22 Aprile 2011

Omero sull’aggressione a Fedriga: “Solidarietà, ma si guardi dal generalizzare”

Questa la dichiarazione di Fabio Omero sull’aggressione di ieri al candidato sindaco della Lega Nord Massimiliano Fedriga:
“Tutta la mia personale solidarietà all’onorevole Fedriga per l’aggressione subita, ma si guardi bene dal generalizzare e imputare la responsabilità del gesto al “clima di tensione alimentato dall’opposizione”. Perché mi toccherebbe imputare alla Lega e a lui in particolare la responsabilità dell’aggressione, per fortuna solo verbale, all’on. Paola Concia. Battute, come “Sono stato invitato alla festa di un simpatico candidato dei Ds, ma siccome c’erano altri esponenti di quel partito ho dovuto trascorrere tutta la serata con la schiena contro il muro. Se vince il centrosinistra le case Ater andranno alle coppie di omosessuali” (il Piccolo – 8 aprile 2006), non aiutano certo a combattere l’omofobia. Ma del resto in Parlamento Fedriga ha votato contro la proposta di legge della Concia, che inseriva nel Codice penale proprio il reato di omofobia.”

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.