6 Marzo 2012

Haiku for woman: mandateci le vostre poesie!

di Martina Luciani e Katja La festa della donna è ormai sepolta da una sua retorica, lo spirito della primavera già manifesta la sua freschezza ma siamo solitamente distratti e non ce ne accorgiamo.

La poesia per nostra fortuna rimane occasione che ci consente di superare i luoghi comuni, guardare attorno e dentro, esprimerci con sincerità e libertà: poche, essenziali, lancinanti parole, possono celebrare l’8 e il 21 marzo, riscoprendo il senso e il valore simbolico di queste giornate, o forse trovando persino nuovi significati da condividere.

Che sia la passione civile, l’ironia, il sentimento, la provocazione, le memorie, la quotidiana difficoltà dell’esperienza femminile,la grazia della stagione del risveglio, vi proponiamo di raccontare poeticamente la vostra festa della donna e il vostro primo giorno di primavera: in quattro righe, come le poesie cinesiQi Jue, o nelle sole tre della tradizione Haiku giapponese.

Inviateci le vostre poesie a redazione.trieste@bora.la, oppure condivitele direttamente attraverso i commenti.

A mo’ di esempio, ma ce n’è un’infinità, ecco i versi scritti da una poetessa dell’VIII secolo, in Giappone, dedicati presumo ad un uomo, ma forse anche alla primavera:

Tu dici “ arriverò”. E tu non arrivi.
Ora tu dici “Non arriverò”.
E così io devo aspettarti. Ho io imparato a capirti?

Otomo no Sakanoe

Di Martina Luciani e Katja

 

Tag: , .

44 commenti a Haiku for woman: mandateci le vostre poesie!

  1. Arianna Salvador ha detto:

    Mi bastano i tuoi occhi
    ed è festa per me,
    una tua carezza
    ed è primavera nel cuore mio.

  2. insieme Donne
    profumo di mimose
    non solo oggi

  3. Fiora ha detto:

    Guerriere della vita,
    lacrime nascoste
    e sorrisi condivisi…
    Così,Donne.

  4. Fiora ha detto:

    chiamarlo per dirgli
    non voglio chiamarti più…
    incoerenza, il tuo nome
    è donna!

  5. sfsn ha detto:

    andando zo pel corso
    incontro una flon flon
    zigozella
    zon zon zon

  6. Fiora ha detto:

    sfsn fora del thread rosaaaaa!

  7. Fiora ha detto:

    quelle che
    s’innamorano del taciturno
    convinte che abbia dentro un mondo
    e poi scoprono
    che non aveva niente da dire
    oh yeah

  8. michela ha detto:

    ahahahah solo Laura ha rispettato la forma dell’haiku (cinque, sette, cinque) di non oltre 17 sillabe! complimentissimi a sfsn…
    e anche a Fiora!io non oso cimentarmi…

  9. michela ha detto:

    mein gott non parlarmi del taciturno ci sono cascata pure io ahahaha che cretini si è da giovani!

  10. sfsn ha detto:

    haiku in piena regola:

    le babe fighe
    che no te la dà mai
    xe triestine

  11. Fiora ha detto:

    una sola domanda
    per vivere ancora
    ma sto haiku
    se magna o se bevi
    orca malora!

  12. dimaco il discolo ha detto:

    Forti le braccia

    come edera al suo ramo

    serrano i lombi.

  13. Bao ha detto:

    “ Solo ti ama / chi ti ricorda bella // più di come sei ”

  14. Martina ha detto:

    Richieste golose
    e miei frustranti dinieghi.
    Riprendersi il tempo che manca.
    Sfogliavelo revolution.

  15. capitano ha detto:

    No ga-vè ca-pì che
    de-vi es-ser di-cias-set-te
    sil-la-be.

