2 Gennaio 2013

Gorizia, quiete privata e pubblico frastuono

Riceviamo e pubblichiamo integralmente una nota stampa di Manuela Botteghi, consigliere comunale del M5S di Gorizia.

Le segnalazioni dei cittadini che abitano in centro città e che lamentano il disturbo alla loro quiete , mettono in luce un aspetto importante delle iniziative che si svolgono a Gorizia non solo durante le Feste: quello della qualità. I nostri amministratori, spesso presi dall’ansia di “fare qualcosa purché sia “, dimenticano la necessaria coerenza e il valore delle proposte da portare , sia che queste provengano da privati o sia che siano pubbliche .
Feste per giovani, dove il connubio tra alcool e musica sparata a tutto volume in un ambiente inadatto, creano un effetto stordimento garantito e forse apprezzato dai giovani, ma certo più utile a fare affari che a creare divertimenti sani. Cori di bellissimi bambini soffocati da supporti musicali “artificiali” a dimostrare, che in questa epoca dove regna il frastuono ,non siamo più capaci nemmeno del religioso silenzio che dovrebbe accogliere le voci infantili. Evidentemente anche l’offerta musicale di cui parlano i cittadini nella segnalazione, assomigliava più a un rumore che ad una musica, che magari sarebbe risultata più facile sopportare. Sappiamo che non è facile accontentare tutti e quindi ringraziamo chi lavora, e quindi di può sbagliare, ma contemporaneamente chiediamo che venga allargato lo sguardo verso un’offerta che tenga conto di cultura , bellezza e magari un po’ d’armonia.
Capiamo benissimo il disagio degli abitanti , anche se con franchezza dobbiamo far loro presente che un effetto collaterale della bella posizione centrale , è certamente la mancanza della pace e della tranquillità che regnano in periferia o ancor di più in campagna. Crediamo che un onesto compromesso tra esigenze diverse possa essere trovato se si coinvolgono i residenti nella progettazione e nella decisione degli eventi di festa . Gorizia ha sicuramente bisogno di più movimento , l’importante è che questo movimento non sia “a vuoto” .

Tag: , , , .

47 commenti a Gorizia, quiete privata e pubblico frastuono

  1. Avatar Hashtag ha detto:

    Articolo moralista, financo pretesco. Quando leggo “sano divertimento” e “religioso silenzio” riferito ad iniziative che riguardano i giovanimi viene il prurito. D’altra parte è in linea col personaggio che l’ha scritto.

  2. Avatar mauro felluga ha detto:

    Viva il disturbo!!!

  3. Avatar isabella ha detto:

    Cioè non si può più fare nemmeno il capodanno in piazza?

  4. Avatar qubo ha detto:

    non capisco la correlazione tra lamentele e qualità.
    cioè: se si lamentano vuol dire che non c’è qualità? e se non si lamentano vuol dire che c’è qualità? o peggio ancora: tutto ciò che disturba non è di qualità????

  5. Avatar Cominciamo bene ha detto:

    Ma voi capite quello che c’è scritto?

  6. Avatar Paolo Nanut- Standrez ha detto:

    Sempre meglio che ascoltare un comizio di Grillo

  7. Avatar Paolo Nanut- Standrez ha detto:

    Mi ero ripromesso di non parlare di politica o rispondere a politici, chiedo perdono, non lo farò più, sopratutto ora che son uscito da questo mondo e ci sto tutto sommato bene

  8. Avatar dimaco il discolo ha detto:

    non si duaturba in ospizio

  9. Avatar JACOPO ha detto:

    Il problema è che le lamentele rasentano il ridicolo…ormai è sotto gli occhi di tutti che il Comune abbia accontentato solo una parte di goriziani, quei goriziani che chiamano la Polizia alle 8 di sera dicendo che i bar del Corso hanno la musica troppo alta.
    Per decenni si è vissuto con le discoteche sotto casa(ammetto che 25 anni fa le disco aprivano alle 9 e chiudevano alle 2), ma adesso è ora di finirla…bisogna venirsi incontro santa madonna,io ho preso pochi giorni fa una casa in affitto a Sant’Anna,proprio per non vivere in centro…
    In un periodo di crisi del genere, dove solo i bar riescono a tirare aventi bene, ci costringono ad una certa ora a portare i soldi in SLO,ovvero a fare la stessa cosa che hanno fatto gli sloveni fino 10 anni fa da noi, arricchendo parecchie persone…basta cazzo, anziani(e purtroppo non solo), avete distrutto una città, smettetela almeno di rompere le scatole.
    Se trovate uno/a che vi orina sulla porta o sull’auto di notte (cosa chiaramente dovuta all’alcol e non alla musica che tanto odiate), prendetelo/a a calci nel culo come farei io, così vedrete che non lo farà più…ignoranti perbenisti…PS: quoto il commento di Paolo Nanut

