22 Dicembre 2012

Centenario della Grande Guerra: annunciate le prime iniziative di “Carso 2014+” a Monfalcone

Il centenario si avvicina e il comune di Monfalcone, come aderente al progetto provinciale di valorizzazione dei luoghi della grande Guerra “Carso 2014+” inizierà dal prossimo gennaio un intenso lavoro di preparazione all’evento che, è bene ricordarlo, non trova l’ente impreparato.

Monfalcone infatti ospita sulle colline alle spalle della città il Parco tematico della Grande Guerra, un complesso di percorsi, trincee e postazioni recuperate grazie alla capacità progettuale dell’ente e all’indispensabile supporto di associazioni e volontari.

«E’ dal 2005 che Monfalcone valorizza in modo organico i luoghi storici della Grande Guerra – spiega il coordinatore degli interventi sul Parco tematico, Marco Mantini – .I nostri siti integrano l’area del progetto Carso 2014+ perché rappresentando il cd fronte a mare si pongono in stretto dialogo con il monte San Michele e l’area del Sei Busi/Redipuglia completando così il quadro storico delle operazioni dal ’15 al ’17 sul Carso isontino. Un risultato raggiunto grazie alla partecipazione attiva di sodalizi locali come il Gruppo Speleologico Amici del Fante, la Squadra della Protezione Civile e diverse associazioni di ricerca storica. Abbiamo le infrastrutture adesso diventa necessario promuoverle nell’ambito di un unico piano di comunicazione che solo Carso 2014+ può garantire se vogliamo beneficiare delle ricadute connesse al turismo storico e già l’utilizzo del logo di progetto è un primo passo verso l’integrazione anche in chiave transfrontaliera».

Per questo motivo il Comune di Monfalcone è stato tra i primi aderenti a Carso 2014. In vista dell’importante traguardo, però, ci si era già mossi con altri progetti di valorizzazione. L’ultimo è ”Pot Miru – Via di Pace, Sentieri storici della Prima Guerra Mondiale dalle Alpi all’Adriatico”, che consentirà di migliorare l’area di Quota 85 (Enrico Toti) e di connettersi agli itinerari transfrontalieri inserendo il Comune in un circuito promozionale storico – culturale tra Italia e Slovenia.

Nel 2013, poi, verrà realizzato il percorso urbano legato ai ricordi della Grande Guerra, uno agevolato verso la Rocca e verranno sistemati i parcheggi di Salita alla Rocca e di via Mocenigo. E’ in fase di stampa una nuova edizione del pieghevole informativo già distribuito gratuitamente in oltre 25.000 copie dal 2005 e si progetta l’aggiornamento della pagina web dedicata al Parco tematico della Grande Guerra.

Ciliegina sulla torta è stata infine l’avvio della nuova gestione del Centro Visite di Pietrarossa che completa l’offerta del Parco tematico in funzione turistica e naturalistica con la presenza di un importante punto di supporto per gli escursionisti.

«Spesso si parla dell’anniversario della Grande Guerra come di un appuntamento fondamentale, ma pochi enti si sono mossi in anticipo come il nostro – conclude il sindaco di Monfalcone, Silvia Altran – . Riteniamo che la valorizzazione del passato di un territorio sia fondamentale per il suo futuro, e quella carsica è una zona straordinariamente ricca di avvenimenti storici come poche altre e come tale va promossa unitariamente».

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.