27 Giugno 2011

Cividale del Friuli si candida a diventare patrimonio dell’Unesco

Grande soddisfazione per l’accoglimento della candidatura della città di Cividale, inserita nella rete dei siti longobardi in Italia, a entrare a far parte del Patrimonio mondiale dell’Umanità, è stata espressa dal presidente del Consiglio regionale Maurizio Franz che ha salutato la notizia con entusiasmo affermando che “questo risultato è frutto della determinazione con cui l’obiettivo è stato perseguito, ma anche della sinergia che ha unito le istituzioni locali a tutti livelli, dalla città alla Regione”.

“La mia soddisfazione è quella dell’intera comunità regionale ed esprimo alla città di Cividale e alla sua amministrazione il compiacimento dell’intero Consiglio regionale” – ha aggiunto Franz ricordando anche la visita compiuta in febbraio con una delegazione del Consiglio per rinnovare il sostegno alla candidatura.

“In quella occasione – ricorda Franz – scrissi il mio augurio per questo risultato sul libro dei visitatori del Tempietto longobardo. Ora quella speranza è diventata una realtà che va ad aggiungersi ad altri due gioielli del Friuli Venezia Giulia, Aquileia e le Dolomiti friulane. Essere inseriti nella rete dei siti longobardi in Italia, assieme a Brescia, Castelseprio Torba, Spoleto, Campello sul Clitunno, Benevento e Monte Sant’Angelo nel foggiano, è uno stimolo a lavorare per sostenere, con il concorso di pubblico e di privati – sottolinea il presidente – la città di Cividale a valorizzare sempre più la sua immagine e la sua realtà di scrigno di grandi tesori storici, culturali, artistici, facendone il volano dello sviluppo socioeconomico”.

“Dobbiamo capitalizzare la nostra cultura, la nostra storia e le nostre radici – ha concluso il presidente del Consiglio: questo traguardo è un esempio significativo di buon comportamento politico e di integrazione delle nostre istituzioni, da applicare come metodo anche in altri campi e da mettere a disposizione della comunità regionale e dell’intero territorio del Friuli Venezia Giulia”.

Tag: , , .

Un commento a Cividale del Friuli si candida a diventare patrimonio dell’Unesco

  1. AnnA ha detto:

    Il titolo mi sembra decisamente fuorviante, se non proprio scorretto.
    Cividale, candidatasi a suo tempo, ora È (appena DIVENTATA) patrimonio mondiale dell’Unesco.
    Più dettagli:
    http://messaggeroveneto.gelocal.it/cronaca/2011/06/26/news/e-fatta-cividale-diventa-un-gioiello-unesco-1.701779

    Congratulazioni vivissime, lo meritava 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *