13 Febbraio 2011

Se non ora, quando? Piazza Unità piena, ecco le foto e i video

Ecco le prime foto e i video della manifestazione “Se non ora quando?” a Trieste, alle 11.
Il messaggio degli organizzatori: “Noi chiediamo a tutte le donne, senza alcuna distinzione, di difendere il valore della loro, della nostra dignità e diciamo agli uomini: se non ora, quando? è il tempo di dimostrare amicizia verso le donne”.
Ne parla su Bora.La anche Paola Machetta: qui il suo reportage da piazza Unità.

Ecco le foto e i video di Sofia Moratti.

Questo il video caricato su youtube da stefancokinho

E ancora le immagini, scattate da Swami Pellegrini, dell’esibizione delle BerimBabe, la parte femminile della Banda Berimbau, percussioni brasiliane da Trieste nel mondo:

Qui le immagini scattate da Lucia Vanin:

Il video di IvanadiTrieste:

Le foto di Glaucia:

Tag: , .

159 commenti a Se non ora, quando? Piazza Unità piena, ecco le foto e i video

  1. aldo ha detto:

    Una grande protesta contro la mercificazione dei corpi, ma da parte di corpi non più mercificabili:
    “Si sa che la gente dà buoni consigli
    sentendosi come Gesù nel tempio,
    si sa che la gente dà buoni consigli
    se non può più dare cattivo esempio”
    (Fabrizio De Andrè)

  2. Mauricets ha detto:

    ma da noi c’è uno che si comporta come Dio in terra.

  3. chinaski ha detto:

    aldo non hai capito un klinz.

    se qualcuno pensa che contendersi il cazzo di berlusconi per qualche migliaio di euri o un seggio in parlamento sia segno di emancipazione e di spirito libertario, vuol dire che

    a) e’ in malafede

    oppure

    b) si e’ bevuto un spriz con lsd

  4. aldo ha detto:

    @3 chinaski
    grazie per la conferma: quella era una legittima manifestazione contro il cav e la mercificazione delle donne solo un pretesto (la pubblicità dell’Unità con il culo? Le copertine dell’Espresso con le donnine nude?).
    Infatti i radicali, molte femministe e l’Unione Donne Italiane hanno denunciato la strumentalizzazione e non hanno aderito.

  5. chinaski ha detto:

    urca che sgub che hai fatto, aldo, hai scoperto che la manifestacija era contro berlusconi. ti daranno il pulitzer.

    p.s. la dignita’, delle donne ma non solo, anche degli operai, degli studenti, ecc. ecc., c’entra eccome. c’e’ un mosaico che comincia a prendere forma, se solo si ha la voglia di guardare quel che sta succedendo in questi mesi.

  6. ThaVampire ha detto:

    Oggi è come se non più del 8 marzo, oggi mi sento di fare i miei più sentiti e sinceri auguri di libertà, sostegno e rispetto a tutte le donne degne di essere ciò che sono, indipendentemente che esse siano lavoratrici, disocupate, mamme, mogli, single sono semplicemente esseri umani come tutti e per questo da rispettare.

  7. Studente ha detto:

    @Aldo: non c’erano solo donne come le definisci tu “non più mercificabili”..ce n’erano moltissime mercificabilissime, molti uomini…forse non tutto è ipocrita e fatto “in mala fede” come puoi pensar tu…

  8. mutante ha detto:

    io c’ero con mia moglie, e la mancanza di manifesti di partito è stata piacevole come la presenza di tanti cittadini comuni. poi mostra sulle foibe e ultimo giorno di serse alla pescheria. che camminate!

  9. Mauricets ha detto:

    io uomo 45 ho un pensiero che mi tormenta: è mai possibile che in questo paese venga delegato alle fascie piu deboli, cioè donne, studenti, giovani e pensionati il compito di urlare il disagio di tutta la societa sana. dove sono gli altri? tutti davanti alla tv?

  10. aldo ha detto:

    @6
    Invidio la serenità di voi berlusconiani, quelli dell’amore e quelli dell’odio, quando
    si parla del cav.

    P.S: intanto che il tuo mosaico prende forma io ne vedo un altro, già formato:
    “E arrivarono quattro gendarmi
    con i pennacchi , con i pennacchi
    e arrivarono quattro gendarmi
    con i pennacchi e con le armi.”
    (Fabrizio De Andrè)

  11. chinaski ha detto:

    aldo, sai quanto me ne frega delle tue seghette circolari.

  12. Flores ha detto:

    Me ne sono stata ben lontana.
    Cosa mi rappresentano ste incredibili neo puritane “finalizzate”? Per carità!
    Si scrive “mercificazione della donna” e si legge” morte al nano”!
    Per me dignità è anche non prestare il proprio cervello a certe strumentalizzazioni.
    per me libertà è fare del proprio corpo l’uso che una ritiene.pare che finora fosse parere universale…
    Oggi non vale perché remerebbe contro a quelle che sbraitano, il loro becero greve slogan
    “l’utero è mio e lo gestisco io” strumentale all’aborto e alla sessualità “liberata”…
    Ah! se mercenaria, per libera scelta, no?

  13. aldo ha detto:

    @10
    donne, studenti, giovani e pensionati fanno circa il 75% degli elettori. Allora è fatta!
    Ha ragione Cacciari: con questi slogan senza una base reale, l’ossessione per Berlusconi,la difesa delle caste, la sinistra non vincerà MAI. Per il dopo Berlusconi è pronta la santa alleanza, battezzata da chiesa e confindustria. Tremonti premier con l’appoggio di Lega, PDL, FLI, UDC. Sbaglio?

  14. chinaski ha detto:

    carla corso, che del diritto a fare del proprio corpo l’ uso che si crede ne sa qualcosa:

    http://www.ilmanifesto.it/il-manifesto/argomenti/numero/20110208/pagina/05/pezzo/296758/

  15. aldo ha detto:

    @12
    meno male che te ne freghi delle mie seghette, in questo clima temevo mi mandassi i carabinieri per “oltraggio del pudore”

  16. Pietro ha detto:

    Il discorso se il seguente

    1) sembra che un omo te 70 anni vada con le minorenni?

    2)quanto è riccattabile un omo che ne rappresenta in tt il mondo?

  17. Tergestin ha detto:

    Urca, Berlusca se cagara’ ‘dosso savendo che in un buso situado ai estremi confini orientali dela sua Republicheta, nela provincia piu’ striminzida dela sua Republicheta (legi: no porta niente de voti), ghe xe un grupo de gente che se raduna in Piazza e ziga “Siamo contrari!”.

    Mi son d’acordo con i contenuti ma podemo ameter che xe come tirar un sassolin nel Lago de Garda?

  18. Mauricets ha detto:

    intanto il nano finira come i suoi 2 maestri: duce e craxi. corsi e ricorsi della storia. lo sapete bene tutti.

  19. chinaski ha detto:

    tergestin, scusa ma in tutta italia sono andati in piazza piu’ di un milione.

    berlusconi non si caghera’ addosso, ok, ma a star sempre zitti si combina anche di meno.

  20. chinaski ha detto:

    aldo, se non lo sai i carabinieri dipendono dal ministro dell’ interno (maroni, ln) del governo presieduto da berlusconi (pdl).

  21. aldo ha detto:

    @13 Flores: d’accordo al 100%.
    Se baccano il cav oltre i limiti dell’alcol test, qua risorge la “Lega della temperanza”, quella che ha portato gli Stati Uniti al proibizionismo.

  22. aldo ha detto:

    @21 “se non lo sai i carabinieri dipendono dal ministero degli interni”
    Doppio errore di sbaglio:
    1) dipendono dal ministero della difesa, ma solo per compiti militari
    2) per le indagini sui reati, svolgono funzioni di polizia giudiziaria alle dipendenze della magistratura

  23. chinaski ha detto:

    ecco i gendarmi, e non credo fosse berlusconi, o aldo, quello che prendevano a calci:

    http://www.youtube.com/watch?v=-teHPfL_Kfg

  24. Flores ha detto:

    della corso ragione la Corso, chinaski. nel campo una luminare…Ho letto “ritratto a tinte forti”, piuttosto contraddittorio rispetto all’articolo che mi hai linkato, ma l’incoerenza si sa fa parte anche quella delle libertà individuali.. magari se alle sue rappresentate l’odioso “vecchiaccio” avesse a erogato la pensione,che propugnavano, chissà!
    Intendevo semplicemente rivendicare per me stessa la d’indignarmi quando e per quel che mi pare e non quando mi viene imposto.
    Tra le cose che mi irritano sono le illazioni preconcette, come sta avvenendo e tra quelle che mi indignano, con buona pace di chi mi indica in quale direzione indignarmi, metto l’ambiguità di contrabbandare un intento con un altro.
    Il che non implica da parte mia alcuna simpatia per l’azzimato patetico signore, reale bersaglio della processione.

