20 Settembre 2012

Roberti (LN): ” Sul Piano del traffico discrepanze tra l’amministrazione comunale e le circoscrizioni”. Il caso della IV circoscrizione

La IV circoscrizione si oppone a larga maggioranza al piano del traffico. Lo sottolinea il segretario provinciale della Lega Nord Pierpaolo Roberti,il quale sottolinea sottolinea la discrepanza tra l’amministrazione comunale e le circoscrizioni.

«Prima di dare vita alla battaglia politica in Municipio, la Lega ha voluto prestare ascolto alle richieste dei cittadini e tradurle in atti amministrativi da presentare in primo luogo nei parlamentini. Durante i numerosi incontri con i triestini è emerso che una delle loro principali preoccupazioni legate al piano del traffico riguarda i parcheggi: la Giunta –spiega Roberti- ha previsto da un lato l’eliminazione di numerosi posti auto in superficie –senza però offrire valide alternative- e dall’altro la trasformazione di molte aree di sosta da gratuite a pagamento.»
Il timore dei cittadini è così sfociato in un lungo elenco di segnalazioni, che ha raccolto ampia adesione nelle vie Economo, Lazzaretto Vecchio e Belpoggio: proprio lì, l’amministrazione intende infatti eliminare i cosiddetti “parcheggi bianchi” in favore di aree di sosta a tariffa agevolata per i residenti.
«Una soluzione iniqua e miope –secondo il segretario provinciale della Lega-, che risulta oltremodo vessatoria nei confronti dei cittadini, in particolare all’indomani dell’introduzione dell’Imu: è ora di finirla di fare cassa sulla pelle della gente comune, senza peraltro riuscire minimamente a influire sulla viabilità.»
Di qui la mozione del consigliere del Carroccio in IV circoscrizione Adriano Ostrouska, che ha chiamato al voto i suoi colleghi per impegnare l’assessore competente e gli uffici preposti a non mettere mano ai parcheggi nelle vie sopraccitate.
«L’approvazione –racconta Ostrouska-, alla presenza di una quarantina di cittadini che avevano già manifestato la loro contrarietà alle modifiche inserite nel piano del traffico, rappresenta un segnale forte di cui il sindaco Cosolini e l’assessore Marchegiani devono tener conto. In particolare il voto del presidente Bressan, di due esponenti del Pd e di uno dell’Idv, a fronte di nessun contrario, sono sintomatici del malessere della maggioranza su un tema così delicato.»
«A questo importante successo –conclude il consigliere- farà seguito un volantinaggio, promosso dalla Lega Nord, in cui riporteremo la mozione e l’esito della votazione: in tal modo,tutti i residenti saranno testimoni dell’eventuale sordità della Giunta alle richieste del territorio

Tag: , , , .

10 commenti a Roberti (LN): ” Sul Piano del traffico discrepanze tra l’amministrazione comunale e le circoscrizioni”. Il caso della IV circoscrizione

  1. Avatar Erix

    Parcheggi, auto, parcheggi, auto e ancora parcheggi e ancora auto. Ma nessuno sa parlare d’altro in questa città??? O meglio, nessuno sa parlare dell’argomento in termini diversi? Sempre a litigare se rendere o no a pagamento determinate zone, se costruire o no ennesimi palazzoni osceni destinati alle automobili. E vedere le cose da un punto di vista diverso? E pensare di chiudere il centro e lasciare le macchine fuori dalla città, magari potenziando il servizio autobus? Questo non viene mai in mente a nessuno…. Per forza, per raccattare voti bisogna ascoltare le lamentacije di siora Pina o di sior Bortolo, mica pensare al bene della città e delle future generazioni. No “el problema de siora Pina ke ga de andar a cior el latte de l’altra parte de la città o de gaver el auto sotto casa per andar al pedocin xè EL PROBLEMA principale de sta città”…. Finché il modo di pensare resterà così arretrato… non vedo molti sbocchi….

  2. Avatar MassimilianoR

    quoto Erix

  3. Avatar lorenzo

    Erix,concordo pienamente.

  4. Avatar Erix

    surreale definirei piuttosto l’immobilismo ( per non usare termini volgari) della classe politica che, oltretutto, rendiamoci conto occupa le stesse sedie da 50 anni e se per caso i 50 anni non sono stati continuativi è perché si son fatti qualche anno di galera/arresti domiciliari. Quindi qualsiasi iniziativa tesa a cambiare questo stato di cose, seppure a livello locale, seppure con tutti i sè – ma – forse… con i suoi pregi e difetti, ebbene, BEN VENGA! Giusto o sbagliato che sia, condivisibile o no che sia….

  5. Avatar Erix

    scusate… ho sbagliato pagina…. non so come si faccia però a cancellare da qui…. sorry!

  6. Avatar MassimilianoR

    beh, ma almeno dine a che pagina iera indirizzà el post.. 😉

  7. Avatar sergio zerial

    io penso che abbia ragione il consigliere della lega e mi meraviglio che anche gli altri non siano concordi, di parcheggi a pagamento ne abbiamo già abbastanza, è oro di finirla di pagare, vi ricordate che la giunta Illy voleva far pagare i parcheggi anche in periferia, mi auguro che queste idee idiote non vengano ad altri e in special modo a questa giunta di sinistra, e siamo alle solite, ragazzi cercate di essere obiettivi, qualsiasi idea che sta dalla parte del cittadino, deve essere approvata dal cittadino, di qualsiasi corrente e partito che sia, per la mancanza di obbiettività ci troviamo in queste condizioni

  8. Avatar Kaiokasin

    In centro i parcheggi non dovrebbero essere trasformati a pagamento, ma proprio eliminati, per non attirare ulteriore traffico. Casomai solo per i residenti.
    # cmq chi vuole andare in auto in centro che paghi (esclusi residenti).

  9. Avatar Erix

    @7 “qualsiasi idea che sta dalla parte del cittadino, deve essere approvata dal cittadino”
    …. parliamone…
    Se per cittadino si intende colui che partecipa, nei limiti del suo possibile, alla vita della città, assumendosi le responsabilità di ciò che fa e di ciò che non fa… allora il cittadino stesso ammetterà che è più importante la salute di un bambino di 3 anni, di una donna di 25, di un anziano di 70 che non la comodità di “siora Pina” di avere la macchina sotto casa. Se, viceversa, per cittadino si intende colui il quale approfitta dell’assenza della politica per fare ciò che gli pare ed essere, nel suo agire, difeso dalla politica stessa, che ha tutto l’interesse a fare populismo per raccattare voti, beh… allora più che di cittadino parlerei di “el furbo de quartier” e i suoi interessi probabilmente contrastano con quelli del bambino di 3 anni, della donna di 25, dell’anziano di 70.
    Detto questo, oggi sono andata a farmi la solita corsa Trieste-Miramare e, per evitare il rumore fastidiosissimo delle automobili, ho messo a manetta i pink floyd (il reparto di otorino e la amplifon ringraziano con 20/30 anni di anticipo…). In breve, avete presente quella canzone dell’album “The final cut” dove, ad un certo punto, ci sono tutti i grandi della terra in meeting e, in sottofondo, si sente il solito italiano che dice “scusi, dov’è il bar?”. Ebbene, secondo me il livello della discussione è proprio questo. Abbiamo di fronte una crisi economica che lascia per strada un sacco di gente, un problema di inquinamento sempre maggiore (a titolo esemplificativo… http://salute24.ilsole24ore.com/articles/8378-asma-ne-soffre-il-10-dei-bimbi-i-consigli-per-prevenirla), uno stato sociale sempre più in via di estinzione, un livello culturale sempre più basso (http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&thold=-1&mode=flat&order=0&sid=4403) , una politica sempre più classista e corrotta e un qualunquismo sempre più dilagante eeeeeeeeeee…….. noi parliamo di parcheggi……..
    Mi domando cosa direbbe Einstein di tutto questo. Probabilmente si metterebbe a ridere e, probabilmente, sarebbe però costretto ad ammettere che dio gioca a dadi, magari non con l’universo, ma con l’essere umano sicuramente sì.

  10. Avatar sergio zerial

    @) Erix, forse ho sbagliato a mettere una virgola, ho scritto male, io intendevo, io intendevo se un idea viene da sinistra o di destra ed è per il bene del cittadino, tutti e dico tutti i cittadini dovrebbero supportarla, ma non è cosi. Alle persone manca l’obiettività. Anche la questione dei parcheggi è una questione che deve risolvere il piccolo parlamentino cioè la circoscrizione, sono stati eletti per farlo (o perlomeno dovrebbero), a ognuno il suo, anche queste sono piccole cose che vanno risolte, per me i parcheggi dovrebbero essere gratuiti, in tutta la città, ma così non è, siamo vessati di balzelli, le macchine, le moto purtroppo esistono, e penso che anche tu avrai qualche cosa con cui ti muovi, io non scrivo o parlo solo di parcheggi mi occupo un po di tutto, non so se tu fai altrettanto, mi auguro di si, anche queste insignificanti discussioni fanno parte, se ben minima della nostra vita, saluti sergio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.