  10. Avatar Paolo Nanut- Standrez ha detto:

    Jacopo, hai ragione, a volte siamo insofferenti a tutto! Ma quelli che ora si lamentano non erano giovani anche loro, magari avranno fatto anche più casino dei giovani di adesso. Unica differenza sta che noi quando eravamo giovani, io sono del 1965, avevamo rispetto delle cose altrui e delle persone. Ora spesso fanno vandalismi per il gusto di farlo

  11. Avatar JACOPO ha detto:

    su quello non ho dubbi, ti ripeto poi che, avendo avuto un papà DJ(nato nel 58), spesso mi dice che iniziava a suonare alle 9 mper finire poco dopo la mezzanotte.
    Ma la gente , a mio avviso, capisce le cose solo con i classici calci nel culo, come due ragazzotti che alcuni anni fa mi stavano orinando sull’auto una domenica notte…uno è scappato urlandomi contro, l’altro ha preso due ceffoni in piena faccia che ha le orecchie che gli fischiano ancora…non sono più tornati…!

  12. Avatar JACOPO ha detto:

    per quanto riguarda il rispetto delle persone/cose, concordo pienamente con te…a questo punto non oso immaginare , avend 25 anni, cosà potranno fare i miei figli!!!

  13. Avatar biancoalbanco ha detto:

    io sono per il vivi e lascia vivere, purchè rimanga il senso civico ed il rispetto per gli altri!!!

    abito in centro: credetemi che non è così rose e fiori come sembra..!!
    i nostri amministratori sono i primi che non ci rispettano! (basta vedere le revoche delle ordinanze proprio nei giorni dei loro festini…!!!)

  14. Avatar Paolo Nanut- Standrez ha detto:

    Infatti, Jacopo, io quando andavo al Valentinis, alle 2.30 me ne andavo a casa tranquillo senza alcool in corpo

  15. Avatar canebestia ha detto:

    … magari pensano che il giorno dopo ai loro bagordi-festini noi residenti in centro ci grattiamo il piffero..

    io il primo dell’anno mi son addormentato alle 04.30 grazie al casino sotto al mio terrazzo, alle 06.30 ero in piedi per andare al lavoro!!

    grazie a tutti coloro che non ci rispettano, amministratori-organizzatori in primis!!!

  16. Avatar canebestia ha detto:

    hehehehe … la storia dell’ordinanza è poi assurda, se la giostrano come vogliono per i loro porci comodi!!!

    gusti di frontiera è la prova più concreta che ci sia..

    zero rispetto per i residenti e chi dovrebbe controllare e punire certi comportamenti che si gira dall’altra parte!! (ovviamente gli viene imposto dall’alto di farlo..)

  17. Avatar isabella ha detto:

    Ma a Barcellona, Vienna, Parigi, Salisburgo che festeggiano il capodanno in piazza si lamentano tutti così?

  18. Avatar JACOPO ha detto:

    brava Isabella, si lamentano solo qui ma per il solo motivo che qualcuno li ascolta…vorrei proprio vedere se qualcuno chiedesse una legge anti-schiamazzi a Milano, Roma,Vienna, ecc ecc…addio turismo,addio palanchis!!!!

  19. Avatar John Remada ha detto:

    Private quiete? Mai vista una…..

  20. Avatar Paolo Nanut- Standrez ha detto:

    E allora che dovrebbero dire i residenti di città come Rimini, Lignano eccetera che per 4 mesi all’anno devono subire i turisti spesso cafoni?

  21. Avatar JACOPO ha detto:

    hanno la libertà di parola come tutti, ma sanno che nessuno farà niente per loro.
    Immagina una Lignano che chiude tutto a mezzanotte…quanta gente andrebbe??
    Meno della metà…!

  22. Avatar Andrea S ha detto:

    in una città dove hanno fatto il possibile e l’impossibile per tutelare la quiete di pochi, uccidendo l’economia di molti e tarpando le ali alla gioventù, questo articolo è proprio la ciliegina sulla torta. Cara Botteghi (meno male che non ha vinto le elezioni comunali), proponga le ronde notturne e il coprifuoco alle 22, la prego. Così i cori angelici potranno disturbare gli atei ed allietare il vecchiume di questo posto. SEMPRE PEGGIO.