  25. Mauricets ha detto:

    ma avete capito che chi va a minori commette un reato? che se si paga per sesso è prostituzione? ma provate a fare voi le stesse cose e vediamo come va a finire. invitate a casa donnine, anche minori, chiamate amici, fate bunga bunga e pagate il tutto! a si, quando i vostri commensali sono in questura telefonate.

  26. chinaski ha detto:

    ” art. 54 L’arma dei Carabinieri dipende invece dal Ministero dell’Interno per quanto ha tratto al servizio d’istituto, d’ordine e di sicurezza pubblica […]”

    http://www.carabinieri.it/Internet/Arma/Curiosita/Non+tutti+sanno+che/R/4+R.htm

  27. chinaski ha detto:

    ma flores, veramente qualcuno di quelli che sono andati in piazza ti ha imposto qualcosa? andiamo, dai, non ci credi nemmeno tu.

    la manifestazione non era affatto “per il puritanesimo”, e nemmeno “solo contro berlusconi”. diciamo che era contro “il berlusconismo”, inteso come sistema di relazioni sociali basato sul favore, sull’ abuso di potere, sulla cancellazione delle differenze, sull’ irrisione dei deboli e sull’ esaltazione dei prepotenti, ecc. ecc. ecc. questo era. poi a qualcuno fa comodo presentare i manifestanti come se fossero l’ esercito della salvezza, ma le cose non stanno cosi’.

  28. Tergestin ha detto:

    @ Chinaski

    Tu saprai avendomi letto quanto in simpatia posso avere certi partiti e soggetti.
    Pero’ cerca di capire: la sinistra “antagonista” Triestina passa il suo tempo a combattere battaglie che possono essere fatte ovunque, in pratica quelle che vengono da Roma. A livello locale non hanno fatto niente da anni. E’ anche colpa loro se a Trieste la situazione e’ com’e’. Pongo alcuni esempi.

    Chiude il dormitorio principale per senzatetto della citta’? Non pervenuti.

    Una ragazza con problemi psichiatrici viene sedata in modi discutibili e la madre che si oppone e’ fatta interdire tanto che ne parlano pure su Rai Uno? Chi li ha visti.

    Un ragazzo di 24 anni viene sottoposto a TSO obbligatorio, muore in circostanze dubbie e ne parlano diversi siti Internet? Silenzio.

    Un giovanottone seguito dal CIM getta petardi dal balcone e la polizia lo ammazza come un cane tant’e’ che ne parla pure Grillo? Manco due volantini in piazza.

    La destra in consiglio comunale decide di multare pressoche’ ogni persona che dimostri indigenza che si avvicina nel salotto buono? Idem pure qua, nulla, niet, lo zero assoluto.

    Le uniche due manifestazioni in proposito sono partite quando Magris ha sollevato il caso delle panchine segate e quello dei musicisti di strada sui quotidiani nazionali.

    E ora che scendono in Piazza a manifestare contro quella caricatura umana di Premier quando potrebbero farlo benissimo a Roma, dovrei dirgli bravi?

    Che i ciapi el bilieto, i vadi a Roma e che i me staghi lontan perche’ se no li mando in mona.

  29. aldo ha detto:

    @27 chinaski,
    esatto: i carabinieri dipendono funzionalmente dal ministero dell’interno per ordine e sicurezza, mentre per le indagini sui reati (tipo “oltraggio al pudore” che ho citato ironicamente), dipendono dalla magistratura, come la polizia e la guardia di finanza
    Vedo che, per denigrare una posizione differente dalla tua, mi accosti a Berlusconi
    ( a quando fascista?). Mi spiace deluderti, sono di SINISTRA, quella libertaria, non quella stalinista.

  30. Mauricets ha detto:

    nessun potere è buono, e per crederlo bisogna essere co…oni. parole di De Andrè. ma ora il problema è il nano malefico, poi si vedra.

  31. chinaski ha detto:

    tergestin

    si trattava di una manifestazione nazionale diffusa sul territorio. come dire: se uno vive a trieste, le battaglie le fa a trieste. l’epoca delle manifestazioni romanocentriche e’ finita.

    (anyway, non si trattava solo della “sinistra antagonista”, in piazza c’era gente di tutti i tipi)

  32. chinaski ha detto:

    aldo, la sinistra libertaria la conosco abbastanza bene. ti posso assicurare che, con diversi accenti, oggi in giro per l’ italia c’era in piazza anche buona parte della sinistra libertaria.

    p.s. non ho mai sentito usare l’ espressione “cav” nella sinistra libertaria. piuttosto l’ho sentita usare nei dintorni di giuliano ferrara.

  33. aldo ha detto:

    @34 non leggo il Foglio di Ferrara e poi mi sta sulle scatole da quando ha presentato quella lista antiabortista (speriamo che una dell’Orgettina non interrompa una gravidanza di un figlio del cav, se no ci giochiamo anche la legge 194).
    “cav” l’ho letto per la prima volta su un post di Flores, mi è piaciuto e ho copiato.
    Non sapevo fosse politicamente scorretto. Sorry!

  34. capitan alcol ha detto:

    Manifestazione riuscita. Chi non c’era con il corpo o con lo spirito avvalla di fatto un modello di merito basato sul coefficiente ctf ( https://bora.la/2010/08/24/barcola-monetoration-la-guida-al-ctf-locale-primo-release-monon-behavior-tre-in-uscita-a-novembre/ ) .

  35. Pierpaolo ha detto:

    Ho solo dato un’occhiata veloce alle foto qui sopra, ho visto quella delle bimbe con il cartello contro Berlusconi.
    Questa è dignità?
    Vado a vomitare, buona serata a tutti.

  36. capitan alcol ha detto:

    Sapendo che stai vomitando lo sarà di sicuro.

  37. Tergestin ha detto:

    @ Chinaski

    Non e’ una risposta a cio’ che intendevo.
    Se a te piace una sinistra antagonista che manifesta contro un vecchio pseudo-dittatore rincoglionito che non sa nemmeno dove diavolo siamo e al tempo stesso fa orecchie da mercante sugli squilibri e le ingiustizie che subisce il suo vicino di casa, contento tu.

    Io pero’ non ci vedo nessun antagonismo e nessuna sinistra in questo.

  38. capitan alcol ha detto:

    Tergestin le tue risposte non erano in piazza oggi. Oggi in piazza c’era una grossa parte di società che non ha voglia di perseguire erezioni di ottantenni in cambio delle briciole che il potere patriarcale elargisce a quelle che hanno lo stomaco e il fisico per farlo.

    Perché, porca miseria, è lì il problema: il potere, noi, non l’abbiamo mai perseguito. Le più fragili si accontentano del potere di suscitare desiderio. Esercitare il potere non ci piace. Preferiamo altre emozioni. Forse, se le cose continuano a precipitare, toccherà darcelo come obbiettivo. Conquistare il potere, proprio noi che non lo amiamo. Conquistarlo per tutte. Gestirlo in modo opposto. Come uno strumento per fare, non come un gigantesco fallo che fa godere solo chi lo possiede.

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/13/il-sorriso-minaccioso-della-donne/91872/

  39. Mauricets ha detto:

    mi chiedo se è dignita il bunga bunga con una di 17 anni. a si lui ha passato i 70.

  40. chinaski ha detto:

    tergestin, nessun fronte va lasciato sguarnito. every fight is the same fight.
    con la consapevolezza che il berlusconismo non e’ nato con berlusconi e non finira’ con berlusconi.

  41. effebi ha detto:

    distribuivano anche il playboy sloveno ?

