4 Agosto 2011

Partita la class action contro l’Olimpiade dele Clanfe

Era già stata annunciata qui, tra i commenti di questo articolo, il numero 4 per l’esattezza. E bon. Qualche giorno fa ho ricevuto questa lettera da parte del Movimento Interbalneare delle Super Squinzie ( 😀 ) con il testo della class action contro gli organizzatori dell’Olimpiade dele Clanfe. Tra l’altro una parte è stata pubblicata anche su segnalazioni del Piccolo mercoledì.
A tutti quei che me chiedi se go scrito mi: no, no go scrito mi! No xe che desso tute le monade devo per forza gaverle scrite mi, trieste xe piena de muleria che disi monade! 😀

Comunque ecco il testo:

CLANFA STALKING

Clanfa biancabalena. Foto di Francesco Rodda

Cogliamo l’occasione dell’Olimpiade delle Clanfe – Ausonia, sabato 30 luglio – per denucniare le molestie di cui siamo oggetto. In linea generale, con il loro comportamento schizoide, i clanfisti offendono la dignità delle giovani donne. In particolare, tali molestie, per il loro carattere deliberato, ripetuto e continuativo, configurano una vera e propria azione di stalking nei confronti della nostra categoria, per la quale intendiamo procedere in sede civile, con una class action nei confronti dell’Olimpiade delle Clanfe, al fine di ottenere il risarcimento di tutti i danni subiti.
Anticipiamo le 7 molestie capitali che saranno oggetto primario della nostra class action:
1. HAIR FASHION. Gli schizzi rovinano il nuovo taglio di capelli, per il quale hai passato tutta la mattina dallo hair-stylist, con notevole dispendio di tempo, sottratto allo shopping, e di denaro, pietito alla mamma.

2. RAY-BAN. Gli schizzi producono fastidiose gocce sulle lenti dei Ray-Ban Aviator, quelli che, per farteli comprare da papà, hai dovuto fingere di aver perso i vecchi occhiali da sole e l’ottico ti ha raccomandato di bagnarli solo con il liquido da lui fornito che altrimenti si rovinano.

3. BIKINI TRASPARENTE. Gli schizzi finiscono sul bikini “vedo non vedo” che hai comprato per competere al meglio sul beach floor, ma che, una volta bagnato, diventa decisamente “vedo”, soprattutto per quanto riguarda la parte top del bikini, provocandoti un arrossamento del viso che non dipende dal sole.

4. FOTO GLAMOUR. Gli schizzi ti raggiungono mentre la tua amica ti sta facendo quella foto glamour, per la quale ti sei messa così bene in posa, ma, nella quale, a causa dell’acqua che ti raggiunge improvvisamente, vieni immortalata con quell’espressione da clown che farà il giro di mezza città.

5. INSALATONA DIETETICA. Gli schizzi trasformano l’insalatona dietetica in una putrida minestrina, costringendoti a raggiungere il chiosco più vicino, dove anche il panino più leggero è causa visibile di un aumento di peso di almeno un paio di etti, subito notato dalle altre.

6. MOVIMENTO SEXY. Gli schizzi arrivano mentre stai facendo passerella sul lungomare, soddisfatta che i giurati ti stiano dando un ottimo voto, ma d’improvviso quel voto precipita, quando barcolli come un’ubriaca, raggiunta a sorpresa dallo schizzo impietoso.

7. POSIZIONAMENTO STRATEGICO. Infine, gli schizzi ti costringono ad abbandonare quella posizione, studiata apposta per farti notare da quel tipo dello spaiderino, visto in giro con più di una modella, e se lo frequentano un motivo ci sarà.

Chanel Slavich
Responsabile Pubbliche relazioni
M.I.S.S. – Movimento Interbalneare delle Super Squinzie

Hai scritto qualcosa (o fatto foto, o video, o pupoli…) di divertente/ironico/satirico su Trieste, Gorizia e dintorni? Mandacelo al Quel dela Quela! Scrivi a manna@bora.la

Tag: , , .

57 commenti a Partita la class action contro l’Olimpiade dele Clanfe

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.