14 Aprile 2011

Per una Trieste più giovane: Thomas Budicin si candida al Consiglio comunale

“Per una Trieste più giovane”. Questo lo slogan chiave della campagna elettorale di Thomas Budicin, candidato consigliere nella lista dell’Italia dei Valori.

“Voglio portare la voce dei giovani all’interno del consiglio comunale” spiega Budicin, 20 anni, studente di Ingegneri edile all’Università di Trieste, che ha già maturato una significativa esperienza all’interno della Consulta provinciale degli studenti.

“Sono un grande appassionato di musica, informatica, e di tutto ciò che concerne il creare – spiega -, senza dimenticare che sono anche un motociclista, quindi ho una particolare sensibilità nei confronti di tutte le tematiche che riguardano la manutenzione e la sicurezza delle strade, ma anche la sensibilizzazione dei giovani. Ho sempre avuto uno spirito combattivo, mi sono sempre lamentato per ciò che non mi sembrava giusto e sono stato sempre (o quasi) premiato”.

Ed ecco i temi principali che Thomas Budicin intende portare all’attenzione del Consiglio comunale di Trieste:

Aumento degli asili nido e dei centri di aggregazione per i giovanissimi

Promozione della collaborazione tra università e mondo imprenditoriale e valorizzazione del talento giovanile per evitare che i giovani siano costretti a fuggire da Trieste

Promozione di centri di ritrovo per i nostri nonni per fare in modo che gli anziani si sentano meno soli

Sostegno alle giovani imprese e rilancio delle microimprese per una Trieste con più occupati felici di vivere qui

Chiusura della Ferriera e migliore pulizia delle strade in modo da ridurre l’inquinamento.

Recupero del Porto Vecchio per una Trieste con prospettive ottimistiche per il futuro.

Messaggio elettorale a pagamento – committente responsabile: Thomas Budicin

Tag: , , .

37 commenti a Per una Trieste più giovane: Thomas Budicin si candida al Consiglio comunale

  1. DaVeTheWaVe ha detto:

    te me par simpatico =)

  2. Ciano ha detto:

    Budicin. Origini rovignesi?

  3. alpino ha detto:

    bho sti programmi, basta che te copi un e xe tutti uguali cambia solo la foto ed il simbolo. retorica stufosa che sta riempiendo el blog…mai così noioso come in questa ultima settimana, non ne resta che parlar de asparagi e zecche

  4. Davide ha detto:

    saria de aprofondir però el programa, altrimenti pol sembrar slogan.
    per esempio, bene la chiusura dela feriera, però ghe volessi aprofondir el come.

  5. Paolo S ha detto:

    Sembra Elijah Wood…

  6. Ciano ha detto:

    @3

    e la zivola su le bruxadure dele meduse?

  7. alpino ha detto:

    @Ciano
    questa no la savevo..

  8. Servolier ha detto:

    el xe pallido come un baccala’, deghe de magnar qualcossa a ‘sto povaro fio

  9. Fabio ha detto:

    non vorrei essere catastrofico, ma mi sembra (sottolineo sembra) che la legge preveda che le pubblicità a pagamento (siti internet non personali, manifesti elettorali o altri tipi di pubblicità a pagamento, che non annuncino attitivà di candidati o liste ovvero appuntamenti elettorali) debbano essere oscurate entro un mese prima delle elezioni.
    Siccome il mulo me fa sdiol…no vorria che qualche vecchio marpion ghe fa causa e ghe tocca anche romper la musina per pagar la multa!!!!!
    Controllare bene per favore!!! Solo un consiglio ovvio….

  10. alpino ha detto:

    ussignur Fabio cussì te lo fa sbiancar ancora de più de quel che xe…

  11. Redazione ha detto:

    @Fabio: la campagna elettorale si chiude venerdì 13 maggio, fino a quel momento sono consentiti messaggi elettorali a pagamento in regime di par condicio, con l’obbligo per le testate di dare comunicazione della propria disponibilità entro il 5 aprile (come da articolo pubblicato su Bora.La: https://bora.la/2011/03/31/amministrative-2011-in-fvg-pubblicita-elettorale-su-bora-la/) e di applicare a tutti gli eventuali inserzionisti le medesime condizioni.