  42. Tergestin ha detto:

    Signori, a me pare di parlare da solo.

    Analizziamo i fatti.
    Si parla di un tizio sui 75 operato al cuore, con la prostata e una cartella clinica da far paura che invita a casa sua per sentirsi comunque un Re, delle ragazzine ambiziose.
    Non ditemi -per cortesia- che credete sul serio che il vecchietto combini qualcosa.

    Si’ lo so che e’ squallido comunque, ma concretizziamo un attimo.
    A chi fa comodo che si sparga una voce del genere? A lui. Si’, proprio a lui.

    Perche’ l’Italiano medio e’ talmente caduto in basso che ormai (s)ragiona in questo modo: “Beh almeno il Berlusca se le tromba alla grande due puttanelle arrapate, altroche la sinistra con Luxuria, Marazzo e i suoi culattoni”.

    Questa e’ una verita’ -brutale e squallida- che la gente che era oggi in piazza non vuole accettare. La gente che era oggi in piazza divide comodamente il mondo in filosofi arguti che si accarezzano la barba citando Platone e tamarri da discoteca, eroi senza macchia e cattivi che sghignazzano, robe cosi’.

    Benissimo. Ma non ditemi che questa manifestazione e’ servita a qualcosa se non a far sentire migliori di Berlusconi e la sua squallidissima corte (e ce ne vuol poco) quei geni che oggi erano in Piazza Grande mentre i loro figli sono ormai per meta’ filati all’estero dopo la laurea.

    A orchestrare il tutto, vi sono diversi viscidi

  43. Tergestin ha detto:

    Per viscidi ovviamente intendo i vari Mora, Fede eccetera, non gli ingenui che oggi hanno manifestato.

    @ Chinaski

    Ho appena fatto un elenco, circa quattro post fa, di fronti sguarniti.

  44. chinaski ha detto:

    tergestin, quei fronti sono sguarniti a trieste (per ora, e non del tutto. molti si muovono in silenzio, senza azioni eclatanti). serve che le varie questioni vengano fuori, diventino visibili. altrimenti ognuno le porta avanti individualmente, e la sensazione di solitudine alla lunga genera scoramento.

    e come ho detto, il problema non e’ (solo) berlusconi, ma il modello sociale che vige oggi in italia e che, per capirci, possiamo chiamare berlusconismo. queste lotte vanno oltre berlusconi, pensano gia’ al dopo, a quando tocchera’ ricostruire.

  45. brancovig ha detto:

    Credo che siamo giunti ad un punto dove purtoppo sia difficile sopportare l’operato di mister B. Questo vale per molti italiane e molti italiane

    l’uomo puo’ anche andare a prostitute può anche andare con 100 prostitute per volta (intendendo come prostituite donne che a lui si concedono in cambio di denaro od altro)

    però mister B non può essere al disopra della legge se va con minorenni

    e non sopporto che metta a stipendio dei contribuenti le sue (ex)o ancora attive prostitute (in vari parlamenti). Per non parlare dei suoi avvocati pagati dal contribuente e dei suoi ex-dipendenti (alcuni messi in molte poltrone della RAI) anche loro stipendiati ora con le nostre tasse ma che in verità lavorano per mediaset

    Mi chiedo se agli elettori della destra italiana questo va bene?

    Mi chiedo se agli elettori della destra madri, padri, nonni e nonne va bene che passi il messaggio di un vecchio potente il più potente d’italia che consumi giovani donne (al kg) giovani donne come le vostre figlie e le vostre nipoti

    Tutto questo in un contesto in cui il paese è bloccato e problemi da risolvere si accumulano sempre di più

    In questi venti anni che il signor B ci ha bombardato con i sui giornali e le sue televisioni l’Italia è migliorata oppure no?

    Mentre al contrario il signor B è divenuto sempre più ricco e potente il ghe pensi mi xe un ghe pensi per mi …. poi per ricompattar l’elettorato basta urlar ai comunisti e allora tutto viene perdonato.

    Cari elettori del centro-destra una volta per tutte scegliete un nuovo leader, onesto, libero e che guardi al futuro…. basta con gli ottantenni bavosi

    per tutto questo un immenso grazie a chi ha manifestato per il futuro dell’Italia

  46. aldo ha detto:

    @48 “elettori del centro-destra…scegliete un nuovo leader”
    Infatti è così che finirà, prima o dopo le elezioni: Tremonti premier, centro-destra ricompattato con Fini e Casini, benedizione della chiesa, della confindustria e delle banche.
    Dopo la DC “forchettona” è arrivato Craxi, dopo “Craxi ladro” Berlusconi, dopo Berlusconi “puttaniere” arriverà Tremonti o un altro simile. Questi sono i risultati di queste crociate moraliste, invece di affrontare i problemi concreti e proporre soluzioni e riforme.
    Devo dire che finora Cosolini non è caduto in questa trappola e non esce dal binario dei programmi. Bravo!

  47. chinaski ha detto:

    liberissimi di considerare la questione come marginale. pero’ tenete conto di questo (e domandatevi se non ci sia una relazione di causa-effetto con l’ oggetto della velika manifestacija di oggi):

    Rapporto “Gender Gap” del World Economic Forum per il 2010: l’Italia sempre più in basso

    L’Italia continua a perdere posizioni nella classifica delle pari opportunità tra uomini e donne: nel rapporto 2010 del World Economic Forum l’Italia – con il suo 74mo posto (su 134 Paesi analizzati), due in meno rispetto al 2009 – è il fanalino di coda dell’Unione Europea, seguita, tra i Paesi avanzati, solo dal Giappone ma preceduta da Repubblica Domenicana, Vietnam, Ghana, Malawi, Romania e Tanzania.

    Ai vertici della classifica, nell’ordine, Islanda, Norvegia, Finlandia e Svezia, in fondo ci sono Mali, Pakistan, Ciad e Yemen.

    “Le differenze tra i sessi”, spiega Klaus Schwab, fondatore e presidente del World Economic Forum “sono direttamente correlate con l’alta competitività economica: donne e ragazze vengono trattate in modo equo se un Paese è in crescita e prospero. Ma abbiamo ancora bisogno di una vera rivoluzione per le pari opportunità, non soltanto mettendo insieme un largo gruppo di talenti sia in termini numerici che qualitativi, ma anche creando una maggiore sensibilità rispetto al problema nell’ambito delle nostre istituzioni”.

    http://saperi.forumpa.it/story/50897/rapporto-gender-gap-del-world-economic-forum-il-2010-litalia-sempre-piu-basso

    e questa roba, cazzo, non sono filosofi che si lisciano la barba.

    poi non e’ vero che non ci siano state mobilitazioni su altri temi: in autunno hanno manifestato gli studenti, gli operai, gli immigrati… che poi i partiti della sinistra abbiano latitato, questo e’ un fatto innegabile.

  48. Enrico ha detto:

    Per Mauricets
    Sono esterrefatto!!!
    Tu hai già deciso che Berlusconi è stato con una minorenne e l’ha pure pagata. Dunque i processi per te non esisono, la Costituzione che prevede la presunzione d’innocenza è carta straccia e i processi si fanno nelle piazze utilizzando bambini con cartelloni. Bella veramente questa democrazia e libertà che invocate.
    Mi piacerebbe sapere se capitasse a uno di voi di essere accusati per un crimine, e magari (dico forse!!!) siete innocenti, ma intanto gente simile a voi scrive su blog, tv e giornali le peggiori accuse, vi condanna a priori e pure usa insulti annunciati da qualche bambino strumentalizzato.
    Complimenti veramente! La vostra mi sembra una democrazia da repubblica popolare sovietica.

  49. Flores ha detto:

    @ “…che poi il partiti delle sinistre abbiano latitato” è solo una parte del discorso. Che si beccano tra di loro come galli in un pollaio “settoriale” è un’altra realtà.Che in difetto di programmi comuni la sola compattezza la trovino per dare addosso all’anziano cappone del pollaio di Arcore, è altrettanto vero. E che al femminile o al maschile che sia ,non è indignandosi a comando né urlando più forte slogan e insulti che si sovvertono i numeri e si moltiplicano gli elettori.

