21 Febbraio 2013

Quale futuro per i dipendenti dell’ Electrolux?

Electrolux e sindacati hanno avviato oggi l’analisi del piano di ristrutturazione annunciato un paio di settimane fa e che prevede circa 1.100 esuberi nei 4 stabilimenti italiani, tra quelli del piano 2012, non ancora smaltito, e quelli emersi su proiezioni 2013. Nell’incontro, a Mestre (Venezia), Electrolux ha ribadito di non voler ricorrere a licenziamenti o delocalizzazioni. Per i sindacati e’ necessario un piano sociale con contratti di solidarieta’. Nuovo incontro l’8 marzo.

Tag: .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.