20 Maggio 2011

Quel che se ciama: la coccinella

Continua la rubrica pupolinguistica de Marco Englaro. Stavolta ci spiega come si dice “coccinella” nelle 5 lingue prescelte:

triestin: santamaria
furlan: mariutine
sloven: pikapolonica
tedesco: marienkafer
inglese: ladybug
Curioso che sia in triestino che in friulano e tedesco ci sia il riferimento a Maria.
Le bestiuzze sono alcune delle carte del nuovo gioco di Marco Englaro appena uscito, el zogo dele bestiuze, divertente gioco di memoria con le carte pupolate che riportano il nome una in italiano e una in triestino, per imparare il triestino divertendosi. Potete trovare el zogo dele bestiuze (e anche parecchi altri!) alla Libreria Luglio, al Giulia.

Hai scritto qualcosa (o fatto foto, o video, o pupoli…) di divertente/ironico/satirico su Trieste, Gorizia e dintorni? Mandacelo al Quel dela Quela! Scrivi a [email protected]

Quel dela Quela on Facebook
Tag: , .

5 commenti a Quel che se ciama: la coccinella

  1. Avatar Paul Tout

    “inglese: ladybug”

    no, per gli Američani = ladybug, ma in inglese se ciama ‘ladybird’! 😛

  2. Avatar aldo

    @2
    “in inglese se ciama ‘ladybird’!”

    “ladybird” in slang non si dice delle coccinelle trasgender?

  3. Avatar Paul Tout

    >>“ladybird” in slang non si dice delle coccinelle trasgender?

    No …. “LadyBOY” … di solito tailandesi/e e usato in maniera scherzosa.

    http://en.wikipedia.org/wiki/Kathoey

  4. A Buie la xe ciamada PIMPINELA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.