20 Settembre 2011

Il sottosegretario Viale ieri in visita a Trieste e al Cie di Gradisca

Il Sottosegretario di Stato all’Interno con delega all’immigrazione, asilo e cittadinanza, Sonia Viale ha presieduto presso il Palazzo del Governo di Trieste un incontro sulle problematiche legate all’immigrazione.

Alla riunione hanno preso parte il Prefetto di Trieste Alessandro Giacchetti, l’Assessore regionale Seganti, il Capo del dipartimento delle libertà civili e immigrazione del Ministero dell’interno Angela Pria, il Prefetto di Gorizia Maria Augusta Marrosu, il Questore di Trieste Giuseppe Padulano, il Dirigente della IV zona della Polizia di Frontiera Raffaele Pagano, il Contrammiraglio della Capitaneria di Porto Antonio Basile, il Direttore del Servizio Polizia delle Frontiere e degli Stranieri Salvatore Guglielmino, il Comandante provinciale dei Carabinieri Carlo Tartaglione e il Comandante provinciale della Guardia di Finanza Pier Luigi Mancuso.
Prima dell’incontro in Prefettura di Trieste, il Sottosegretario ha visitato il Cara ed il Cie di Gradisca.
Nel pomeriggio il Sottosegretario, dopo aver visitato la Questura e l’impianto portuale di Trieste, si è recato al Teresiano, struttura di accoglienza gestita dalla Caritas Diocesana che tra gli altri ospita circa 18 profughi facenti parte del contingente regionale degli immigrati provenienti dal Nord Africa. Durante il sopralluogo il Sottosegretario ha incontrato una famiglia di etnìa somala che risiede presso la struttura e che, grazie all’intervento della Prefettura di Trieste, si è di recente ricongiunta, dopo la separazione avvenuta a seguito dello sbarco in Sicilia.
La visita istituzionale del Sottosegretario ha avuto termine alla struttura aeroportuale di Ronchi dei Legionari.

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.