  50. chinaski ha detto:

    flores, forse ti sfugge il fatto che nessuno si indigna a comando. la mobilitazione di ieri e’ nata spontaneamente su facebook. il tuo discorso va completamente ribaltato. la domanda e’: saranno capaci i partiti della sinistra di dare rappresentanza politica a quelle piazze?

  51. Flores ha detto:

    e quando sento “ieri oltre un milione di DONNE” (!!!!) e “una protesta SENZA BANDIERE” mi persuado ulteriormente che essere andata a mangiare in Carso, è aver SCELTO DIGNITOSAMENTE. Come PERSONA ancor prima che come donna che non va ad urlare CON UOMINI e DONNE scalmanati, contro un UNO SOLO, mixando carenze pubbliche a vizi privati( tutti ancora da quantificare)e CONTRO ALTRE DONNE.
    Mimose rosse sub condicione? no grazie!

  52. Milost ha detto:

    Il problema del pubblico e del privato in questa vergognosa vicenda italiana è che i due concetti roteano troppo velocemente: talvolta una situazione è pubblica, talvolta situazione analoga è privata. Ma la moralità è pubblica o privata? E intendo con moralità la capacità di valutare privatamente concetti che poi la legge ( dalle norme penali alla Costituzione) definisce in categorie specifiche e conseguenti. Comunque l’italiano si preoccupa della virtù delle donne, eccome: sua madre, sua sorella, sua moglie e sua figlia. Le altre non si sa, rispetto e tutela non varcano le mura di casa.

  53. Flores ha detto:

    @52 estemporaneamente. forte il tuo nick Chinaski. mi fa simpatia, un giorno me lo spieghi…ipotesi: quello-che -usa-sci -cinesi?
    figurati se non lo so com’è nata la mobilitazione.
    Sindrome d’aggregazione. Come ai concerti. Come in piazza s. Pietro, che cambia il ” Referente” e tutti urlano evviva con la stessa veemenza.
    Non ne sono affetta, che ti devo dire?
    Quanto alla risibile motivazione per i maschi “invitati” a presenziare per “sostenere le donne nella battaglia per la loro dignità” converrai che suona “alibesca” per sdoganare una presenza eterogenea che faccia numero al tiro a segno sul faccione di cartapesta del “mascarato”?
    A proposito di sostegno,c’è stato un maschietto che mi ha detto ” SOSTENERVI? ma se siamo noi ormai che ci dobbiamo sostenere l’un l’altro, prima che ci schiacciate definitivamente”.

  54. capitan alcol ha detto:

    #56 i concetti che roteano troppo velocemente sono quelli del moralismo e delle libertà sessuali.
    D’altra parte fino a poco tempo fa gli stessi paladini della libertà manifestavano per delegare la morte alla volontà di un polmone d’acciaio. Viva la coerenza.

  55. capitan alcol ha detto:

    era per #55 chiedo scusa.

  56. chinaski ha detto:

    @milost, secondo le statistiche le mura di casa non racchiudono affatto rispetto e tutela, visto che la maggior parte della violenza sulle donne avviene proprio in famiglia. ma questo non si deve dire, nel paese del “family day”.

  57. mutante ha detto:

    chi non c’era rosica, e si vede.

  58. Cinque giorni fa, il deputato repubblicano di New York Chris Lee ha risposto ad un annuncio matrimoniale con un e-mail contenente una sua foto a torso nudo e una descrizione fantasiosa di sé stesso.

    La signora che ha ricevuto il messaggio ha reso pubblica la cosa. Il giorno stesso il deputato Chris Lee ha dato le dimissioni.

    La scorsa settimana trovo per strada un mio amico che da un po’ di tempo in questo periodo dell’anno approfitta del fatto d’avere dei parenti a Miami per andare lì 15 giorni.

    Questo qui m’ha raccontato che i parenti sono venuti a prenderlo all’aeroporto. Per farsi vedere da lontano, hanno agitato il braccio e hanno gridato “Bunga bunga!”.

    C’è un qualcosa che va al di là dell’aspetto puramente penale di tutta la vicenda, e che riguarda una semplice questione di “dignità”: dignità del presidente del consiglio, ma anche – enormemente più importante – la dignità di un paese che impiegherà vent’anni per far dimenticare al mondo intero le piazzate di questo signore.

    La Repubblica Italiana ha un passato e un futuro che non appartengono a Berlusconi: io temo però che lui abbia la stessa visione proprietaria di alcuni grandi despoti o addirittura dittatori del passato, da Luigi XV (“Après moi, le déluge”) a Adolf Hitler (“Dobbiamo continuare la lotta con la furia della disperazione e senza mai voltarci indietro”).

    L.

  59. ilaria ha detto:

    Luigi…ti quoto alla stragrande!!!!

  60. Milost ha detto:

    Capitan Alcool moralismo non è moralità, alcoolismo non è alcoolico, libertà sessuale non è libertinaggio… a volte amorale è anche illecito, libertinaggio è anche reato, e alcoolismo è anche cirrosi epatica.

  61. capitan alcol ha detto:

    A me il termine “virtù delle donne” evoca immagini 1000 anni fa quando era il marito a pretendere di salvaguardarla.

  62. chinaski ha detto:

    ma infatti la virtu’ non c’entra, quel che va combattuto e’ la dicotomia odaliscadelsultano/angelodelfocolare, che nell’ italia dell’ altroieri e di oggi esclude ogni altra possibile rappresentazione. anche fare la puttana e’ un lavoro serio, e quel che abbiamo sotto gli occhi getta discredito su tutta la categoria.

  63. Flores ha detto:

    @ e no Chinaski (e ancora non m’hai accontentata nel rivelarmi i motivi della scelta del tuo simpatico nick, come t’avevo chiesto. Uffa solo robe serie!)
    E no scusa, se “fare la puttana è un lavoro serio” e fin quì siamo d’accordo, “quel che abbiamo sotto gli occhi” ne è una variante, che ti tocca accettare in virtù (virtù?ahahah!)dell’asserto che “…è mio (non di Berlusconi!) e lo gestisco (a pagamento) io!”
    In strada (brrr!) a domicilio dell’operatrice o del fruitore, una che decida di prostituirsi, non credo debba sottostare al galateo della perfetta puttana secondo Carla Corso o agli schemi dei “liberatori della donna” che non chiede di essere liberata.
    Io faccio altro. E’ un fenomeno che non mi tocca in prima persona di conseguenza osservo e non m’ingallo!

  64. maja ha detto:

    Il problema della donne in questo paese non sono le ragazzette che invece di cercarsi un lavoro preferiscono fare soldi facili dandola via ai vecchiacci. L’utero è loro,no? Se lo gestiscano come meglio credono.

    Il problema sono i maschi. Questo tipo di maschi:

    “Tra risate e urla «da trivio», il senato caccia chi contesta la legge sulla procreazione assistita. Il più classico, «troia!», pare che questa volta non l’abbia gridato nessuno. Ma non ci si può giurare visto che, come raccontano le protagoniste, al loro arrivo il senato è praticamente esploso. Urla, strepiti ma soprattutto raffinate osservazioni del tipo «Siete contro la legge perché volete continuare a farvi scopare». O, inchinandosi al fatto che si trattava di deputate, «Altro che camera, voi siete da camera da letto».

    Maura Cossutta racconta ad esempio di quando, mentre lei stava intervenendo veemente contro il lodo Schifani, l’onorevole Menia, di An, l’ha interrotta con un brutale «taci, troia».

    «Ricordo quel che è successo a me e alla Titti Valpiana durante la discussione sulla Bossi Fini e l’immigrazione – ricorda Katia Zanotti – Mi pare che in quel momento a parlare fosse lei, e Ignazio La Russa si è platealmente toccato lì, e ha detto ai suoi `a loro piace che arrivino i negri, perché ce l’hanno grosso’.

    E per chiudere in modo bipartisan , val la pena di ricordare come quando Carolina Lussana si batteva a spada tratta contro l’indultino, fu il deputato dello Sdi Buemi ad aggredirla in malo modo (anche se di questo «troia!» non c’è conferma diretta) ”
    (http://www.url.it/donnestoria/incontri/fecondazione3.htm)

  65. Flores ha detto:

    Luigi quella del mezzobusto è vecchia come il pesce in giro per il web.
    In effetti Luigi la Repubblica Italiana ha un passato e un futuro che non appartengono a Berlusconi, dovremmo pertanto smetterla di elevarlo a prototipo dell’italiano medio agli occhi degli stranieri , mediante il nostro AUTOLESIONISMO , sport di massa in cui siamo maestri!
    Alla stampa estera dei bungabunga del supposto impotente chi glieli conta?
    Di Mitterand e della sua famiglia parallela, degli amplessi frettolosi sotto la doccia, il canard enchainé ne ha parlato dopo anni… di Giscard pure.
    Nel paese dei padri pellegrini un presidente ha giurato il falso sui suoi fatti di letto , ha chiesto venia ed è rimasto a fare il presidente e la la “sposa tradita” fa il segretario di stato…ne avrei tanti di esempi di come altri paesi si tengano le rogne per loro, non permettano agli altri di giudicare i LORO peccatori e…ridano di noi , utilizzando proprio il materiale che noi stessi gli forniamo.

  66. chinaski ha detto:

    flores, se non l’hai capito quasi nessuno se la prende in modo particolare con le ragazze. al massimo si dice che sono delle cretine che non sanno nemmeno far bene il loro lavoro. il focus pero’ e’ sulla prostituzione trasformata in metodo di governo delle relazioni tra potere e cittadini. come c’e’ scritto nel report del wef che ho riportato sopra, in italia c’e’ un problema di gender gap. la risposta del berlusconismo a questo problema e’: fate un salto dal potente di turno, fategli qualche moina, e lui vi mettera’ a posto. a molti questo risposta non piace. a molti piacerebbe che ci fosse un ventaglio un po’ piu’ ampio di possibilita’ (che comprenda anche la prostituzione, certo). il problema non e’ la prostitiuzione, il problema e’ l’ intreccio tra prostituzione e potere (che guarda caso e’ sempre maschile).

  67. capitan alcol ha detto:

    Flores il verbo “gestire” non l’hanno inventato le banche. Forse leggi troppi opuscoli.

  68. marianna ha detto:

    Io sono d’accordo al cento per cento con Flores.
    Mi schifano Berlusconi e tanti altri come lui, ma trovo che questa manifestazione sia stata schifosamente strumentalizzata e che c’entri ben poco con la dignità delle donne (almeno diciamo le cose come stanno). Quanto all’immagine che all’estero diamo di noi, non mi stupisce visto che i nostri maggiori quotidiani nazionali per giorni hanno dedicato pagine e pagine allo scandalo anziché occuparsi di problemi ben più gravi.
    Una sinistra costruttiva non si perderebbe dietro a queste manifestazioni di sdegno (peraltro comprensibilissime) ma si darebbe da fare per costruire un’alternativa valida: è di questo che c’è davvero bisogno, non di slogan. Abbiamo bisogno di progetti concreti e voglia di fare.

  69. Flores ha detto:

    @70 troppo criptico capitano per la mia povera testolina.
    io non illaziono sulle tue letture. Fammi la cortesia di imitarmi… soltanto in questo!
    cito il verbo “gestire” sempre tra virgolette. E’ un termine inflazionato che per questo non farei mai mio.

  70. Quando si capirà che un presidente del consiglio di questo tipo crea degli ENORMI problemi all’Italia, sarà troppo tardi.

    Io alla fine mi domando: sarà questo il “nuovo miracolo italiano” che ci aveva promesso nel 1994?

    La Thatcher in cinque anni ha rivoltato il paese come un calzino, questo qui adesso promette per l’ennesima volta il circo Togni. Sempre robe che “verranno”, ma che non arrivano mai.

    Intanto l’unico disegno di legge che ha fatto ri-calendarizzare al parlamento qual è? Quello sul processo breve! E il federalismo comunale? Una boiata pazzesca.

    Con la maggioranza bulgara che ha avuto nel 2001 e nel 2008 non è riuscito nemmeno a modificare i regolamenti parlamentari, dopo che per almeno venti volte aveva detto che l’avrebbe fatto!

    Ma non voglio nemmeno stare qui a discuterne: oramai la presenza di Berlusconi è divenuta un problema mostruoso, che inchioda un paese intero al destino di un uomo.

    L’altro giorno ha detto testualmente che lui è un ricco signore che potrebbe passare gli ultimi anni della sua vita a costuire ospedali per bambini in giro per il mondo. Benissimo: fuori dalle balle, e avanti un altro!

    L.

  71. Tergestin ha detto:

    Quoto Luigi (rendeve conto de cossa riva a combinar Berlusca).

  72. ambaradan ha detto:

    Prima cosa:

    vedo una bella foto di bambini con i cartelli, tipo il Giovannino del PalaSharp

    Sarebbe da arrestare le madri, o comunque quelle signore che sorridono in quella foto! Semplicemente ridicolo e vergognoso a fini di propaganda politica.

    ç Luigi Veneziano
    Continua a scoprire il mondo sulle voci, i sussurri e i gossip. Sarebbe meglio che Lei il mondo lo giresse, e non dicesse.. in ogni parte del Mondo, a Miami un mio amico..

    Vivere caro Veneziano, è fare esperienze e non farsele raccontare distorte.

    PS – L’America ha voltato le spalle ad Obama, il congresso è repubblicano; Obama è stato sbertucciato nella politica medio-orientale, non conta più una emerita fava il signore.. tanto per dire quello che lei vorrebbe addurre circa gli USA..si documenti e viaggi, invece di replicare come un pappagallo..

  73. @ ambaradam

    Tutto quello che vuoi, ma Obama che c’entra? I classici cavoli con la classica merenda?

    L.

  74. capitan alcol (sottilmente ironico) ha detto:

    #68 La foto dell’anno l’ha vinta quella di una donna afgana sfigurata dal marito.
    Di cosa dovrebbe lamentarsi una donna in Italia?

  75. alpino ha detto:

    Il penultimo intervento di Luigi mi trova del tutto d’accordo, non mi interessa minimamente queste manifestazioni del piffero per far foto giogar con i palloncini colorati.
    Siamo stanchi un po’ tutti di Berlusconi, se ne dovrebbe andare via lui, Fini al seguito, la Bocassini ed il seguito di PM politicizzati all’osso, la sfilza di puttanelle tossiche che seguono il carrozzone politico, Bersani mollaccione & co, non ce ne uno che si salvi…E’ inutile andare con i bonghi in piazza che tanto al massimo te scambia per carneval, o facciamo come l’Egitto o nessuno caga nessuno.
    Inciso sul mondo femminile: le donne che urlano contro la mercificazione del corpo femminile sono a dir poco ridicole, invece di stressare con interventi sterili ed inutili educate le vostre figlie al rispetto del corpo e della dignità, perchè dietro ogni sgallettata che la molla in tv, ai politici, nei reality si slinguazza, c’è una madre e c’è un padre. Se una tipa in tv limona con 3 tipi diversi al giorno e poi la madre piange perchè è fiera di lei…bhè gavemo poco cosa protestar…il primo nemico delle donne è la donna stessa!

  76. capitan alcol (sottilmente ironico) ha detto:

    Mi interessa sapere come fai a trasformare ‘ogni sgallettata’ in ‘ogni donna’ nella stessa frase. Dov’è il trucco?

  77. alpino ha detto:

    non c’è trucco non c’è inganno carta vince carta perde..venghino venghino siore siori

  78. Flores ha detto:

    Chissàse, chissacchì ha regalato la rosa oggi il famoso crinotrapiantato col singhiozzo …visto che(malissimo per carità) ne parliamo continuamente ?
    Dai, non fate i seriosi, un sorriso tra noi, è s. Valentino!

  79. alpino ha detto:

    io ho regalato un peluches alla mi dolce metà, ma considerando che sono largo come un catamarono è meglio se la chiamo la mia dolce 1/10 evviva oggi è San Valentino ecco il perchè di tutto questo parlar di donne

  80. maja ha detto:

    un peluche?!

