13 Gennaio 2013

Le foto della protesta davanti la Curia

Pubblichiamo le foto della protesta che si è svolta sabato pomeriggio davanti alla Curia in Piazza Cavana. Alla protesta hanno partecipato, associazioni, molti politici e singoli cittadini. In concomitanza poco lontano da Piazza Cavana un altro gruppo di cittadini ha manifestato in difesa della posizione del Vescovo Crepadi in merito alla campagna antiomofobica “Si va diritti all’amore”.

Le foto di Bruno Carini.

Tag: , , .

49 commenti a Le foto della protesta davanti la Curia

  1. viceversa ha detto:

    interessante la presenza di un “ottimo” (ex) don Bellavite davanti ai suoi (ex) superiori…

  2. Fiora ha detto:

    guardo la foto de una dignitosa Signora che sfida el ridicolo con l’emblema de un Credo che no xè el mio, e aldilà dello sfottò facile (bravi tuti!) penso. Se questo suo Credo la ga iutada a ‘ndar vanti nel dolor e ghe ga reso più grandi le gioie…se sta Signora qua no fa paiazade soto le finestre né dei omosessuali ,nè del Pd…
    Signora, per mi xè tuto un futìz,ma comunque i MIEI RISPETTI, SIGNORA!

  3. Fiora ha detto:

    eventuali bullismi da web davanti a questa foto,no eh?
    sarìa come regalarghe un punto ai omofobi!

  4. dimaco il discolo ha detto:

    ma la signora iera pro o contro ?

  5. hobo ha detto:

    @4
    pro o contro cosa?

  6. dimaco il discolo ha detto:

    la manifestazion hobo. no capisso.

  7. hobo ha detto:

    “In concomitanza poco lontano da Piazza Cavana un altro gruppo di cittadini ha manifestato in difesa della posizione del Vescovo Crepadi”. mi credo che la manifestassi pro-crepaldi, ma pero’ podessi anche esser che la manifestava contro crepaldi. bisognassi domandarghe a ela.

  8. Fiora ha detto:

    @7Hobo ,
    “forsi la manifestava contro crepaldi,ecc ecc.”mi tante volte me sforzo de star seria, po’ te me rivi con una de queste…
    😀 😀 😀

  9. ufo ha detto:

    “In difesa della posizione del Vescovo Crepaldi”???

    Sarò rimasto un poco indrio cole ultime nove, ma no me iero miga corto che la posizion del misionario la fussi a riscio de estinzion.

  10. aldo ha detto:

    @4-@7 dimaco-hobo

    grande gag, ancora più grande se involontaria!

  11. aldo ha detto:

    sto cartel “si va diritti all’amore” xe un messagio omologante: ciò, ognidun poderà farlo nela posizion che vol?

  12. sfsn ha detto:

    per la madonna…
    la manifestava

  13. hobo ha detto:

    @aldo

    volontaria, volontaria. dimaco me la ga butada, e mi no podevo lassarmela scampar.

  14. Fiora ha detto:

    @11
    Effettivamente…ben più poetico e al riparo de sfottò, ” e si farà l’amore,ognuno come gli va” de Lucio Dalla

  15. hobo ha detto:

    a scanso di equivoci: io non sono “equidistante” tra chi manifesta contro la curia e chi manifesta a favore della curia. io sto con chi manifesta contro la curia. e tra chi manifesta a favore dei diritti dei gay e chi manifesta contro i diritti dei gay, io sto con chi manifesta a favore dei diritti dei gay.

    dopodiche’, se chi manifesta contro la curia e a favore dei diritti dei gay, invece di proporre una rottura nel linguaggio, finisce per usare lo stesso linguaggio della controparte, e si ritrova ad alzare altri steccati tra chi e’ “rispettabile” e che non lo e’, la mia adesione non puo’ che essere “con riserva”.

  16. capitano ha detto:

    L’ultima foto sembra voglia dire: odio quelli che non amano come dico io.

  17. hobo ha detto:

    dove

    “rispettabile” = chi fa colazione a letto coi capelli perfettamente pettinati e un fiorellino in mano

    “non rispettabile” = chi tromba in macchina in mezzo alle frasche o roba simile

    (indipendentemente dall’orientamento sessuale)

  18. hobo ha detto:

    @capitano

    ma sta “regina dell’amore” podessi anche esser una che bazzica in borgo teresiano.

  19. hobo ha detto:

    per cui ala fine anche chi manifesta in favor dela curia se dovessi dele domande sule sue modalita’ de comunicazion.

