13 Ottobre 2011

Eliminata la “paghetta” della presidente della Commissione pari opportunità. Pdl: “Risparmiati 3240 euro all’anno”

“Con l’eliminazione della paghetta di 300 euro al mese per la presidente della commissione pari opportunità – annuncia Claudio Grizon, capo gruppo del PDL a palazzo Galatti – abbiamo contribuito a far risparmiare all’ente 3.240 euro all’anno, oltre 16mila nell’arco del mandato”.

“Dopo la mia ferma richiesta di eliminare questa anacronistico e immotivato “rimborso forfettario” da 300 euro al mese – rivela Grizon – che neanche un anno fa il centrosinistra ha voluto assegnare alla presidente uscente Eloisa Cignatta con la contrarietà dei consiglieri del centro destra, sostenuta anche dai capigruppo Rossi, Polidori e Cervesi, il presidente del consiglio provinciale Maurizio Vidali ci ha comunicato ieri, a nome della maggioranza, che la nostra proposta è stata accolta”.

“In realtà – ricorda il capogruppo del PDL – la maggioranza avrebbe voluto mantenere per la presidente della commissione pari opportunità l’indennità ridotta del 10% e quindi di 270 euro. Ma dopo le nostre insistenze e aver annunciato nella commissione capigruppo che se non ci avesse pensato la maggioranza ce ne saremmo occupati noi presentando una delibera d’iniziativa consiliare per cassare i 300 euro, evidentemente il centro sinistra è ritornato sui suoi passi pur di non dover votare una delibera che abbiamo già preparato e che li avrebbe messi in forte imbarazzo”.

“Ora – conclude Grizon – approfondiremo il tema dell’indennità della consigliera di parità – nominata direttamente dalla presidente della Provincia – che è una figura poco nota, ma ben pagata, sembrerebbe attorno ai 25 mila euro all’anno, che non si sa bene se sia realmente utile, considerato che ha funzioni di tutela delle donne pari ad un difensore civico, che sono già ben espletate dai giudici di pace e dalle varie organizzazioni sindacali e patronati”.

Tag: , , .

9 commenti a Eliminata la “paghetta” della presidente della Commissione pari opportunità. Pdl: “Risparmiati 3240 euro all’anno”

  1. Avatar maja

    i presidenti delle altre commissioni provinciali percepiscono un’indennità?

  2. Avatar Paolo Geri

    “il consigliere di parità …..che non si sa bene se sia realmente utile, considerato che ha funzioni di tutela delle donne pari ad un difensore civico, che sono già ben espletate dai giudici di pace e dalle varie organizzazioni sindacali e patronati”.

    Allucinante ! Per Grizon la questione della parità di genere si risolve nelle aule dei tribunali.

  3. Avatar Dag

    3240 euro all’anno…una miseria.
    Ed intanto i consiglieri regionali continanuno a portare a casa oltre 10.000 euro al mese e lì nulla si fa!

  4. Avatar Franz

    Tutti bravi a tagliare in basso!

  5. Avatar bona lama

    grizon come il griso uno dei bravi di don rodrigo!!! le sciacquette in politica quanto prendono? e poi perlano dei paesi arretrati.grison ha portaborse? quanto prende?

  6. Avatar bona lama

    da fastidio chi si batte per la parità di genere altrimenti il suddetto avrebbe potuto organizzare una colletta permanente tra tutti i consiglieri per il mantenimento dell’emolumento. misoginia aggravata dal fatto di essere minoranza

  7. Avatar Mauricets

    Grizon…. ma non è quello che da ragazzo frequentava i corsi professionali all’irfop?

  8. Avatar Jasna

    Del resto al PDL ne sanno a pacchi di parità di genere, dobbiamo fidarci. Forza gnocca!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.