8 Febbraio 2011

Smog oltre i limiti a Gorizia: da domani vietata la circolazione ai motorini pre euro1

Il Comune di Gorizia informa che ieri è stato superato per il terzo giorno consecutivo il limite di legge della concentrazione delle polveri sottili. Pertanto avvisa la cittadinanza che, come prevede l’ordinanza firmata dal sindaco, Ettore Romoli, dalla mezzanotte di oggi non sarà consentito:
• l’innalzamento della temperatura oltre i 20 °C negli edifici adibiti alla residenza, ad uffici, ad attività commerciali, ad attività ricreative, di culto, sportive ed assimilabili
• l’innalzamento della temperatura oltre i 18 °C per gli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali ed assimilabili
• la circolazione dei ciclomotori pre Euro 1.
Rimane in atto il divieto di pulizia delle strade mediante l’uso di soffiatori.

Se le condizioni meteorologiche non dovessero favorire una maggiore dispersione degli inquinanti e si verificasse un ulteriore superamento della soglia, le restrizioni successive, oltre a quelle già in atto, riguarderanno il divieto di circolazione dei veicoli diesel pre Euro 1 e dei motoveicoli pre Euro 1 con motori a 2 tempi.
Qualora nel ciclo di monitoraggio giornaliero odierno non si registrino superamenti dei valori limite degli inquinanti, domani verrà data comunicazione di cessazione immediata del provvedimento.

Tag: , , .

7 commenti a Smog oltre i limiti a Gorizia: da domani vietata la circolazione ai motorini pre euro1

  1. Avatar isabella ha detto:

    E le altissime temperature negli edifici pubblici?

  2. Avatar alpino ha detto:

    Tonino te tocca lassar ferme tutte le tue auto storiche! 🙂

  3. Avatar Milost ha detto:

    E le scuole sauna?

  4. Avatar muschio ha detto:

    @alpino…super!!! 🙂 sindaco subito! 🙂

  5. Avatar giovanni ha detto:

    La mezzanotte de quando???
    Ieri i scovazzini te ga voja che i suffiava…

  6. Avatar Jack ha detto:

    No auto in centro! Tutti in bici!

  7. Avatar avant ha detto:

    pago il bollo auto per andare in bici? Ma per favore!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.