22 Aprile 2012

Memorie di uno Geisho: FEFF 14 / GIORNO 2

Pensavo di averle viste tutte, ma questa proprio mi mancava: due giapponesi che parlano in latino.
Non solo parlano, ma si capiscono anche. Pur avendo i due quasi millenovecento anni di differenza d’età.

Infatti una è Mami, disegnatrice di manga ormai senza speranza che vive ai giorni nostri, e l’altro è Lucius Modestus, architetto romano vissuto attorno al 130 d.C.
Come fanno ad incontrarsi? Attraverso un tunnel spaziotemporale, l’architetto latino specializzato in terme Lucius Modestus viene in contatto con la civiltà odierna giapponese; osservandone le curiosità tecniche, le riprodurrà fedelmente ogni volta che farà ritorno nella sua epoca, con grande gioia dell’imperatore Adriano ed accumulando una ingente fortuna personale.

Per un giorno Udine – alla faccia dei localismi – diventa vetrina mondiale: il film Thermae Romae del quale ho brevemente descritto uno straccio di trama è stato infatti proiettato al Teatro Giovanni da Udine in anteprima mondiale; in Giappone ad esempio uscirà nelle sale il 28 aprile.

Ed è una piccola grande vittoria del FEFF questa, avere l’onore ed il privilegio di arrivare per primi e mostrare un’opera che sicuramente – visti gli investimenti e la qualità – avrà molto successo.
Ed è molto importante anche perché questa produzione nipponica è stata in gran parte girata a Cinecittà gli scorsi due anni. Costruendo set monumentali ed impiegando quasi duemila comparse.

Una tradizione cinematografica che a Cinecittà era di casa fino ad una quarantina di anni fa: innumerevoli film peplum sono stati realizzati in quegli studi della periferia più prossima di Roma che a guardarla bene sembra tanto il far West.

Ma dato che in Italia il cinema e la cultura in generale stanno passando un pessimo momento, per farne rivivere i fasti c’è però voluto qualcuno con idee, soldi e volontà proveniente dal far East.

Maciste ne sarebbe entusiasta.

————————————————————————————————————————————

FILM VISTI OGGI:

09.00: WARRIORS OF THE RAINBOW di WEI Te-sheng / 3 palle
11.45: THE MAN BEHIND THE COURTYARD HOUSE di FEI Xing / 2 palle e mezzo
14.00: FRESH WAVE: CORTI DA HONG KONG di A.A.V.V. / n.g.
16.30: DANGEROUSLY EXCITED di KOO Ja-hong / 3 palle e mezzo
20.15: THERMAE ROMAE di TAKEUCHI Hideki / 4 palle e mezzo
22.15: NIGHTFALL di CHOW Roy / 4 palle e mezzo
00.10: BUNOHAN di DAIN Said / 3 palle

Tag: , , , .

Un commento a Memorie di uno Geisho: FEFF 14 / GIORNO 2

  1. Avatar Dag

    L’ho visto anche io, ho riso un bel po’. Il film alla fine si trascina, ma all’inizio è un bel po’ incalzante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.