    Cito la normativa in vigore:
    DISCIPLINA DELLA CAMPAGNA ELETTORALE
    (L. 212/1956; L. 81/1993, art. 29; L. 515/1993; L. 28/2000 e successive modificazioni)
    A partire dal trentesimo giorno antecedente la data della votazione, gli editori di quotidiani e periodici che intendono diffondere messaggi politici elettorali devono darne comunicazione sulla propria
    testata per consentire l’accesso in condizioni di parità (fino al penultimo giorno prima della data delle elezioni).

    Sono ammessi soltanto:
    1) annunci di dibattiti, tavole rotonde, conferenze e discorsi;
    2) pubblicazioni destinate alla presentazione dei programmi delle liste e dei candidati;
    3)pubblicazioni di confronto tra più candidati.

  12. hozaka ha detto:

    Zo, ma in sto blog xe solo gufi? E beata l’ora che un mulo giovine ghe provi, demo vanti dei…peggio dei ultimi no farà sicuro…e qua tutti subito a stroncar

  13. Fabio ha detto:

    appunto. Allora mi confermate di avere ragione. Non sono ammessi annunci che non pubblicizzano i punti che avete elencato da 1 a 3, Infatti l’annuncio a pagamento che voi pubblicate NON LO FA’ ma TRATTASI SOLO DI MERO SANTINO ELETTORALE.
    Non per stroncare ma pechè la legge è molto rigida in materia e le sanzioni pesanti. Sempre meglio ricordarlo anche ai “zovini” che ci vogliono provare.
    Forse anche la redazione dovrebbe saperlo meglio…

  14. Redazione ha detto:

    @Fabio, è evidente che il messaggio elettorale nel suo complesso – a questo si fa riferimento – contiene il programma del candidato consigliere.
    Ovviamente sarebbe stato errato pubblicare la sola immagine.

  15. Fabio ha detto:

    non è proprio così… ma fate voi….

  16. Fabio ha detto:

    manca oltretutto la chiara dicitura che trattasi di pubblicità a pagamento e che il committente responsabile è il “zovine” o il mandatario elettorale…Dura lex, sed lex…

  17. Fabio ha detto:

    ops scusate…vista in basso 🙂

  18. giorgio ha detto:

    Ma perchè no te va su altri siti dove xe publicadi solo i banner coi santini senza programma nè niente…? No voio far nomi…..

  19. Davide ha detto:

    bon ma fabio no te volevi esser catastrofico però me par che te ghe vol far la punta un poco tropo…
    mi quel me par propio un programa. no aprofondito, ovio, ma xe un programa.
    piutosto qua http://triesteprima.it/ me par de veder solo santini senza programmi, se proprio volemo zigarghe qualchedun.
    a meno che “comune regione” no sia un programa.
    cmq ribadisso el mio punto 4:
    me piasessi se thomas vegnissi in questo spazio a discuter coi letori.

  20. Davide ha detto:

    ah eco giorgio, anche ti te ga visto. bon mi go fato el nome, ops!

  21. Thomas Budicin ha detto:

    Ciao Davide, con piacere vengo a fare due chiacchere =)
    Comunque sono di origini rovignesi si… mio nonno “Ciudin” è nato lì.
    Comunque riguardo al programma “sintetico” e da approfondire vorrei dire che non mi è possibile essere troppo specifico anche perchè è inutile inventarsi frottole che magari poi non si possono realizzare. Io ho cercato di riassumere le idee guida che intenderei seguire..
    Ma secondo me la cosa più importante è che potrei fare gli interessi di noi giovani in comune, portare i nostri problemi, le nostre idee all’interno di un organo politico…

    Cosa ne pensate?

  22. Francesco ha detto:

    Vai thomas! Mi fa molto piacere tu ti sia candidato.
    Quest’anno nelle tante liste ci sono moltissimi giovani.
    Votiamoli se vogliam che cambi qualcosa.

  23. Davide ha detto:

    ah ecote, bravo, ben fata.
    bene i giovani. te ga qualche idea/progeto su come ascoltar e restar in contato con tuti i giovani per poi farte portavoce dele loro idee?

