17 Febbraio 2011

La proposta: illuminazione a pedali per piazza Unità. E voi aderirete a M’illumino di meno?

C’è chi lancia la propria originale proposta: “Mi piacerebbe proporre la possibilità di illuminare il municipio in Piazza Unità attraverso l’utilizzo di biciclette a pedalata assistita”. Elisa da Trieste aderirà a M’illumino di meno e lancia la propria idea da attuare nella giornata di sensibilizzazione nei confronti del risparmio energetico. Qui tutte le adesioni provenienti dal Friuli Venezia Giulia.

La special edition dell’iniziativa per i 150 anni dall’unità d’Italia è fissata per il 18 febbraio. Bora.La ribadisce, per l’occasione, la politica -che da sempre porta avanti – di evitare lo spreco di carta e quindi di energia, rinunciando completamente alla stampa di email, comunicazioni, bozze, articoli,… Voi, invece, con quale gesto simbolico parteciperete o quali proposte avanzate in occasione della giornata del risparmio energetico 2011?

Tag: , , .

2 commenti a La proposta: illuminazione a pedali per piazza Unità. E voi aderirete a M’illumino di meno?

  1. Avatar sergio

    per quanto riguarda la giornata del risparmio elettrico, tutto bene , ma questi signori che la organizzano dovrebbero girare per l’Italia e vedere quante luci inutilmente sono accese durante il giorno, fatto dovuto alla cattiva gestione, e regolazione delle fotocellule, basta vedere a Trieste lo sperpero giornaliero di luci, io abito in una zona dove dalla mia finestra vedo Trieste e dintorni, e ho modo di vedere questo spreco che purtroppo non interessa nessuno, ho fatto denuncia alla Finanza scritto varie volte su segnalazioni, il Piccolo ha fatto ben due articoli sullo spreco, mandato email al sindaco (senza risposta) parlato con la segreteria dell’assessore Rovis, (stesso risultato) insomma con il mondo triestino anche con un consigliere dell’opposizione nulla di nulla, tanto l’Acegas guadagnava, e noi pagavamo, e paghiamo avanti, tutti possono vedere quando c’è ancora il sole si aprono le luci del Parco della Rimembranza, via Roma, via Cassa di Risparmio, , ponterosso, le rive a Campo Marzio, quando piove durante il giorno e il cielo si scurisce, talvolta si illumina tutta Trieste, chiunque lo puo’ constatare, ma come al solito a nessuno gliene frega niente, sindaco giunta e consiglieri dormono, al pronto intervento ogni qualvolta che telefonavo mi dicevano che ci sono lavori o cambi di lampadine, l’ultima volta verso la fine dell’anno passato piazza Libertà e dintorni hanno avuto le luci aperte per tre giorni consecutivi, anche in questo la Monassi non ha diretto bene l’azienza, o forse per Acegat benissimo, dico ai signori che organizzano queste manifestazioni di rendersi conto che la colpa è sempre dell’amministrazione sia Pubblica, sia Privata in questo caso Acegat Aps che pagata dal Comune non fa i nostri interessi, ma quelli dei azionisti, purtroppo anche facendo denunce non serve a niente, il bel paese sprofonda sempre di più, e noi con lui, e il politico come sempre non è passibile di denuncia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.