  20. hobo ha detto:

    “se dovessi far”

  21. Fiora ha detto:

    @ 15 che vuoi farci hobo, l’equidistanza xè una posizion altrettanto rispettabile che la tua.
    la partigianeria sfegatada no fa parte del mio dna.
    Mi go ricevù un’educazion che me impedissi intemperanze verbali eccessive e che no me va de scrollarme de ‘dosso perché la considero una bel biglietto de visita.
    Go ricevù anche un’educazion religiosa piuttosto strong, che però no ga minimamente intaccà la mia capacità de farme domande e de darme una risposta valida beninteso per mi : NON CI CREDO!
    de quell’educazion mantegno una consapevolezza.
    I preti co’ parla parla limitatamente ai FEDELI.
    te xè “fedele” ti? son “fedele” ,mi.
    Né ti né mi.ma mi resto educata!

  22. Fiora ha detto:

    e da non credente rispettosa del credo altrui,fussi per mi el tuo post 18 lo cancelleria per vilipendio della Religion Cattolica

  23. Fiora ha detto:

    @18…no xè con sti vitz de caserma in definitiva MEZZUCCI che se combatti una battaglia cussì rispettabile come quella per el riconoscimento dei diritti (Ricorditelo…) CIVILI dei omosessuali

  24. Fiora ha detto:

    ..perché immagino che no te scrivi limitatamente per i Hobo fans, (tra i quali anche mi), no?!
    pertanto no xè “carino” per un lettor cattolico trovarse i sui simboli…sputtanai (alla lettera, propio!) drio el paravento de un nick,caro hobo!

  25. hobo ha detto:

    te son ti che te son maliziosa, fiora.

  26. capitano ha detto:

    Amor sacro o amor profano sempre amor xe.

  27. capitano ha detto:

    Che cos’è l’amor
    è la Ramona che entra in campo
    e come una vaiassa a colpo grosso
    te la muove e te la squassa
    ha i tacchi alti e il culo basso
    la panza nuda e si dimena
    scuote la testa da invasata
    col consesso
    dell’amica sua fidata

    http://youtu.be/v55g74Oi8qs

  28. maja ha detto:

    fiora, va bene il rispetto, però non dimentichiamo che ateo o agnostico non è sinonimo di anticlericale, così come credente non è sinonimo di clericale.
    chiedere a un aticlericale di essere rispettoso nei confronti di un credente che vive la propria fede come un fatto privato è lecito, ma non puoi pretendere che si metta i guanti di velluto quando si rivolge a un clericale che per definizione vorrebbe imporre la propria morale al prossimo.

    (e sgombriamo subito il campo da false simmetrie: essere anticlericale non è come essere omofobo. il primo va contro una maggioranza estremamente potente, il secondo si accanisce contro una minoranza marginalizzata. per quanto mi riguarda, il signore della prima foto è ben diverso dalla signora dell’ultima.)

  29. aldo ha detto:

    per mi el punto xe che i doveva andar a manifestar soto casa de Rosato perchè…

    …no sarà la curia, ma i cattolici nel PD a blocar certi diritti civili anche se el PD vinzerà le elezioni e ai gay no ghe basterà ategiarse grottescamente da gay familistici rispetabili col fiorelin e i biscotini per convinzer Rosy Bindi & Co.

  30. aldo ha detto:

    iera meio quando iera la Dc perchè almeno quela volta i liberal-radical-socialisti presentava le proposte de legge sui diritti civili e, dopo mille frenate dovude alle paturnie sul “rapporto con le masse cattoliche”, al Pci ghe tocava accodarse e la Dc restava sola col Msi e perdeva in parlamento e nei referendum, mentre adesso…

    …dopo l’esplosion dela Dc i se ga diffuso come un virus in tutti gli schieramenti e i blocca tutto chiunque vinzi le elezioni e cussì semo i più indrio in Europa su ste robe, però…

    …se ale primarie triestine circa el 65% ga votà per Rosato dopo xe inutile che qualchedun de questi pensi de salvarse l’anima zigando a svodo contro el vescovo

  31. Fiora ha detto:

    @28 Maja
    Ci sta che il credente possa essere NON clericale (perché anti, ne converrai, presuppone già un’aggressività “schierata”)
    direi che essere agnostici e nel contempo clericali è una sorta di cerchio …quadrato
    direi nosepol!
    detto questo se da “normale” (ed è voluto! dopo la mia campagna per lo sdoganamento del termine) non infierirei mai su chiunque non sia “a norma” (e bada bene,gli omosessuali non sono che uno degli esempi) non trovo corretto infierire su una “maggioranza” che in primis è GENERE UMANO come me, se in un paese libero pubblicamente testimonia delle proprie convinzioni.
    Ps : il concetto del guanto di velluto è troppo vago e passa per l’educazione di ognuno…come quello dell’espressione di un dissenso

  32. Fiora ha detto:

    e come sempre la chiarezza di Aldo mi soccorre.
    La CURIA e i preti sono un falso obiettivo.
    NON è sotto le finestre della Curia che parla limitatamente AI FEDELI che si doveva strepitare.

    per chi si ostini ad urlacchiare slogan disinformati sotto la finestra sbagliata, la Chiesa Cattolica dice ” tu omosessuale, tu divorziato, puoi essere dei nostri…a patto che tu dorma nel letto singolo e quel Dio che chiami così balordamente in causa ama anche te. Che tu “consumi o no”
    Sepol? bu! cossa so mi! mi riferisso quel che go studià. no son credente e men che meno Catolica Apostolica, mi!

  33. Fiora ha detto:

    @Hobo , Maja e quant’altri se senti autorizadi a vilipender i simboli de QUESTA “maggioranza” .
    che per “statuto ” ga el porgi l’altra guancia”… un “Vinci Facile” da tastiera, me par!
    Volessi vederve a scriver cussì dei diktat de Maometto… anca senza firma come che fè qua…

  34. hobo ha detto:

    e no fiora, la cesa no parla solo ai fedeli. la cesa pretendi che le legi del stato (che riguarda tuti) se adegui ala sua vision. quindi fa politica. aldo ga razon a dir che la responsabilita’ xe dei politici che se genufletti, ma questo no cambia de una virgola el fato che:
    -chi manifesta pei diritti dei gay, con tuti i sui limiti, sta manifestando per render migliore la vita de quela categoria, senza cavarghe gnente a nissun.
    -chi manifesta contro i diritti dei gay, sta manifestando per render peggiore la vita de quela categoria.

    e sta soria del vilipendio francamente no la go capida.

  35. Fiora ha detto:

    aldo ga ragion e propio per questo no te ga ragion ti.
    Che la cesa gabi el peso che ga xè pacifico,ma come disi Aldo se votè certi personagi ciò-mi-ciò ti cola cesa, bechevola coi pesonagi e con voi stessi che li gavé votadi NO COI PRETI che parla per la sua…parochia e a casa-cesa-sui giornai sui.
    Scusa, chi “manifesta contro i diriti CIVILI dei gay?” La cesa? gnanca volendo….
    mi me fa bastanza nervoso che chi che combati “per i diriti CIVILI dei gay” usi armi improprie (vilipendio) e spuntade (la disinformazion sulle reali “competenze” de Stato e Cesa)
    pertanto rinnovo l’invito “scherza coi fanti (o fantesche, a seconda dei orientamenti sessuali de ognidun) e lascia stare i santi”
    sempre per bonsenso (obligatorio!) e bon gusto (facoltativo)

  36. Fiora ha detto:

    ah, Hobo,no te ga capì qual vilipendio? meter in dubio (post 18) la profession della” Signora” efigiada del labaro dignitosamente retto da quell’altra signora, per ti cossa xè?
    Ah,no semo tignudi a saver chi xè quela “Signora”? ad affermarlo pur de esser provocatorio ,te saria più realista del re

  37. Fiora ha detto:

    mi hobo se magnassi pan e demagogia,no riveria a digerir e sto “panin” no me lasseria dormir de note.

  38. hobo ha detto:

    @35

    tanto per cominciar, mi no voto pd e no go gnanche votado ale primarie.

    secondo: confindustria parla ai imprenditori, ma le decisioni de confindustria riguarda anche i dipendenti, e no solo nela contratazion, ma anche nela stesura dele legi, anche de legi che riguarda tuti. la cesa fa la stessa roba. la cesa xe un potere mondano, che gestissi un patrimonio immobiliare enorme, e ricevi un tratamento de favor dal stato. ga la fissa che zerte categorie de persone devi esser considerade “non a norma”, e usa tuti i mezzi percio’ che anche el stato le consideri “non a norma”. el stato no xe una roba astratta, xe la istituzionalizazion de zerti raporti de potere. e la cesa xe un potere.

    terzo: me par che no te ga propio capido el mio witz sula “regina dell’amore”. ma bon, no ga senso che te lo spiego, perche’ in generale no ga senso spiegar i witz.

  39. capitano ha detto:

    #29 Secondo me hanno fatto bene a manifestare davanti alla Curia. Il tuo ragionamento potrebbe essere corretto ma i piani del dibattito sono due. Il primo è sul diritto di cittadinanza di certe idee retrive e intolleranti nei confronti delle preferenze sessuali degli individui: nessuna.
    Il secondo appartiene al palcoscenico tragicomico della politica italiana.
    Credo che la manifestazione si riferisse al primo ponendosi molto più in alto rispetto alle miserie del secondo.

  40. Fiora ha detto:

    te fa ben a no spiegarme el witz..tra i tui saria el primo che no colgo…”pecato veniale” diria “lori”!
    va dito che a diferenza dei omosessuali che xè de norma ironici e auto ironici, “lori”,no!
    e se no go capì mi che son “EQUIDISTANTA” figurite “lori”.
    ” chi scandalizzerà uno di questi piccoli…”
    perché , Hobo, perché scandalizar i “piccoli”?
    in dubio abstine, Hobo!