  16. Martina ha detto:

    Ispirazion cino-giaponese
    e quatro righe
    no sta esser fiscal
    l’importante xe il cuor

  17. capitano ha detto:

    Meio un baso
    de un vaso
    de mimose spuzzolenti

  18. Fiora ha detto:

    chi-che-co-pia-de-gu-gl
    -s-qua-li-fi-cà-tro-po
    fa-ci-le

  19. dimaco il discolo ha detto:

    varda che no la go copiada de gugle fiora. ma da un libro che ga scrito la mama de una mia amica de Novara ovvero Nadia Butini e il libro se ciama “Marea d’autunno”.

  20. aldo ha detto:

    e mi col tao
    e ti col zen
    ndemo in cina
    se ela vien

  21. dimaco il discolo ha detto:

    Bora, sule rive
    che taglia
    la mia anima raminga

    Questa la xe mia

  22. Luigi (veneziano) ha detto:

    T’alzi di scatto
    roteando i fianchi.
    Sono già morto.

  23. aldo ha detto:

    come la gheisha
    che vien e che va
    i disi che la copia
    se ga ribaltà

  24. Fiora ha detto:

    Mitsuko mi attizzi
    coi tui artifizi
    d’Oriente,sfinenti
    all’occaso

  25. Fiora ha detto:

    Fanciulla di Porec
    negozi ogni cosa
    sol del Baltico il pesce
    dal farlo ti astieni

  26. aldo ha detto:

    oci a mandorla
    pelle de seta
    no fazo più
    l’anacoreta

  27. Fiora ha detto:

    se il gibbo ha tuo padre,
    del pari tua madre
    gibbosa famiglia
    tua nomata sarà

  28. Fiora ha detto:

    spero se gabi capì e aprezà el patetico sforzo de ridur ad haiku la mula de Parenzo (post 25) e Goba tu’ mare (post27)

  29. Luigi (veneziano) ha detto:

    Teco vengo coi miei cani
    mentre tu col mulo stai.

    “Dove andiamo?”, chiederai.
    Tutti a Servola, domani.

  30. Fiora ha detto:

    ” donne ch’avete
    intelletto d’amore…”
    vedete di usarlo
    per fare la spesa.

  31. aldo ha detto:

    sul post dela porfirio
    xe rivada la sanlorge
    e altro che haiku
    la conta dele orge

  32. Fiora ha detto:

    ora et labora
    così di buon’ora?
    adoro l’aurora!

  33. Fiora ha detto:

    Quel tale seduce?
    a me mi emoziona
    tal quale il palo
    della luce

  34. Fiora ha detto:

    “bella che così fiera vai..”
    incedi altera e non sai
    che ti si è smagliata
    la calza!

  35. Fiora ha detto:

    se mi doni una mimosa
    excusatio di ogni cosa
    detta male o mai sentita
    ti risparmio la sortita

  36. Cecilia Blasetti ha detto:

    La luce fiorisce
    sui riccioli d’oro
    della mia bimba

  37. Martina ha detto:

    Nuova ogni giorno m’illumina
    la luce riflessa dai giovani volti
    delle mie bambine.
    Per l’intera vita mi basta.

    Grazie, Cecilia, non avevo coraggio di aggiungere questa mia cosa da mamma, ma se l’hai fatto tu, mi accodo….

  38. Bao ha detto:

    Povera zente / Che ridi per non pianzer // E no sa ‘contar  !

  39. Fiora ha detto:

    @38 la facile strada
    di chi sciatte parole
    sbattacchia e s’illude
    di critica far

  40. Fiora ha detto:

    @38 “quale allegria”
    una becera critica
    ad un gioco di donne,
    e sublimata in un…Bau?!

  41. sfsn ha detto:

    @ lojze (22):

    sarìa sai bel
    quel che te scrivi prima:
    sparissime, dei!

  42. Fiora ha detto:

    in un giorno come un altro
    ci s’illude che sia festa
    raccontarsela tra noi
    senza crederci, ci basta?

  43. Fiora ha detto:

    …non mi basta,
    ma son di qua
    pareggio i conti
    col viva l’A.!

  44. Fiora ha detto:

    Brucia il Carso brucia il bosco
    per me un vero ecolutto
    né mi consola della cosa
    questa insulsa di mimosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.