  81. ambaradan ha detto:

    @ Veneziano

    Guardi che nel mondo si parli degli italiani come del bunga-bunga sono solo le immagini (forzate, costruire..si sta poco a raggruppare 7-8 persone e fare da un buon tecnico video una clip) dalle tv in mano alla sinistra;

    se ne stanno inventando una al giorno pur di infangare il paese.. non interesse della svalutazione, della speculazione sui cambi, di nulla alla sinistra: solo smerdare il paese..

    del resto i comunisti sono sempre stati anti-italiani..

    la trasformazione invocando termini come patri addirittura, e Chiesa..addirittura..sono stati fatti solo con un proposito: buttar giu chi non si riesce a vincere con le elezioni

    Tra l’altro, nelle foto postate qui su Bora, ci sono molte mamme e signore che hanno gli amanti.. vogliamo farne i nomi visto che le signore sono qui in bella mostra?

    Se volete li faccio io i nomi delle suddette signore che si ribellano in ragione della difesa della donna..ma poi passano da un letto di via Palestrina a quello di via Giulia con molta facilità..

  82. MARCANTONIO ha detto:

    Quoto Alpino, e’ inutile strillare alla mercificazione, questa avviene solo e sempre se ci sono due parti consensuali.

  83. Flores ha detto:

    @ caro Ambaradan , leggerLa è come aver cambiato aria. Snebbia la mente, da troppi fumi di zolfo sparsi per confondere il sacro col profano. il sostanziale col gossip. il si dice con le prove documentate
    Sono con Lei.

  84. capitan alcol (sottilmente ironico) ha detto:

    #85 consensuali come i referendum di Mirafiori per intenderci.

  85. Bastafurti ha detto:

    @ ambaradan
    Sei figlio/a del Berlusconismo, negare l’evidenza sempre e comunque, tutti quelli che non sono d’accordo sono comunisti,…. le tv della sinistra???? sei fuori dal tempo e dal mondo…

  86. MARCANTONIO ha detto:

    Capitan ma hai letto l’intervista di quella che non sarebbe mai andata a lavorare in fabbrica per 1.000 euro al mese?

  87. effebi ha detto:

    84 ambaradan
    abbi pazienza…
    ma possiamo pensare di affidare la sorte di una nazione in un momento di crisi economica particolare come questa ad un amabile vecchietto che se la beve alla prima fanciulletta che gli racconta di essere la nipote di mubark… !?

    Già SOLO per questo, pur riconoscendomi in quella sua stessa area politica, mi sento -INQUIETANDOMI- di consigliargli di dedicarsi a tutt’altra attività…

    Figuriamoci quando a raccontargli le cose non c’è Ruby ma Putin, Ghedd, Obama, Sarko, Angela… chissà che gli raccontano 🙂

  88. Flores ha detto:

    “sei fuori dal tempo e dal mondo” tipico procedere dei maitres à penser dell’opposizione.
    …quasi che la maggioranza sia tutta ipnotizzata. beh,si vede che a qualcuno è riuscito e a voi no!

  89. capitan alcol ha detto:

    #89 puoi presentarmi tutti i casi umani che vuoi.
    Vuoi stabilire delle teorie sociologiche?
    Vuoi tratteggiare il ritratto della donna italiana del 2000?
    O sottintendere che la rovina della società è stata l’emacipazione delle donne?
    Che ne dici se ti parlo di quel distinto signore svizzero che probabilmente ha ammazzato le sue figlie o di quello che violentava la nipotina?

  90. effebi ha detto:

    Ambaradan…
    “Se volete li faccio io i nomi delle suddette signore che si ribellano in ragione della difesa della donna..ma poi passano da un letto di via Palestrina a quello di via Giulia con molta facilità..”

    …finalmente qualcuno del giro che ci raggualgi

  91. capitan alcol ha detto:

    Soprattutto uno che non mette il naso sotto le coperte altrui.

  92. massimiliano ha detto:

    quoto el comento n.47 de tergestin.

  93. effebi ha detto:

    “…è evidente a chiunque che non puo’ stare al suo posto un giorno di piu’, Le ragione per dimmettersi sono sulla bocca di tutti: è stato colto in una situazione imbarazzante ha cercato di confondere le acque fornendo versione di comodo che non trovano riscontri e che ora gli inquirentti stanno cercando di confermare, E’ IMPRESENTABILE….”

    Belpietro su Marrazzo…

  94. ambaradan ha detto:

    @ bastafurti

    E tutti quelli che non la pensano come te sarebbero Berlusconiani..

  95. ambaradan ha detto:

    Ribadisco che sono pronto a fare i nomi delle signore viste nelle foto che trombano come pazze a Trieste..
    ..mariti (e sinistrati) avvisati..

  96. alpino ha detto:

    @Maja si un peluches perchè? no te piasi?

  97. capitan alcol ha detto:

    #98 Guarda che la manifestazione non era per la monogamia.

  98. aldo ha detto:

    @100 “la manifestazione non era per la monogamia” e neanche contro la prostituzione, visto che c’era anche il sindacato delle prostitute. Era contro Berlusconi…ma allora perchè strumentalizzare la dignità delle donne? Non lo dico io, lo hanno detto fior fior di femministe sui giornali e sui blog, è il motivo per cui l’Unione Donne Italiane non ha aderito.

  99. chinaski ha detto:

    aldo e daghele, chi e’ andato in piazza si e’ strumentalizzato da solo. e la dignita’ c’ entra eccome. copioincollo quel che avevo scritto sopra:

    il focus e’ sulla *prostituzione trasformata in sistema di governo delle relazioni tra potere e cittadini*. come c’e’ scritto nel report del wef che ho linkato piu’ sopra, in italia c’e’ un problema di gender gap. la risposta del berlusconismo a questo problema e’: fate un salto dal potente di turno, fategli qualche moina, e lui vi mettera’ a posto. a molti questo risposta non piace. a molti piacerebbe che ci fosse un ventaglio un po’ piu’ ampio di possibilita’ (che comprendesse anche la prostituzione, certo. ma come mestiere, non come canale tra cittadino e istituzioni). il problema non e’ la prostitiuzione, il problema e’ l’ intreccio tra prostituzione e potere (che guarda caso e’ sempre maschile). questo intreccio e’ appunto cio’ che sinteticamente viene definito “berlusconismo”, con o senza berlusconi.

  100. chinaski ha detto:

    l’ UDI ha sbagliato, perche’ le manifestazioni, quando sono cosi’ imponenti, spesso vanno molto al di la’ delle intenzioni di chi le organizza, e ne forzano il senso. partecipare, sporcarsi le mani, permette di correggere il tiro. chiamarsi fuori non porta a niente.

  101. Tergestin ha detto:

    In Inghilterra, Belgio, Germania, Svezia e Australia hanno la stessa opinione di Berlusconi descritta da Luigi.
    O meglio: la gente si divide in chi reputa Berlusconi un’anomalia anti-democratica e tra chi reputa l’Italia regredita a repubblichina del terzo mondo, munita di dittatore pacchian-gheddafiano di turno.
    E la maggior parte di quelli con cui ho parlato io erano di area conservatrice.

    Poi se vogliamo far finta si tratti di caso normale…..

  102. chinaski ha detto:

    diciamo cosi’: la manifestazione era contro il potere pappone.

  103. Mauricets ha detto:

    ma perchè non va tranquillamente in tribunale? li puo dimostrare se è innocente. ogni cittadino fa cosi. lui no. il resto, do atto, è tutto da discutere.

  104. chinaski ha detto:

    @mauricets: domanda retorica e che lascia il tempo che trova. la risposta che ti verra’ data e’ che i giudici sono tutti comunisti e che quindi non sono legittimati a giudicarlo.

    per cui e’ meglio lasciar perdere le questioni giudiziarie e concentrarsi piuttosto su quelle politiche, che sono gigantesche. la manifestazione di ieri ha toccato un punto molto sensibile e a qualcuno sono saltati i nervi.

  105. alpino ha detto:

    chinaski, ma cosa vuoi che abbia toccato la manifestazione di ieri, ma tu pensi che vi sia davvero qualche politicio ch eprende sul serio “il popolo viola” ?? ma per cortesia siamo seri e smettiamo di suonare bonghi in piazza con sciarpette colorate…che buffonata

  106. Mauricets ha detto:

    ma è credibile? l’italia, paese nato, per anni è stato l’avamposto dello scontro politico-strategico tra blocco orientale e occidente. è possibile, è crdibile, che istituzioni cardine del paese siano state lasciate in mano ai comunisti? lo avrebbero permesso gli usa? da quello che io so è improbabile. durante il fascismo tutti i centri sensibili del paese sono stati occupati dal regime, o quanto meno i pubblici dippendenti avevano un occhio di riguardo per esso. anche perche bisognva giurare fedelta al partito fascista, non all’itala, per inciso. dalla nuova costituzione in poi non mi sembra ci sia stata una epurazione, in nessun campo. dalla scuola alla magistratura. era possibile secondo voi per un comunista diventare procuratore?

  107. maja ha detto:

    @ alpino

    OT (ma nianca tanto)
    No, i peluche no me piasi. I me ga sempre fatto schifo, sin dall’asilo. Però devi esser sai comodo trovar una che a trenta anni la se fazi ancora piaser un oggetto la cui unica funzion xe quela de ingrumar polvere. Bon per ti.

  108. capitan alcol ha detto:

    alpino tu hai idea di cosa significhi la parola “consenso”?

  109. chinaski ha detto:

    @alpino

    non e’ questione di cosa fanno i politici, e nemmeno i popoli viola. il potere e’ qualcosa di reale, ma si basa su costruzioni simboliche (e un estimatore del fascismo come te dovrebbe saperlo bene). quel che sta accadendo in questi mesi e’ (forse) l’ inizio del crollo delle costruzioni simboliche su cui si e’ basato per 17 anni il potere berlusconiano.

  110. Mauricets ha detto:

    ce ne vogliono ancora tre, per arrivare al ventennio. e fini che lo sa ha gia preso la scialuppa.

  111. giorgio (no events) ha detto:

    Io ieri in piazza c’ero ed ho visto tante belle e dignitose persone che, non avendo televisioni a disposizione, manifestavano il loro sconcerto e vergogna per come si comporta quell’individuo a Palazzo Chigi. E’ stato un momento di grande gioia e partecipazione, forse proprio perché non c’erano bandiere.

  112. unoperuno ha detto:

    TS 13/02/11
    Quello che le donne non dicono.

    http://www.youtube.com/watch?v=4hw7v3VmOTY

  113. Mauricets ha detto:

    i giudici applicano le leggi che il parlamento (cioè i politici che noi eleggiamo…) promulga. non a caso il nano legifera trammite i suoi dipendenti.

  114. chinaski ha detto:

    @ unoperuno

    un consiglio. rimonta il video con questa musica, o qualcosa di analogo, por favor!

    http://www.youtube.com/watch?v=DLIkM4wvcC8

  115. chinaski ha detto:

    @ unoperuno

    i beales sono ok, ma fiorella mannoia m’annoia

  116. chinaski ha detto:

    e mi fa cascare le balle con suono fragoroso

  117. Mauricets ha detto:

    ma verze le orecie! ga ve mai senti la vose de fiorella dal vivo?

  118. unoperuno ha detto:

    @chinaski,se non ti piace puoi votarlo pollice giu’; a chi piacciono i video che si trovano su you tube possono votare pollice su.(e’ gratis, a differenza del televoto del GF)

  119. Tanto per capirci: oggi c’è una lettera/articolo sul Corriere, che sostanzialmente dice: fuori dalle balle tutto il gruppo dirigente del PD.

    Dal mio punto di vista: standing ovation!

    Io non ho la smania di cacciare via Berlusconi per le sue puttane: io ho la smania di mandarlo via perché HA FALLITO. Come praticamente TUTTA la classe politica della cosiddetta seconda repubblica, dopo gli sfaceli degli ultimi vent’anni della prima repubblica.

    Quindi ho un messaggio anche per i signori del PD: apriamo le finestre e aria fresca! Così come vorrei aria fresca negli albi professionali, nella scuola, nel mondo del lavoro, nelle università eccetera eccetera.

    Non ne faccio una questione di parte politica: ne faccio una questione di pura autodifesa nazionale (e direi quasi “autodifesa personale”: io devo difendere me e i miei figli da questi ceffi).

    Entro in contatto ogni giorno con svariate persone, e trovo tantissima voglia e capacità di fare, e di fare bene. Oggi l’ultima: una ragazza di 25 anni mi dice che ha vinto un contratto triennale e va a Grenoble a studiare/insegnare fisica, quando qui in Italia non batteva chiodo (studia una cosa strana: nanotecnologie applicate all’ottica, se ho capito bene). Ho pensato a quante decine e decine di migliaia di euro è costata la sua educazione, e adesso… bye bye Italia!

    Cosa fai quando il computer s’incrucca? Non hai un tastino “reset”? Ecco: dove sta il “reset” per la Repubblica Italiana?

    L.

  120. alpino ha detto:

    @maja
    e si tanto comodo! e poi te dirò per la polvere no go pel cul, go la Svonka che la me netta!

  121. ambaradan ha detto:

    @ Veneziano

    Luigi, sono d’accordo con l’ultimo Suo post.

    Aria fresca? Ok, bene.

    Ma l’aria fresca di tutte queste signore nelle piazze..di tutte queste signore che impellicciate vanno al Verdi e la mattina dopo si scopano l’amante quando il marito è in ufficio alle Generali..di tutte queste signore che danno hanno dato in pasto le figlie (tanto per rimanere a casa nostra..) ai concorsi di bellezza di Fulvio Marion (si chiama così, giusto?)..o oggigiorno alla Be-Nice agency..c’è una buona fetta delle marchettare locali che nasce da quegli ambienti..con le signore in piazza..le signore che in pubblico inorridiscono alle malefatte di Berlusconi, e poi molto più ignominiosamente vanno a comprare nel sexy-shop sulle Rive l’intimo leopardato per colpire l’addetto del back office di quella banca o quella assicurazione che ha l’amante in Comune o nel club di tennis..

    Aria fresca, ma evitiamo di cercare l’aria fresca tramite queste pagliacciate.

    Le donne in piazza? Uguali a quelle con i falò che c’erano sulle strade

  122. Mauricets ha detto:

    giusto, ma puoi dire che tutte quelle in piazza erano nei sexy-shop? le conosci personalmente?

  123. Mauricets ha detto:

    e ad ogni che reati hanno commesso?

  124. Tergestin ha detto:

    @ Alpino

    Ma voi militari camerati no dovevi tenirghe ala forma fisica? Qua te legio che te son largo come un bidet, vergognite, no te rendi onor al culto gladiatorio.

    A proposito: xe San Valentin ogi? Xe piu’ depresse le copie che devi dirse monade o i single che ostenta superiorita’ a “ste monade”? Che giornada delirante.

  125. alpino ha detto:

    straquotisssssssssssssimo ad amradan!
    ipocrisia pura e cazzeggio ieri in piazza!

  126. @ ambaradam

    A me francamente non frega un fico secco cosa fanno le signore che sono andate in piazza a Trieste, ma se tu hai ragione a questo punto dovremmo dire che la città è strapiena di cornuti!

    L.

  127. Mauricets ha detto:

    ma il mondo è pieno di cornuti!

  128. alpino ha detto:

    se no ixe bechi a Trieste no i sta..bechi de qua bechi de la..
    @Tergestin, orama posso “allargarmi” rivesto posizioni di comando, alla mattina frusto i gladiatori e li sguinzaglio alla ricerca degli omini dal pugno chiuso…ocio vardite de drio

  129. ambaradan ha detto:

    @ Veneziano

    Tutti cornuti, tutte puttane, tutti puttanieri

    Semplicemente: abbasso l’ipocrisia, e basta trasformare le cose di mutande in politica

    Attenzione signore impellicciate: alcune delle signore fotografate in piazza hanno lasciato mutande e video nelle alcove degli amanti..

  130. Tergestin ha detto:

    @ Alpino

    Mi el pugno chiuso no lo go mai usado per politica. No xe roba mia. E gnanca su certi “gladiatori”: quando i te vedi bel robusto e i vien a saver che el “pugno chiuso” te lo ga utilizado a livei sportivi i diventa de un dialogante che certi de lori i par Veltroni. Saria bel el mondo se tuti i non fassisti fosi studenti mingherlini che pesa 40kg con la kefiah, eh?

