30 Settembre 2011

Incendio all’impianto Net di via Gonars a Udine

Il Comune di Udine e la Net informano che nelle prime ore di oggi 30 settembre un incendio di limitata portata ha colpito l’impianto di smaltimento dei rifiuti di via Gonars. Il fuoco è rimasto circoscritto a una singola sezione del complesso, messa in sicurezza nel giro di poche ore dai vigili del fuoco. Le fiamme sono divampate dopo il turno di lavorazione dei rifiuti e dopo il consueto giro di ricognizione dell’impianto, gestito dalla ditta Daneco, dal quale non era emersa alcuna criticità.

A causare l’incendio, scoppiato intorno all’una del mattino, è stata, molto probabilmente, la presenza di un corpo anomalo all’interno del mulino primario, un macchinario che fa parte della linea di selezione del materiale. Questo elemento avrebbe provocato una scintilla facendo bruciare i residui della lavorazione e i nastri di gomma per il trasporto dei materiali. Il pronto intervento dei vigili del fuoco ha permesso comunque di mettere completamente in sicurezza l’area nel giro di qualche ora. I danni provocati dalle fiamme devono essere ancora quantificati, ma sono rimasti circoscritti a una sola sezione, avendo colpito esclusivamente i nastri di trasporto, il mulino primario e il separatore balistico.

Le conseguenze dell’incidente non creeranno particolari disagi al funzionamento dell’impianto, dal momento che la linea di lavorazione dei rifiuti organici non è stata toccata dall’incendio, mentre il rifiuto indifferenziato sarà dirottato sull’impianto di San Giorgio di Nogaro. “Abbiamo già allertato la Provincia – spiega il presidente della Net Massimo Fuccaro –, che dovrà effettuare un sopralluogo per verificare la situazione e decidere se riaprire il resto dell’impianto. La funzionalità della sezione colpita dall’incendio – conclude – dovrebbe comunque essere ripristinata nell’arco di qualche settimana”.

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.