19 Ottobre 2011

Venerdì 21 si presenta ‘BloopersLab’, l’associazione per i giovani film-maker di Trieste

Si terrà venerdì 21 ottobre la presentazione delle produzioni video di ‘BloopersLab’, il progetto del Comune di Trieste che incoraggia giovani film-maker a realizzare video e corti cinematografici. Il percorso di BloopersLab ha finanziato alcune piccole produzioni dei triestini con meno di 25 anni e, dentro il Ricreatorio Toti, ha permesso di realizzare una sala attrezzata per filmare, montare e produrre video.

Venerdì 21 dalle ore 10 nella Sala Oceania in Stazione Marittima, dopo l’introduzione delle autorità e degli organizzatori, verrà presentata l’Associazione BloopersLab e proiettate le sue produzioni video. Nel corso della giornata, verranno presentati anche altri video di esperienze legate a BloopersLab o di progetti simili, basati a Trieste e a Capodistria e verranno illustrati i percorsi istituzionali che hanno così sostenuto la creatività giovanile.

Cos’è BloopersLab? E’ un progetto del Comune, pensato come un luogo di incontro e scambio tra giovani interessati al settore audiovisivo anche secondo una prospettiva di investimento dal punto di vista professionale. Per questo, l’attività del progetto è stata basata su workshop e incontri tra i film-maker in erba e professionisti già impegnati nel campo della produzione audiovisiva. Dalla fine del 2010, BloopersLab è anche un’Associazione animata da giovani che collabora col Comune di Trieste. L’Associazione usufruisce di una sala attrezzata al Ricreatorio Toti con computer per il montaggio e macchinari per le riprese. L’Associazione in cambio si impegna a fornire gratuitamente la propria operatività al Comune per un monte orario annuale pari a 180, per l’attuazione di percorsi formativi in ambito audiovisivo, e per la realizzazione e la post-produzione di prodotti audio-video a favore dell’Area Educazione, Università e Ricerca.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA DI PRESENTAZIONE,
ASSOCIAZIONE ‘BLOOPERSLAB – GIOVANI PRODUZIONI VIDEO’

Sala Oceania – Stazione Marittima
Venerdì 21 ottobre 2011

Saluto delle Istituzioni: intervengono Assessore all’Educazione, Scuola e Università e Ricerca Antonella Grim – Direttore di Area Enrico Conte – Direttore di Servizio Maria Rosa Manià – P.O Antonella Brecel – coordinatore pedagogico dei PAG Eugenio Bevitori.

11.00 – 11.30 Presentazione dell’Associazione BloopersLab – Giovani produzioni video.

11.30 – 12.00 Proiezione delle produzioni realizzate all’interno della convenzione col Comune di Trieste, Area Educazione, Università e Ricerca

12.00 – 12.30 Irene Fontanot – coordinatrice pedagogica – Progetto video animazione. Sperimentare la trasversalità tra servizi e lo scambio di competenze tra generazioni. Seguirà proiezione del video realizzato.

12.30 – 13.00 Intervento dott. Carlo Beraldo – direttore IRSSES. La valenza dei percorsi di autonomia e avvio al lavoro dei giovani.

13.00 – 14.30 Buffet

14.30 – 15.00 Roberto Benes – insegnante della scuola primaria “Luigi Mauro” – Istituto Comprensivo San Giovanni XV di Trieste. Progetto intercultura: Chi sei – Chi sono. Seguirà proiezione del video realizzato.

15.00 – 15.30 Stefano Scorzato – educatore Coop La quercia – Progetto Legalità in fumo.
Seguirà proiezione del video realizzato.

15.30 – 15.50 Vid Tratnik – Associazione PINA di Capodistria – Presentazione del progetto Youth vote, promosso dall’Education and Culture DG, all’interno del programma europeo Gioventù in azione.
15.30 – 16.20 Coffee break

16.20 – 16.45 Carmelo Settembrino – Presidente Associazione La Settima Arte – Trieste. Progetto CRUT e La Notte dei Ricercatori. Seguirà proiezione dei video realizzati

16.45 – 17.30 Davide Del Degan – regista – Presentazione del progetto Il Richiamo di Alma.
Seguirà proiezione del cortometraggio.

Modera l’incontro Enrico Matzeu dell’Associazione Radio in Corso

Organizzazione dell’evento: Deborah Viviani dell’Associazione BloopersLab.

 

Un commento a Venerdì 21 si presenta ‘BloopersLab’, l’associazione per i giovani film-maker di Trieste

  1. Danilo Ulcigrai ha detto:

    Assai interessante e iniziativa lodevole; pecà che xe de venerdì, qualchedun no riverà andar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *