2 Gennaio 2012

La Coca cola e la bomba americana mortaio

Muli, stè calmi. Le multinazionali al’ataco degli endemismi triestini. Ma resisteremo! Dopo l’Olimpiade dele Clanfe apocrifa, eco qua che riva anche el spot dela Coca Cola nel quale se pol veder l’utilizo non autorizado dela bomba americana mortaio, che xe roba triestina tipicamente triestina ciò, come regolarmente certificado da anni ormai su importantizime rivizte internazionali. Femoghe longhi dei!

Non solo. Eco anche la nagana Josh Peary (grazie a Marco Marangon per la segnalazion) che dà lezioni de mortai senza gaver otenudo la regolare licenza de maestro de Clanfe che solo chi che ga seguì el corso de clanfe de Andrea Pecile pol ricever. No va ben ste robe. Dopo se ai fioi no te ghe impari giusto, i pol anche farse mal, ostia! Tra l’altro la nagana ghe insegna anche a bever dala botiglia senza un poco de quel che se ciama. Dopo te se imagini Franca Porfirio coss’che no se rabia! E magari i tira anca rutoni!
Tranquili comunque che l’Academia del Kruscovac stà za preparando el regolare ricorso per farse dar una marea de schei, cussì che la prossima Olimpiade dele Clanfe poderemo farla int’el spritz.

Hai scritto qualcosa (o fatto foto, o video, o pupoli…) di divertente/ironico/satirico su Trieste, Gorizia e dintorni? Mandacelo al Quel dela Quela! Scrivi a manna@bora.la

Quel dela Quela on Facebook
Tag: , , .

49 commenti a La Coca cola e la bomba americana mortaio

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.