25 Settembre 2011

Al Pastor nasce il «Gruppo Tamburini Gorizia»

Simpatica nuova iniziativa all’Oratorio Pastor Angelicus del Duomo per i ragazzi dagli 11 ai 20 anni di Gorizia. Con l’aiuto di alcuni musicisti locali, sono aperte le iscrizioni ad un gruppo di tamburini che – dopo adeguata preparazione – potrà accompagnare le sfilate storiche e le manifestazioni folkloristiche della nostra Città.

Il primo incontro di lancio dell’iniziativa e di consegna delle adesioni è fissato, sempre al Pastor di via Rabatta 18 a Gorizia, sabato 1 ottobre 2011 alle ore 15.30. In base alle adesioni pervenute (sarà necessario un numero minimo di 10 partecipanti), in quel giorno verranno stabilite le giornate di prove e verranno comunicati i requisiti di partecipazione.

Gli incontri di prova non saranno eccessivamente impegnativi, dureranno infatti circa un’ora, offrendo nozioni di teoria e sicuramente un po’ di pratica, secondo le tecniche usate nelle scuole di percussioni più affermate.

Gli obiettivi saranno innanzitutto educativi, offrendo ai ragazzi partecipanti la possibilità di apprendere i tempi musicali, di crescere nella coordinazione dei movimenti, imparando la dinamica e il senso interiore del ritmo.

Ma gli obiettivi degli organizzatori sono più ambiziosi: creare alla fine un simpatico gruppo di tamburini disponibile a portare un po’ di ritmo e di animazione nelle manifestazioni pubbliche della città e della regione.

A fronte di una minima quota di iscrizione, verranno inoltre offerte le bacchette, il pad di gomma per gli esercizi e le eventuali dispense, quando necessarie. Ai giovani artisti sarà invece richiesta tanta buona volontà e pazienza, specialmente nei primi mesi di esercizio, per poi decollare con la preparazione alle esibizioni pubbliche.

Per informazioni e preadesioni, ci si può rivolgere all’ufficio parrocchiale del Duomo, via Rabatta 18, tel. 0481530193, dalle 16.00 alle 18.00 dei giorni feriali.

Tag: , , .

Un commento a Al Pastor nasce il «Gruppo Tamburini Gorizia»

  1. Ringraziando per la pubblicazione, si poteva almeno citare la fonte… 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *