3 Aprile 2011

Al Cossar-Da Vinci la consegna delle borse di studio Antonio Bisiach

Per il quarto anno consecutivo, all’Isis «Ranieri Mario Cossar – Leonardo da Vinci» di Gorizia, sono state attribuite tre borse di studio istituite dalla famiglia del compianto preside Antonio Bisiach, dirigente dell’Istituto Professionale per il Commercio “Cossar per lunghi anni. Alla sua memoria è stata intitolata l’Aula Magna dell’Istituto Superiore di Viale Virgilio, all’interno della quale si è svolta nei giorni scorsi la festosa cerimonia di premiazione. Erano presenti alla manifestazione i figli Flavia con il marito Daniele Paviz, l’Assessore provinciale Maurizio Salomoni, le famiglie dei ragazzi premiati e una rappresentanza degli studenti dell’istituto.

Ha dato il benvenuto agli intervenuti, la dirigente scolastica, dottoressa Anna Condolf, ponendo l’accento sulla validità dell’iniziativa e l’importanza della valorizzazione delle eccellenze, volta a far riprendere alla scuola una posizione di riferimento per i giovani, oggi soggetti ad innumerevoli ed eccessivi stimoli. Di seguito ha posto l’accento sulla particolarità delle scelte operate dalla commissione, che ha assegnato i premi volendo premiare in particolare l’impegno e l’apertura verso interessi diversi dimostrata dai tre studenti meritevoli. La dirigente ha anche voluto ricordare la signora Dagmar Sapunzachi Bisiach, recentemente scomparsa, vedova del preside Antonio e sempre presente alle manifestazioni in ricordo del marito.

Di seguito si è proceduto alla consegna delle tre borse di studio, del valore ciascuna di € 200, con la lettura delle motivazioni indicate dalla commissione, scelti fra gli studenti che hanno terminato nell’anno scolastico 2009/2010 il primo triennio di qualifica. Sono stati premiati le studentesse Annalisa Vertullo, ora frequentante la classe Quarta Tecnici dei Servizi Sociali, Alessandro Canzutti e Valentina Iacchini ora frequentanti la classe Quarta Tecnici della Gestione Aziendale.
Il festoso incontro, al quale hanno partecipato numerosi studenti riuniti in Aula Magna, era iniziato con un’applaudita esibizione di due quadri dello spettacolo “We are the world 2010”, dove gli studenti stranieri dell’istituto hanno presentato costumi, musiche e danze dei loro paesi d’origine. In quest’occasione i paesi rappresentati sono stati il Marocco e la Bosnia.

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.