    P.S. Ma ala fine te la porti fora a zena a ‘sta signora o te sta qua a paturniarte con noi?

  131. Tergestin ha detto:

    @ Ambaradan

    Il Premier e’ un personaggio pubblico, rappresenta uno stato che siede al G8 e deve cercare di mantenere una sua sobrieta’ essendo uno degli uomini piu’ ricchi e famosi dell’Occidente e in assoluto il piu’ potente nel suo paese. A differenza delle anonime “signore impellicciate” di provincia, che nel loro privato possono fare cio’ che vogliono se non nuociono a nessuno. Se e’ vero cio’ che dici su alcune vicende, si’, va detto che una dose di ipocrisia da parte di alcuni/e c’e’.
    Ma e’ di cattivo gusto portare i loro fatti personali in pubblico, questo concedimelo.

  132. Ambaradam: cercare di elevarsi almeno un millimetro dalla chiacchiera da bar dopo il sesto spritz ti risulta troppo difficile?

    L.

  133. brancovig ha detto:

    @ Luigi
    “come vorrei aria fresca negli albi professionali, nella scuola, nel mondo del lavoro, nelle università eccetera eccetera.”

    “una ragazza di 25 anni mi dice che ha vinto un contratto triennale e va a Grenoble a studiare/insegnare fisica, quando qui in Italia non batteva chiodo (studia una cosa strana: nanotecnologie applicate all’ottica, se ho capito bene). Ho pensato a quante decine e decine di migliaia di euro è costata la sua educazione, e adesso… bye bye Italia!”

    Un poco contradittorio direi se non si fosse formata ad un livello competitivo nelle università italiane non avrebbe conquistato quella posizione.

    Quindi, disfattismo tanto totale quanto inutile

    Tra la classe politica da eliminare per dimostrata inefficienza non dimentichiamoci della LEGA NORD che in poco tempo si adagia in tutte le nicchie di potere e replica molti dei lati più negativi della vecchia politica … e regge il c… molle di mister B

  134. valium ha detto:

    “Quanti perfidi depistaggi della coscienza. «Ambaradan», per esempio. Da noi è una parola che fa ridere; vuoi dire «allegra confusione». Ma quando sai cosa accadde nella battaglia dell’Amba Aradam, montagna fatale dell’Etiopia, quel termine sembra coniato apposta per coprire l’orrore. Migliaia di tonnellate di iprite per stanare i nemici arroccati nelle grotte, cioè morte orrenda, inflitta vigliaccamente con sofferenze inaudite. Badoglio fece agli etiopi ciò che Saddam fece ai Curdi. Solo che Saddam è alla sbarra, e l’Italia non ha risposto dei suoi crimini.”

    http://www.fisicamente.net/MEMORIA/index-1116.htm

  135. ambaradan ha detto:

    @ Veneziano / @ tergerstin

    E’ la piattaforma dove si discute, l’Italia di oggi guidata da Ezio Mauro che scruta dal buco della serratura che mi costringe a reagire: basta all’ipocrisia

    Tra l’altro, caro Veneziano, hai offeso: sei tu casomai che bevi..vedo che ti stai innervosendo..vedo che non reggi il dialogo..seìai fare il Solone nel vuoto pneumatico, ma vedo che reagisci male se qualcuno ti rintuzza..

    @ tergestin: bastava che nessuno diffondesse sms e intercettazioni su cazzi proprio in territorio privato, e nulla avresti/ste da eccepire.. ipotizziamo qualcuno disponga di filmatini della tua donna, della tua mamma..come reagiresti?

    Non è piu scandaloso che sia stato liberato Delfino..che chi uccide sulle strade in preda ad alcol e fumo sia libero? Non era meglio investire i soldi delle intercettazioni per trovare chi ha rapito/ucciso Yara?

    No, Berlusconi.. e in questo contesto le donne vanno in piazza..

  136. brancovig ha detto:

    @ambaradan

    che tristezza che deve essere per uno di destra dovre aggrapparsi a iperbole mentali per difendere mister B

    vengono gli occhi lucidi solo a pensare al petto esteso ee alla camicia nera

    mentre qua si parla ora di lele mora

    però non sopporto che il sollazzo del miliardario poi mi sputtana il mio paese…non solo per l’immagine ma perchè mi mette a carico dei contribuenti le sue più preziose fanciulle, perchè mi nomima in vari posti di poter tutti i suoi sodali … tutto per il suo e solo interesse. ed il paese … sotto i tacchi

    a che nostaglia per la camicia nera almeno l’ideale la patria c’erano eccome

    che nostaglia!!! prenditela pure con i manifestanti ma dieri… hai sbagliato bersaglio

  137. chinaski ha detto:

    bambini, non date confidenza agli anarcocapitalisti

  138. stefano ha detto:

    che tenerezza questi berlusconiani…

  139. ambaradan ha detto:

    @ bracovig

    Forza, avanti..cosa hai fatto tu per questo paese.. già il tuo nickname non è molto italiano..

  140. brancovig ha detto:

    @ ambaradan
    è irrilevante il paese dove si nasce mentre è fondamentale il paese dove si vive o dove ci s’impegna a vivere.
    Dove ci si impegna nel piccolo come nel grande per il suo progresso per la comunità e per la società nel complesso.

    Come tanti italiani lo hanno fatto in vari paesi del mondo. Come tanti, operai tanti impiegati e tanti imprenditori lo fanno ogni giorno con passione e dedizione.

    E non solo per il proprio sollazzo personale (mister B) prendendo in giro e ipnottizzandoli a suo interesse tutti quei poveri italiani che credendo “veramente in lui” lo hanno votato e rivotato.

    1984, paradosso onirico dei regimi totalitari di stampo sovietico è terribilmente emblatico ed attuale di mister B e di come suo potere mediatico abbia ridotto questo paese.

  141. ambaradan ha detto:

    @ brancovig

    Ma da dove vieni? Dal paese dei balocchi per sfogare tanta acredine?

  142. chinaski ha detto:

    @ brancovig e tutti gli altri, non so come altro dirvelo, lasciate perdere:

    proviamo cosi’: facciamo che io sono cary grant, e le due ziette sono una coppia di anarcocapitalisti.

    http://www.youtube.com/watch?v=XjCVLlpP-Ls#t=5m20s

  143. effebi ha detto:

    china ! 🙂 che fiuto… te ga mai zecà tartufi ? 🙂

  144. aldo ha detto:

    chinaski, ti va di lusso stare in una società capitalista. Gli estremisti come te sono stati i primi a finire nei gulag dove i partiti leninisti hanno preso il potere.
    “L’estremismo, malattia infantile del comunismo” di Vladimir U. Lenin

  145. Flores ha detto:

    ho riletto tutti i post.
    Le volte in cui si nominano, Ruby, bungabunga, mutandopoli sono in maniera imbarazzante superiori a quelle in cui si enumerano obiettivi mancati e si parla di programmi politici alternativi.
    ” Non m’importa quello che fa sotto le lenzuola in casa sua” e il paragrafo successivo, giù con la solita manfrina!
    Buon per me che ero a mangiare in Carso!

  146. chinaski ha detto:

    in questo thread:

    ruby e’ stata nominata 3 volte: una da effebi, una da un egiziano arrestato per spaccio e una da flores.

    bunga bunga e’ stato nominato 6 volte: 2 da Mauricets, 1 da luigi, 2 da flores e 1 da aldaradan

    di mutande ha parlato diffusamente aldaradan.

    per contro sono state poste: la questione del maschilismo nelle istituzioni, la questione del gender gap, la questione delle basi simboliche del consenso berlusconiano, la questione del rapporto tra cittadini e potere… e molte altre che sono rimaste impigliate qua e la’ nella discusussione.

  147. mutante ha detto:

    @aldo: l’estremismo è anche un vizio di vecchiaia del comunismo.

  148. effebi ha detto:

    153 – no, io ho nominato la nipote di mubarak 🙂

  149. aldo ha detto:

    @mutante: hai ragione! Ma è un peccato veniale. Quello capitale è l’autoritarismo, iniziato a Kronstadt:
    www.http://ita.anarcopedia.org/Kronstadt

  150. baah ha detto:

    che strumentalizzazione di bambini 🙁 …deprimente!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *