25 Ottobre 2011

Largo dei Pecile diventa una piazza in porfido e pietra piasentina

Prosegue il piano di riqualificazione del centro storico e dei quartieri del capoluogo friulano. La giunta Honsell, su proposta dell’assessore alla Gestione Urbana, Gianna Malisani, infatti, ha approvato il progetto definitivo di potenziamento dell’arredo urbano in città. L’intervento, che prevede un investimento complessivo di 151.500 euro, toccherà tutte le aree della città. “È un progetto concordato con tutti i delegati di quartiere – spiega il sindaco di Udine Furio Honsell – e proprio per questo risponde alle esigenze segnalate direttamente dai cittadini”.

Per quanto riguarda il centro storico, una parte consistente dell’intervento riguarderà largo dei Pecile, dove verrà migliorata la fruibilità da parte dei pedoni e valorizzata l’aiuola esistente, anche attraverso la realizzazione di una scala che permetterà di accedere all’interno dell’area verde stessa, ultimo lembo rimasto dello storico parco appartenuto ai Pecile. L’area in questione è attualmente utilizzata come posteggio misto di biciclette e motorini delimitato da fioriere, con una piccola area pedonale dove sono collocate delle cassette postali. Il progetto prevede per questo spazio una serie di opere migliorative sia dal punto di vista funzionale, sia a livello estetico.

In particolare, nella zona Nord del largo, verrà creata una vera e propria piazza collegando il marciapiede esistente con l’aiuola centrale. L’attuale porzione di asfalto verrà così sostituito con una nuova pavimentazione stradale in porfido e pietra piasentina, evidenziando in questo modo la nuova destinazione pedonale dell’area. Lo spazio sarà poi completato dal posizionamento di vari elementi di arredo urbano: portabiciclette, dissuasori al traffico veicolare, panchine e fioriere.
Altri interventi toccheranno tutti i quartieri della città, con la fornitura di diversi elementi di arredo urbano sulla base delle segnalazioni provenienti dai consiglieri delegati di quartiere o direttamente dai cittadini. “Insieme con i delegati di quartiere – precisa Malisani – abbiamo preparato la mappa completa delle singole opere che realizzeremo con questo intervento. Più in generale – conclude –, è intenzione di questa amministrazione comunale programmare ogni anno un intervento di potenziamento dell’arredo urbano cittadino”.
Entrando nello specifico degli interventi, oltre ai lavori di sistemazione di largo dei Pecile pubblica autopulente, con questo lotto verranno posizionate, a seconda dei casi, panchine e rastrelliere per bici in piazzale Diacono (1^ circoscrizione), in piazzale Carnia, in via San Domenico, in piazza ai Rizzi, nell’area verde vicino alla scuola di via Massaua, in via Misani, nell’area dell’ex sede di circoscrizione, di fronte alla scuola media Tiepolo e di fronte all’ingresso principale del cimitero di San Vito (2^ circoscrizione), in viale XXV aprile (3^ circoscrizione), in via Pradamano nell’area verde di fronte alla sede circoscrizionale (4^ circoscrizione), vicino all’area verde di via San Ulederico, in piazza Giovanni XXIII a Cussignacco (5^ circoscrizione), in via Santo Stefano di fronte alla circoscrizione (6^ circoscrizione), all’entrata del centro sportivo di via del Maglio e di fronte alla scuola Carducci, e, infine, lungo la roggia di viale Vat (7^ circoscrizione).

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.