10 Aprile 2011

Omero: “Roby si candida come sindaco del fare a metà”

“Roby (Dipiazza) a Roby (Antonione): «Io ho fatto le rive e la viabilità, tu farai il piano del traffico». Così dopo 10 anni Dipiazza si presenta agli elettori come il “sindaco del fare a metà”. Perché a metà ha fatto il piano regolatore, a metà il piano del centro storico e a metà ha fatto anche la città, quando si è dimenticato delle periferie”. Lo sottolinea l’esponente triestino del Pd, Fabio Omero, che conclude: “E a metà, viene spontaneo, ha fatto anche la sua maggioranza. Difatti si candida come garante della continuità. Niente di più azzeccato, visto che neppure la coalizione di Antonione promette grande unità”.

Tag: , , .

2 commenti a Omero: “Roby si candida come sindaco del fare a metà”

  1. Avatar sergio ha detto:

    su questo ha ragione ,di Piazza si è dimenticato della periferia, ma pare che l’opposizione egregio signor Omero si è dimenticata di andare a vedere i vari lavori fatti fare da di Piazza vedi posteggio Draghicchio, piazza Oberdan stazione del tram di Opicina, piazza Vittorio Veneto, il parcheggio di Opicina, che la giunta dopo che la Regione ha venduto il parcheggio costruito dal comune il quale ha speso mi pare 500.000 euro, ha fatto tramutare il terreno del parcheggio in costruibile con un danno per i cittadini di 3.000.000 milioni di euro ed altro lavori fatti pochi anni fa, da rifare completamente dato che nessun consigliere dell’opposizione ha avuto modo o voluto di vedere e controllare, come è compito loro, e potrei andare avanti, manca la professionalità dei consiglieri non ho visto nessuna opposizione in questi anni ed è vergognoso

  2. Avatar cita denome ha detto:

    se scrive roby tuti e do,ma ocio col che ‘taglian che cambia così veloce non se gabi de leger ruby.
    Nel dubio penso che ‘llora ‘nderò a votar al cairo per no ‘ver guere coi egiziani e dopo speremo nel novo faraon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.