1 Giugno 2011

Acegas ed Eni concludono l’acquisto del ramo energia di Iris

Eni e AcegasAps hanno finalizzato l’acquisizione delle attività energetiche di Iris – Isontina Reti Integrate e Servizi di Gorizia.

Le attività energetiche acquisite riguardano: la distribuzione del gas a quasi 58 mila utenze nella provincia di Gorizia, la distribuzione e la vendita di energia elettrica ai clienti in regime di maggior tutela (circa 22 mila punti di consegna nel comune di Gorizia), e la vendita di gas (circa 56 mila clienti in provincia di Gorizia) attraverso la Isogas.

Tali attività erano state precedentemente conferite da Iris nella NewCo Energia, il cui intero capitale è stato oggi rilevato da Est Più S.p.A., società detenuta al 70% da Eni e al 30% AcegasAps, appositamente costituita ‐ a valle dell’ottenimento del “nulla osta” da parte della Commissione Europea ‐ per procedere all’acquisizione.

Con questa operazione, “Eni ed AcegasAps – si legge nella nota diramata – uniscono le proprie competenze energetiche e consolidano la propria presenza in un’importante area del Nord Est, con una vocazione di ulteriore sviluppo e l’obbiettivo di rappresentare per i propri clienti un operatore di eccellenza in termini di qualità dell’offerta commerciale e del servizio”.

Tag: , , .

4 commenti a Acegas ed Eni concludono l’acquisto del ramo energia di Iris

  1. Avatar Erodoto ha detto:

    Sperammo ben che no i cambi altre società..
    E sperammo de sparagnar qualcosa..
    Me fa diol….

  2. Avatar gigi ha detto:

    L’articolo è redatto da giornalisti che sono sul libro paga dei politici di turno. sarebbe più interessante sapere per quanti soldi è stato venduto il ramo di energuia IRIS e sopratutto cosa si intende fare con i proventi. Questo denota che i giornalisti non approfondiscono o ricercano alcunche, ma si limitano a presenziare alle conferenze stampa indette dai politici di turno ed assimilare ciò che gli viene voluto dai “potenti” Meno male che il popolo se ne sta accorgendo e manderà a casa i politici furbi e speriamo anche i giornalisti poco professionali.

  3. Avatar sergio ha detto:

    aumenti delle tariffe, sicuramente in corso

  4. Avatar Bartolomeo Rispoli ha detto:

    Si potrebbe iniziare verificando se siano veramente applicate le fasce orarie per l’erogazione dell’energia elettrica utilizzando i nuovi contatori. Scoperta….. non meglio identificati ”problemi tecnici” fan si che si applichi la tariffazione su una fascia unica (la più svantaggiosa per l’utente) ! Ma sulle fatture viene indicato “in questa bolletta troverà i suoi consumi differenziati in fasce orarie (delibera AAEG n. 177- 09)” !!! Sarei curioso di verificare l’entità di queste anomalie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.