8 Ottobre 2011

Altran: “Puntare sull’integrazione e sul rinnovo dei protocolli di legalità con Fincantieri”

Integrazione degli stranieri e rinnovo dei Protocolli di legalità tra le istituzioni del territorio e Fincantieri. Sono i temi che il sindaco di Monfalcone, Silvia Altran, pone nuovamente all’attenzione all’indomani dalla notizia dell’arresto dei responsabili di un’organizzazione criminale che sfruttava dipendenti stranieri.

“Ci sono due elementi che devono far riflettere – sottolinea Altran -. Il primo riguarda il fatto che gli stranieri, da qualcuno visti come ”una minaccia” per il quieto vivere di Monfalcone, si rivelano invece vittime di un sistema di sfruttamento che si basa proprio sul loro “essere stranieri”, e quindi facilmente ricattabili. Questo ci fa capire che non è la ghettizzazione il percorso adatto per una realtà come Monfalcone – non farebbe altro che aggravare situazioni di questo tipo – bensì quello della conoscenza e dell’integrazione: lavoratori (anche stranieri) più informati dei propri doveri e diritti riusciranno ad evitare che prosperi il sottobosco di illegalità che non può che essere nocivo per i tanti imprenditori onesti del nostro territorio. L’altro elemento – prosegue il sindaco di Monfalcone – è la necessità di riattualizzare i Protocolli di legalità e trasparenza, a suo tempo stipulati tra le istituzioni del territorio e Fincantieri, volti ad assicurare una gestione ordinata e corretta dei rapporti di lavoro, che sicuramente favorisce anche un clima generale di maggiore serenità e coesione in città”.

Tag: , , .

25 commenti a Altran: “Puntare sull’integrazione e sul rinnovo dei protocolli di legalità con Fincantieri”

  1. Avatar Istriano54

    UNICA SOLUZIONE PER CITTA’ COMUNE Monfalcone, Ronchi e Staranzano: “abbattimento immediato del 50% di stranieri e immigrati interni”, verifica severa delle attività commerciali intraprese (igiene, tracciabilità finanziaria, etc) nn dobbiamo insegnare nulla a chi lo fa di mestiere e poi integreremo solo chi lo merita. FINIAMOLA DI FARCI DEL MALE!!!!! Riprendiamoci le nostre vite!!!!

  2. Avatar capitan alcol

    Bel programma. Te va ti a lavorar al posto loro?

  3. Avatar scury

    i controlli devono essere fatti su quelle ditte o (SOCIETA?) subappaltatrici che sapiamo benissimo tutti come funzionano !!! non si sa mai chi veramente sta dietro!!!qui si che bisognerebbe controllare come operano !!! chissa’ come mai sono sempre del sud??? conosco ditte che non hanno lavoro perche’ non riescono vincere un’appalto, mai!!!

  4. Avatar Istriano54

    x capitan Alcoool

    ho avuto modo di parlare con alcuni monfalonesi che lavorano o hanno lavorato in Fincantieri e mi hanno detto che quasi fino
    alla fine degli ‘ottanta del secolo non esistevano bangla, nè immigrati dal sud (del tipo di quelli odierni) nè dall’est, eppure allora sì che il cantiere di Monfalcone era tra i primi al mondo per qualità. I lavoratori erano tutti locali o se di origine meridionale di quelli che erano arrivati nell’isontino con l’arrivo dello stato italiano!!! Quelli erano soprattutto persone che provenivano dalla Puglia e Calabria, bravissime persone di specchiata onestà con molta voglia di lavorare ……. NON C’ERA BISOGNO DI CHIAMARE A COLLABORARE CON IL COMUNE UN EX SINDACALISTA DI PALERMO PER STILARE UN PATTO DI LEGALITA’ NE DI AGGIORNARLO come propone la Altran, MA LO STATO ITALIANO HA GIA’ LE LEGGI basta farle rispettare e le aziende devono utilizzare ditte fornitrici di qualità e di regolarità amministrativa (poi se volessero inserire norme per cui non entrano in cantiere persone con la fedina penale non integerrima …..)
    Anzi i cantierini andavano in trasferta a CASTELLAMARE a cercare di mettere a posto le navi costruite male dagli operai locali (se volete verificare ciò parlate con gli operai di allora e ce ne sono ……..)
    Sono sicuro che i cantieri francesi e tedeschi non utilizzaNO Nè BANGLA Nè RUMENI, ETCV ….. a buon intenditor,,,,,
    Silvia, basta con il buonismo e il cerchiobottismo, imponi la legalità e vai a parlare con la dirigenza Fincantieri, i monfalconesi non ne possono più di vivere cime ora….. Ma lo sa che donne di 60 e 70 anni non si fidano neanche più di andare dalla via Duca D’Aosta fino al teatro in Corso per paura del ritorno a casa dopo le 23.00. Si rende conto???? Dovrebbe organizzare dei donnebus della sicurezza per raggiungere il centro e ritornare nelle abitazioni (almeno per il teatro o altre manifestazioni, non sono balle !!!!!)

  5. Avatar capitan alcol

    Posso risponderti in almeno due modi.
    1) il modo di Fincantieri.
    Sai che c’è? Il mercato se lo stanno prendendo tutto i cinesi e i coreani, tra qualche anno ci saranno anche i brasiliani. Per tenere il cantiere aperto bisogna abbattere i costi, per abbattere i costi bisogna prendere gli immigrati e sottopagarli. Non ti va bene? Chiudiamo il cantiere e buonanotte ai suonatori.
    2) il modo obiettivo.
    Sai che c’è? il mercato se lo stanno prendendo tutto i cinesi e i coreani, tra qualche anno ci saranno anche i brasiliani. Per tenere il cantiere aperto ci vorrebbe un management all’altezza che investa in nuove tecnologie che i cinesi e i coreani ancora non hanno come le navi verdi. Non ti va bene? Ci teniamo gli immigrati e i protocolli di legalità sennò buonanotte ai suonatori.
    Poi c’è il tuo.
    3) Sai che c’è? il mercato se lo stanno prendendo tutto i cinesi e i coreani, tra qualche anno ci saranno anche i brasiliani. Per evitare che a qualcuno dia fastidio vedere questi brutti immigrati gironzolare per la città, li mandiamo tutti a casa, schiavizziamo gli operai rimasti e speriamo che questi non si incazzino perchè in tal caso alla sera non uscirai proprio. Non ti va bene? Eh ma allora sei proprio un comunista!

  6. Avatar Kaiokasin

    abbattimento immediato del 50% di immigrati: ma cosa sono, caprioli? e in pratica come si dovrebbe fare, retate, vagoni piombati? Ma siamo seri, dai!?

  7. Avatar Mauricets

    basta far rispettare la legge. non serve altro.

  8. Avatar Mauricets

    la prima cosa che fanno le ditte e farti firmare la lettera di dimissioni senza data. basterebbe obbligare le aziende a stipulare i contratti davanti ad un pubblico ufficiale. in caso di dimissioni firma all’ufficio del lavoro.

  9. Avatar dimaco il discolo

    io dico solamente: chi è causa del suo mal pianga se stesso. Inutile prendersela con omeni, bengalesi o altro. la colpa e di quelli che a sentirsi proporre di lavorare in cantiere rispondevano schifati:”io? ma scherzi, mai e poi mai.”
    Adesso probabilmente buona fetta di quelli che rispondevano così sono quelli che sbraitano contro gli stranieri e il cantiere ha dovuto ripiegare su manodopera straniera. Oltretutto più economica e che non crea problemi.
    Cosa fanno gli stranieri? Solamente i lavori che gli italiani non volevano più fare perchè pesanti e magari sporchi. Adesso tutti ambiscono ad un lavoro, anche tirare su l’immondizia. Un lavoro che fino a 10 anni fa nessuno voleva fare.

  10. Avatar Mauricets

    9dimaco il discolo. non sono d’accordo. io 15 anni fa ho rifiutato la selezione perche mi chiedevano di firmare il licenziamento prima di essere assunto. sono stato chiaro? il lavoro che faccio ora è identico. va bene il lavoro duro, ma schiavo no. preferisco morire di fame.

  11. Avatar Hafez

    Kaiokasin,come al solito con voi di sinistra non si può discutere,si diventa nazi di colpo…sei contento che Furlan,il 26,venga a Monfalcone? I tuoi bengala non potranno più girare senza fari col buio….la ventata di freschezza del Sel….ma i bengala non dovrebbero far luce….Quiz!

  12. Avatar capitan alcol

    dimaco io a saldare lamiere nel buco del culo di una nave non ci andrei per quattro soldi.
    Magari gli amici della destra, su ordine del caudillo di turno ci andrebbero di corsa pur di non vedere più bengalesi in città. Ma non vedo file di camicie nere davanti al cancello del cantiere.

  13. Avatar chinaski

    @capitan @maurice @dimaco

    la xenofobia e’ il principio regolatore del mercato del lavoro in europa nel ventunesimo secolo. il ciclo e’ questo:

    leggi discriminatorie verso gli immigrati –> creazione di una classe di lavoratori ricattabili –> concorrenza al ribasso sul costo del lavoro –> peggioramento delle condizioni per tutti (compresi gli autoctoni) –> incazzatura degli autoctoni verso gli immigrati –> xenofobia –> leggi discriminatorie verso gli immigrati –> e si ricomincia da capo

    la xenofobia e’ il punto in cui viene esercitata la spinta che fa ripartire il ciclo.

  14. Avatar Hafez

    Cap.Alcool,intanto io non prendo ordini da nessuno,e sono per una destra forte,non di cartone;poi con il tuo nik name,sarebbe da verificare cosa vedi realmente…posso dirti che quando serviva ho fatto di peggio,sempre su navi,e per il rischio che si correva,non si percepiva il giusto;fai conto che avevamo la luce a aria compressa,perchè l’elettricità era pericolosa,se si rompeva una lampadina saltava tutto.Quindi tieni i tuoi sermoni per le tue frangie,con me non fai tela di nessun tipo.

  15. Avatar Hafez

    Frange;correzione.

  16. Avatar capitan

    sono per una destra forte
    Ecco per l’appunto.

  17. Avatar Hafez

    Perchè FN è forse fuorilegge?Non lo è,quindi la costituzione è rispettata.Non vedo nessun appunto negativo,caso mai la gazzarra inscenata qualche anno fa a Monfalcone,con bandiere italiane,promiscue con stemmi della vecchia Jugoslavia a un comizio autorizzato di FN,dimostra quanto democratica è l’estrema sinistra,insultando anche la Morsolin Cristiana,rea di aver appoggiato l’autorizzazione…c’eri anche tu captain?Quancuno dei facinorosi ha cercato di aggredire dei giovani con una bandiera Italiana,e si sono beccati buone maganellate dai policemen….c’era tra l’altro in mezzo agli estremi sinistri anche il vice di Perrone,formazione dei comunisti anti capitalisti,roba DOC….non ricordi alcool?

  18. Avatar Hafez

    Discorso chiuso per mancanza di interlocutori….la Altran dimentica che sono stati imbragati anche bengalesi nella retata,e che in ogni caso i bengala non si integrano in nessun modo,salvo qualche eccezione,dovremo noi convertirci ai loro usi e costumi?

  19. Avatar dimaco il discolo

    hafez abbi pazienza, avranno dimenticato le molotov. una dimenticanza può capitare a chiunque.

  20. Avatar Hafez

    Io ho pazienza,ma la riserva non è infinita….

  21. Avatar Kaiokasin

    Forse mi sono perso qualcosa: com’è che i lavoratori bengalesi (della Bimas – Bangladesh Immigrants Association) che hanno presentato le denunce sono diventati colpevoli?

  22. Avatar Istriano

    MONFALCONE è una delle più belle cittadine del FVG!
    Monfalcone ha un centro storico ben frequentato!
    Monfalcone non ha degrado, neppure attorno al Duomo! (Il parroco ha le vision!!!)
    Monfalcone ha speso bene i soldi per la riqualificazione del centro storico!
    I cittadini sono contenti di vivere a Monfalcone!
    I commercianti sono contenti di avere un negozio a Monfalcone!
    Gli amministratori di Monfalcone, in special modo degli ultimi 20 anni non sono mai stati “chiacchierati”!
    Le Terme (investimento milionario) saranno un vero successo!!! (situate in zona industriale!!! Olè!!!
    La viabilità zona Emisfero è una genialata!!!
    (proposta come esempio di viabilità a livello nazionale – p.informazione responsabilità Comune/Provincia!!!!
    ……………..
    Tutto va bene e poi ci divertiamo con la Cantada (madama la Marchesa!!!!!)

  23. @@@ vari – Scusate se mi intrometto in questi
    commenti . Dato che ogni tanto mi capita di lavorare sulle navi per questioni di collaudo di sistemi di sicurezza.
    Ho avuto modo di lavorae gomito a gomito..
    Il problema sta molto a monte ,cioe’ una volta ottenuta la commessa i subcontratti vengono dati alle ditte che fanno i prezzi piu’ bassi.Generalmente le ditte che ottengono i subcontratti sono tenute a presentare certe documentazioni sulla loro idoneita’, ma chi controlla poi che i lavoratori impiegati sono a loro volta tutti
    burocraticamente idonei !!! Siamo alle solite :
    QUIS CUSTODIET CUSTODES?

  24. Avatar Hafez

    Nessuno è colpevole prima della sentenza definitiva Kaiokasin,lo dice la costituzione; voi di sinistra avete scarsa conoscenza della legalità,visto che vi fate leggi ad personam,una volta tanto in accordo con il berlusca…difatti l’ultimo indulto è farina del vostro sacco(Prodi/Mastella) e di forza italia,e guarda caso erano anche inclusi i responsabili di incidenti sul lavoro,con eccezione dei voti della destra,dipietristi e comunisti italiani;ora pannella vorrebbe di nuovo aprire le galere,già aperte per la scellerata legge Gozzini,di marca tutta sinistra;se poi i processi non finiscono c’è la prescrizione a salvare il tutto,e tutti ritornano a delinquere liberamente,ma per fortuna Amato Nostro ci ha limato i risparmi,dopo Prodi,d’Alema 1 e 2,poi berlusca e via così….ma voi date ancora la caccia ai fascisti o alle loro ossa,questo è l’importante della Monfalcone multi etnica…

  25. Avatar Istriano stufo delle monade che senti

    Ma scusate, siete tutti d’accordo che sarà sufficiente il wi fi per tutti (i monfalconesi il pc ce lo ha a casa quindi ulteriore regalo per i bangla e i romeni, bulgari, moldavi, etc, così no i andarà più via de sto paese del bengodi), il mercato in piazza, rifare il corso (per quali attività economiche – 50% dei locali liberi in questi giorni!!!!) PER RENDERE VIVIBILE (attenzione significa sopravvivere in questo paese de merda) non VIVERE BENE!!|!!
    L’unica cosa giusta è più forze dell’ordine!!!!
    Ieri pomeriggio, ma i VVUU non lo vedono, i dondoli del parchetto a fianco del Duomo, quel de erba finta e frequentato da cabibi e stranieri, invece che da bambinetti era OKKUPATO militarmente da adolescenti Kabibi !!!! (per ore!!!) alla faccia dei cartei che indica correttamente il loro utilizzo!!! Demose da far per favor e no star sempre coi oci tapai!!!! altrimenti cambiate mestiere.!!!
    ATTENZIONE: per chi non fosse di Monfalcone, la sede dei VVUU è di fronte sia al Duomo che al sunnominta parchetto (BASTA VARDAR DALLE FINESTRE)no serve neanche le telecamere!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.