  23. Avatar Paola Verona ha detto:

    tutte le volte che sto per rientrare a Gorizia dopo una media/lunga assenza vengo su Bora.la per farmi un’idea di quello che mi son persa…come al solito non mi son persa niente di nuovo, ma son l’unica a riuscire a dormire bene in pieno centro? viva gli infissi moderni! :o)

  24. Avatar Paolo Nanut- Standrez ha detto:

    @23 Gli infissi moderni aiutano, lo dice chi per un periodo li vendeva, poi è stato mandato a casa assieme ad altri 180 di loro dalla crisi

  25. Avatar canebestia ha detto:

    fossimo una meta turistica ambita…

  26. Avatar John Remada ha detto:

    Un poco de casin ogni tanto…

  27. Avatar JACOPO ha detto:

    chiaro che non siamo una meta turistica, ma ricordo bene tutti i ragazzio sloveni che venivano in Fly o in Sottosopra,non erano pochi…e quei ragazzi portavano soldi…!!!!
    Sia nelle disco, che nei bar, nei tabachini ecc ecc…
    Ora sono io, ogni tanto, a portare soldi di la!!!!!
    Sono finite le vacche grasse qui, basta vedere la benzina!!!!

  28. Avatar canebestia ha detto:

    oro colato le tue parole jacopo, ma la gente non lo riesce proprio a capire..

    e se poi pensano di risolvere i problemi con 2-3 “eventi” all’anno si sbagliano di grosso!!

    i problemi sono ben altri che qualche evento, qui c’è gente che coi soldi non arriva a fine mese, gente che ha figli e mutui e che han perso il lavoro: ma loro ci organizzano i festini!!
    bisognerebbe farsi un esamino di coscienza ogni tanto!

  29. Avatar canebestia ha detto:

    ah si, dimenticavo l’ascensore..
    soldi ben spesi quelli!!
    compliments..

  30. Avatar mod ha detto:

    Grazie, signora Botteghi. Sottoscrivo parola per parola. Ricordatevi comunque che gli schiamazzi non se li cuccano solo i cittadini del centro ma anche, fatto ancora se possibile più ingiusto, quelli dei cosiddetti quartieri dormitorio (quelli cioè dove non ci sono né uffici né negozi). Inspiegabile se non per il fatto che evidentementedietro c’è un giro di soldi che fa comodo a più d’un soggetto. Spero che qualcuno si prenda la briga di andare a fondo…

  31. Avatar Marco ha detto:

    Per fortuna che questo capodanno ero lontanissimo da gorizia

  32. Avatar isabella ha detto:

    Ma ci stiamo rendendo conto che non si può nemmeno più festeggiare un capodanno in piazza?
    Noi goriziani siamo davvero tutti così vecchi dentro come ci descrivono?

  33. Avatar Hashtag ha detto:

    Gorizia è una città di pensionati che aspettano di morire molto riposati

  34. Avatar biancoalbanco ha detto:

    …io direi che è anche piena di ipocriti!

    dall’alto predicano bene e razzolano male, anzi malissimo!

    come la mettiamo con la storia dell’ordinanza? oggi c’è , domani non più, poi riappare per magia etc etc…
    ma fatela finita!!!!

    si che si può far festa, ma rispettando gli altri, soprattutto chi ospita le manifestazioni, ovvero gli abitanti di una determinata zona!

    andate a schiamazzare fuori da un pub dopo mezzanotte in inghilterra o in australia cari goriziani… poi mi sapete dire!!

    vi si da un dito e vi prendete l’intero braccio!! all’italiana insomma!

  35. Avatar biancoalbanco ha detto:

    @ 23: gli infissi aiutano sicuramente, ma quando son le mura a vibrare che devo fare? …niente, beccarmela e stare zitto!
    forse non hai mai provato cosa vuol dire avere locali sotto e di fronte a casa!

  36. Avatar JACOPO ha detto:

    ripeto,ogni zona ha i pro e i contro…chi ,come me, abita fuori, deve prendere l’auto per qualsiasi cosa..chi invece abita in centro,si deve sorbire il casino…Il fatto di rompere le scatole per i botti e il casino per L’ULTIMO DELL’ANNO è ridicolo…solo STUPIDO può chiamare la polizia quel giorno per lamentarsi del rumore…ripeto,solo uno STUPIDO…..resta il fatto che,per la volontà di pochi, si è tolto il divertimento a tanti!!!!poco da fare,peccato solo che Udine stia facendo la stessa fine di Gorizia…e tra pochi mesi se ne renderanno conto…

  37. Avatar isabella ha detto:

    A me è capitato di festeggiare una cena di compleanno presso la pizzeria al museo di via ascoli.
    Era estate, eravamo fuori e c’era la musica dal vivo, tutt’altro che assordante.
    La musica è terminata, come da ordinanza, alle 22.50, alle 23.10 sono arrivati puntuali i CC chiamati da vicini che non hanno comunque rilevato nulla fuori norma. No comment.