  24. Thomas Budicin ha detto:

    Grazie mille del supporto! Non credevo di trovare subito appoggio! Comunque io pensavo di
    utilizzare una pagina facebook che è la cosa più diretta al giorno d’oggi. Oppure una mail o una telefonata, o un forum?

    Lo so che magari non posso avere l’esperienza di uno più adulto… ma sicuramente ho meno esperienza ad essere un rubasoldi, come la maggiorparte dei politici qua fuori!

    Comunque sarà durà perchè non è così facile essere eletto..

    P.S. Anche mia mamma disi che son bianco come un baccalà…

  25. micheles ha detto:

    dai demoghe coraggio ai giovani inveze de cercar de smontarli; go capi’ che no i ga’ esperienza,ma l’entusiasmo pol crear qualcosa de positivo. Xe bisogno de facce nove!

  26. Francesco ha detto:

    E poi conoscendo i “vecchi” non mi pare che “l’esperienza” serva a molto visti gli scarsi risultati.

  27. Tergestin ha detto:

    Mi digo che iera ora, piu’ muleria e piu’ facce nove xe l’essenziale. Quindi, auguri Thomas! Inoltre, quoton per Francesco.

  28. alpino ha detto:

    ghe volessi una corriera piena de muli giovani, e ghe volessi che noi giovani maggiorenni ci coalizzassimo tutti per esprimere un voto unico! siamo noi che alla fine ci facciamo del male quando poi diamo il voto a certi pagliacci locali e nazionali siamo una massa numerosa disorganizzata e spesso priva di idee ecco perchè l’eco dei giovani d’oggi vale quanto un fischio di quelli di trenta anni fa..siamo mollicci, passivi e ci facciamo calpestare e rigirare come calzetti.

  29. alpino ha detto:

    ovviamente sia inteso che mando un grosso in bocca al lupo al giovane Thomas come persona, il partito a cui appartiente mi fa ribrezzo ma questo non conta 🙂

  30. Davide ha detto:

    secondo mi saria bel gaver qua ogni giorno un candidato diverso, per poder interagir e sentir chi xe e cossa proponi.
    altrimenti tute le liste resta una marea de nomi che no gavemo idea de chi sia.
    desso Thomas lo conossemo, me par ben.
    in boca al lupo anche da parte mia.

  31. Riccardo ha detto:

    Non iera un più picio? Podessi far el novo volto per la Kinder…

  32. mauricets ha detto:

    quando andrete a votare pensate che all’italia servirnno 39 miliardi di euri. pensate un po dove andranno a prenderli… certamente non da chi aveva promesso di ridurre le tasse.

  33. chinaski ha detto:

    alpino, ma ti una volta no te gavevi dito che te ga quaranta ani? coss’ te fa el giovinoto…

  34. dimaco ha detto:

    giovane è giovane, di belle speranze pure. i temi sui quali basa la sua campagna elettorale sono però i soliti(non metto in dubbio che tenterà di far valere le sue ragioni, anzi lo spero) ma per comabttere con i volponi che ci sono ora non basta essere statoattivo nei vari comitati studenteschi. Il gioco in politica vera è sporco, pieno di tiri mancini e di compromessi. Spero che non si perda per strada e diventi uno dei soliti noti. Per il resto auguroni.

  35. alpino ha detto:

    chinaskio quarantenne a ki???? mi go 30 anni non son mica vecio bauco come dimaco 🙂

  36. alpino ha detto:

    però xe vero desso che lo vardo ben ghe somea a quel dela kinder apena sveiado 🙂

  37. Roberto ha detto:

    Vista la foto l’unica cosa di cui puo’ essere informato e’ sugli asili nido…..ma a questi personaggi se dicessimo loro che lo stipendio, se venissero eletti, sarebbe di 700/800 euro al mese con l’obbligo di presenziare dalle 8 alle 10 ore al giorno, pensate che continuerebbero a dedicarsi alla politica? Oramai se hai una figlia la mandi a fare la velina se e’ un maschio lo spingi in politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *