8 Febbraio 2013

Riprendono le passeggiate guidate a Gorizia

Riprendono le passeggiate guidate alla riscoperta della città di Gorizia promosse dall’Istituto di Storia Sociale e Religiosa di Gorizia.
Il primo appuntamento dell’anno – sabato 9 febbraio – è dedicato a Palazzo Werdenberg – sede della Biblioteca Statale Isontina – ed in particolare al recente restauro dei suoi stucchi.
La storia del palazzo è legata a quella dei Gesuiti, il cui insediamento a Gorizia risale al 1615. Per ospitare il Seminario – essendo troppo stretti gli spazi in via San Giovanni – il barone de Werderberg acquistò l’edificio dal nobile Ambrogio Sembler (1634). L’intera struttura fu rifatta ed ampliata con l’aggiunta di edifici attigui. Venne completata nel 1649. L’essenzialità architettonica esterna ben si armonizza con lo scalone d’onore interno e con gli stucchi posti alla sua sommità, opera probabile di Giovanni Pacassi.
La visita sarà guidata da Marco Menato, direttore della Biblioteca Statale Isontina. Interverrà anche don Luigi Tavano che parlerà dell’ex seminario Werdenbergico.
Il ritrovo è fissato per le ore 16.00: l’unico accesso alla Biblioteca sarà quello da Corso Verdi.

Tag: .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.