19 Ottobre 2011

Cordata Unicredit – Costa Crociere si aggiudica il 60% di Trieste Terminal passeggeri

E’ stato siglato quest’oggi il contratto di cessione del 60% del capitale sociale della Trieste Terminal Passeggeri SpA tra l’Autorita’ Portuale e la ”Tami”.

La cordata è formata da Unicredit (al 31%), Costa Crociere (29%), Giuliana Bunkeraggi (15%), Reguardia (15%) e Assicurazioni Generali (10%). L’operazione è stata portata a termine a seguito di una procedura ad evidenza pubblica di cui Tami è risultata aggiudicataria. Il piano industriale presentato da Tami in corso di gara presuppone un forte rilancio del turismo crocieristico e dell’industria degli eventi.

Tag: , , .

4 commenti a Cordata Unicredit – Costa Crociere si aggiudica il 60% di Trieste Terminal passeggeri

  1. ufo ha detto:

    Con l’apertura della busta contenente l’offerta di 4,2 milioni di euro si è conclusa la gara ad evidenza pubblica per l’acquisto del 60% delle azioni della Trieste Terminal Passeggeri “. Notizia d’agenzia datata 11 novembre… 2010!!!

    Vale a dire che, a gara finita ed assegnata, ci hanno messo un altro anno per rispettarne l’esito. Anno di grandi scambi di poltrone, suppongo, ma zero investimenti o innovazioni. Non dico altro, mi mancano le parole (almeno quelle pubblicabili).

  2. dimaco ha detto:

    unicredit style:

    un sistema che fingeva di investire ingenti somme su capitali che pagavano un dividendo, quando invece nella realtà si trattava di depositi che pagavano interessi

    eco i bori che doveva rivar trieste ma che no saria mai rivadi. i diseva che investiva invece i fazeva fondi de deposito. i triestini i podeva spetar.

  3. Buongiorno Trieste Doberdan Trst,

    Comitato Odbor PLT – ndemo vanti cusí? tuti contenti felici e giulivi?

  4. mauricets ha detto:

    Porto di Trieste inserito tra gli scali strategici Ue, che abbiano ricevuto una soffiata?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *