di 43 anni, è la prima donna premier nella storia della Slovenia. Volto poco conosciuto anche «in casa», fino ad oggi schiva con i media, Bratušek si è detta convinta di essere in grado di trovare un compromesso tra i quattro partiti che la appoggiano per ottenere la fiducia del parlamento. E si è detta anche fiduciosa sulla possibilità che la Slovenia superi da sola la crisi finanziaria che la attanaglia, senza essere costretta a fare ricorso ad un prestito del Fondo monetario internazionale.
In Slovenia il deficit pubblico continua a crescere. Il settore bancario è strangolato da crediti in sofferenza che ammontano a 7 miliardi di euro e lo Stato a giugno dovrà pagare due miliardi di titoli in scadenza.

Tag: .

60 commenti a Alenka Bratušek, la prima donna a guidare la Slovenia

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.