  38. Avatar biancoalbanco ha detto:

    ..siamo in italia, ovviamente ci sono dei casi assurdi e controsensi allucinanti!!

    purtroppo le cose serie spesso vengono paragonate a questi ultimi.

    esistono delle regole, bene rispettiamole! (vale per il cittadino, come per chi deve far rispettare l’ordine pubblico).

    F.I.N.E.

  39. Avatar Paola Verona ha detto:

    @35 se le tremano le mura della casa le consiglio di far fare un sopralluogo da un ingegnere, forse la struttura ha qualche problema o forse il suo è un vero caso di rumore eccessivo. Almeno che lei non abbia sotto e di fronte a casa 10 discoteche disposte in serie i muri non dovrebbero tremare. Comunque mi pare di capire che dove abita lei c’è molta vita…magari se ci dice dov’è questo luogo magnifico…

  40. Avatar Paola Verona ha detto:

    @35 ho avuto locali sotto e di fronte a casa, in toscana dove vivo per diversi periodi all’anno ho un bar proprio di fronte a casa e una gelateria poco più in la. Non vige nessuna ordinanza antischiamazzi e capita che ci siano dei rumori anche in piena notte (quando capita è di solito nel fine settimana o in estate), la risolvo mettendomi i tappi, a me sono sufficienti.

  41. Avatar biancoalbanco ha detto:

    non serve avere tutte quelle discoteche per far passare i suoni e vibrazioni attraverso le mura ad un piano primo mi creda.. (a gusti di frontiera con i concerti sotto e davanti i condomini fino all’una di mattina è assurdo poi..)
    purtroppo c’è molta gente maleducata ed irrispettosa, e chi permette tutto questo è ancora peggio!
    ripeto: si può far festa ma c’è un limite a tutto! ..inizino prima i concerti-festini etc etc x es..

  42. Avatar biancoalbanco ha detto:

    comunque ogni volta che si organizza qualcosa leggermente fuori dal centro, dove la gente deve muovere un pò il culetto in maniera non agonistica (pedalate, marce, camminate etc etc), la risposta del goriziano medio è pressochè inesistente!!!

    secondo me non sanno nemmeno quello che vogliono:
    quando proponi alcool e casino invece, avrai sempre il pienone di gente!!

    meditate , meditate..

  43. Avatar Paola Verona ha detto:

    medito, medito
    però se i concerti di Gusti di Frontiera finiscono all’una bisognerebbe anche considerare che è una manifestazione che si svolge per quanche giorno 1 o 2 volte all’anno, e credo che si possa tollerare un po’ di confusione in cambio di un po’ di commercio. Non dimentichiamoci che la città è nata come luogo del commercio in cui si vendeva il surplus agricolo delle zone circostanti, senza commerci una città fallisce e si spopola fino ad essere abbandonata. Siamo sicuri di voler rischiare tutto questo per non voler sentire un po’ di musica per qulche sera all’anno?

  44. Avatar biancoalbanco ha detto:

    si vabbè, non è con gusti di frontiera che si risolleva il commercio della città eh…

    ci son ben altri problemi:
    in primis, anni ed anni di imprenditori e giunte che han pensato a curare solamente il proprio orto, non allo sviluppo del territorio e dell’ imprenditoria-industria (con conseguente aumento dell’occupazione e benessere della collettività).

    medita va..

  45. Avatar biancoalbanco ha detto:

    i tempi son cambiati:
    chi ha seminato ora raccoglie, gli altri o fan il doppio per recuperare, oppure fan la fame come la nostra città!!
    che peccato l’abbian ridotta così!

  46. Avatar Paola Verona ha detto:

    per spiegare la condizione di oggi di questa città bisogna mettere assieme l’inettitudine di politici/imprenditori ecc. e il fatalismo dei suoi abitanti. Dicendo “si vabbè, non è con gusti di frontiera che si risolleva il commercio della città eh…” sembra che voglia dire : tanto ormai siamo su questa strada e non riusciremo a risollevarci quindi preferisco dormire! Saluti

  47. Avatar biancoalbanco ha detto:

    @ 46:

    ognuno trae le proprie conclusioni, siamo un paese libero e democratico (così cercano di farci credere) e te hai tratto quello che pensavi opportuno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.