  41. hobo ha detto:

    perche’ no xe “piccoli”, fiora.

  42. Paolo Geri ha detto:

    #30. aldo

    Si può votare per Rosato (io alle primarie non ho votato, sto decisamente più a sinistra ma lo considero un politico capace, onesto e preparato) e insieme non condividere le sue posizioni sui temi etici. Se dovessi chiedere prima di votarlo ad ogni politico come la pensa ad esempio su aborto e eutanasia probabilmente non troverei nessuno da votare che la pensi come me, comunista ateo e anticlericale incallito.

  43. Fiora ha detto:

    @41 e stavolta el mio “witz” dei “piccoli” inteso come “limitadi”no te lo ga capì ti,hobo.
    …e te lo go “spiegà” perché purtropo riferì a certi Cattolici, nol iera gnanca un witz!

  44. hobo ha detto:

    e ti no te ga capi’ el contro-witz: sara’ anche “limitadi”, ma xe *potenti*.

  45. Fiora ha detto:

    @42
    “comunista,ateo,anticlericale INCALLITO”
    “Madamina il catalogo è questo…”
    (cito dal Don Giovanni,testuale,non che io m’ingalli al punto di pensare che la tua dichiarazione sia rivolta esclusivamente alla sottoscritta…)

    “INCALLITO”,Paolo Geri? che termine boomerang sintomatico di una certa sclerotizzazione, assolutamente poco auspicabile…
    Solo i paracarri non cambiano mai idea…magari un giorno ,tu come Monti ” la Domenica andando alla messa, ‘compagnato dai miei amatori, mi sorpresero i miei “genitori” (politici 😉 ), monacello mi fecero andar, ohi sisì,ohi nono !”
    😀 😀 😀

  46. Fiora ha detto:

    bon dei zero a zero e bala al centro,Hobo!

  47. aldo ha detto:

    @42 Paolo Geri

    “Si può votare per Rosato (…lo considero un politico capace, onesto e preparato) e insieme non condividere le sue posizioni sui temi etici”

    “capace, onesto e preparato” può essere anche uno di Casa Pound, quindi prescinderei da questo punto che può valere solo a parità di posizioni politiche

    per il resto sono d’accordo con te in astratto se uno ritiene che nel suo complesso le posizioni di un candidato e, nel caso specifico il candidato Rosato, siano quelle preferibili in quel contesto, ma io mi riferivo a un caso concreto, quello delle primarie triestine del PD, nelle quali c’era la doppia preferenza di genere e, l’unico altro candidato è stato un consigliere circoscrizionale di orientamento laico, proposto da Carbone, insomma uno sparring partner, mentre sia i bersaniani che la sinistra di Marino non hanno presentato candidati uomini

    parlando non in astratto, ma di questo caso concreto, si può dare il via libera senza concorrenti a Rosato e anche sostenerlo orientando pacchetti di voti da parte di chi sostiene certe posizioni sui temi etici?
    si, si può se dietro c’è un accordo di potere per dividersi i posti all’interno della maggioranza, lasciando un voto in più in parlamento alle posizioni contrarie alle proprie sui temi etici: la politica è fatta così, si sa, ok, ma…

    …si può far parte di una componente del PD che si caratterizza primariamente su quei temi etici e su quelli ha sostenuto la candidatura di Marino alla segreteria, non presentare nessun candidato alternativo al cattolico Rosato, alternativo su quei temi etici, e dopo essersi dati bellamente alla fuga, andare a sparare a salve di fronte alla curia facendo uno show per il popolo bue? si può anche questo, ma io lo chiamo “chiacchiere e distintivo”

    il tutto come critica dall’esterno, perchè anch’io col PD non c’entro e non ho votato alle primarie

  48. Paolo Geri ha detto:

    #aldo

    Mi faresti il nome di un candidato dell’ area laica del PD (Giancarlo Ressani e mio collega come capogruppo del PD in III Circoscrizione) che potesse essere una candidatura significativa dell’ area laica del PD triestino ? Io non ne vedo. Riciclavano il mio caro amico Carbone ? Il punto è che il PD triestino, sparito dai giochi Cosolini che fa il sindaco, è tutto in mano agli ex margheritini.

  49. aldo ha detto:

    @48 Paolo Geri

    Non della mini-area laico-socialista che infatti non ha potuto che esprimere uno sparring partner.
    Io parlavo dell’area che ha sostenuto Marino, impegnata prioritariamente sui temi etici. Vuoi un nome? Omero!
    Non sarebbe stata una bella battaglia per spostare un voto in parlamento sui temi etici? Altro che andare a farsi una passeggiata davanti alla curia, dopo aver patrocinato quel grottesco manifesto familistico-benpensante con fiorellini e biscottini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.