14 Marzo 2012

Salviamo il Museo Ferroviario di Trieste

Una fiaccolata dalla Stazione Meridionale (Trieste Centrale) alla Transalpina. Da Piazza della Libertà a Campo Marzio lungo le Rive di Trieste. L’appuntamento è per oggi, mercoledì 14 marzo, alle 18, alla Stazione centrale. Obiettivo: salvare il Museo Ferroviario di Trieste Campo Marzio.

La fiaccolata è organizzata dal Comitato pendolari del Friuli Venezia Giulia per recare solidarietà ai volontari della Sat-Dlf (Sezione appassionati trasporti del Dopolavoro Ferroviario di Trieste) «che da più di trent’anni tengono in piedi un’iniziativa culturale e promozionale, patrimonio del Paese, più conosciuta all’estero che in Italia, ma abbandonata proprio dalle Ferrovie Italiane». Allaa fiaccolata sono invitati tutti i cittadini.

4 commenti a Salviamo il Museo Ferroviario di Trieste

  1. Dag ha detto:

    Perché solo i cittadini? Quel museo è patrimonio regionale, nazionale…
    Spero tanto che si faccia qualcosa per non chiuderlo e, anzi, per rilanciarlo.

  2. capitano ha detto:

    Ma la stazione Transalpina a Nova Gorica? A pie?

  3. sfsn ha detto:

    Solidarietà piena con i volontari del museo ferroviario che se ga fato un cul enorme (scuseme el termine, ma rendi) e ga prodotto un museo che in qualsiasi città europea sarìa considerà un gioiel. E questo non solo senza nissun aiuto da parte de Trenitalia, MA ANZI con l’ostracismo de Trenitalia che li ga ostacolai in tutti i modi.

  4. effebi ha detto:

    se podessi interessar l’assessor alla… cultura 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.