16 Dicembre 2010

Teranum: i vini rossi del Carso protagonisti in piazza della Borsa

Trieste A pochi mesi dalla quarta edizione di “Mare e Vitovska”, il Comitato tecnico per la tutela dei vini Doc “Carso” torna alla ribalta proponendo ai cultori e agli amanti del buon vino “Teranum e i vini rossi del Carso”, primo grande evento dedicato al Terrano, autentico simbolo della viticoltura dell’Altipiano carsico.

La manifestazione dedicata al Terranno e si svolgerà in quattro giornate. Si parte giovedì 16 dicembre con una giornata interamente dedicata alla stampa italiana e estera coordinata dalla giornalista e donna del vino Aurora Endrici. Le successive tre giornate saranno aperte alla degustazione del pubblico, che potrà conoscere, apprezzare e anche acquistare i vini presentati dalle più prestigiose e note aziende vinicole del Carso triestino, goriziano e sloveno.

I vini potranno essere assaporati, nella cornice di piazza della Borsa, accompagnati dal prosciutto crudo carsolino, dai formaggi dell’altipiano e dagli altri prodotti tipici del territorio. Saranno presenti infatti il Comitato Promotore per la valorizzazione dell’Olio extra vergine “Tergeste Dop”, il Consorzio provinciale degli Apicoltori, e il Comitato promotore per
la valorizzazione dei prodotti lattiero – caseari dell’Altipiano carsico.

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE
Giovedì 16 DICEMBRE – Giornata dedicata alla stampa
I giornalisti, provenienti da Italia, Slovenia, Austria, Croazia, Bosnia e Germania verranno portati a visitare alcune Cantine tipiche del Carso, nonché altre aziende di importanza gastronomica, quali i luoghi di produzione di formaggio, extravergine d’oliva e miele. Dopo il pranzo seguirà una pausa caffè particolare e dopo di essa una ancora più particolare discesa in città con la carrozza storica del tipico Tram di Opicina.

Venerdì 17 DICEMBRE

Apertura al pubblico: dalle ore 16:00 alle ore 22:00
Apertura della tensostruttura al pubblico e pomeriggio/serata dedicati interamente all’assaggio ed alla vendita dei vini rossi di 25 diversi produttori del Carso triestino, goriziano e sloveno, con possibilità di abbinare l’assaggio al prosciutto, agli extravergini, al formaggio e al miele, tipici del territorio.

Sabato 18 DICEMBRE
Apertura al pubblico: dalle ore 10:00 alle ore 22:00
Giornata dedicata interamente all’assaggio ed alla vendita dei vini rossi di 25 diversi produttori del Carso triestino, goriziano e sloveno, con possibilità di abbinare l’assaggio al prosciutto, agli extravergini, al formaggio e al miele, tipici del territorio.

Domenica 19 DICEMBRE

Apertura al pubblico: dalle ore 10:00 alle ore 20:00
Ultima giornata, dedicata interamente all’assaggio ed alla vendita dei vini rossi di 25 diversi produttori del
Carso triestino, goriziano e sloveno, con possibilità di abbinare l’assaggio al prosciutto, agli extravergini, al
formaggio e al miele, tipici del territorio.

Elenco dei 25 grandi produttori di terrano e vini rossi del Carso presenti a Teranum:
1.Ferfoglia Erica – Andrej
2.Fattoria Carsica Bajta
3.Kovač
4.Matej Lupinc
5.Milič Stanko
6.Matej Skerlj
7.Zidarich Benjamin
8.Grgič Igor
9.Castello di Rubbia
10.Kocjančič Rado
11.Parovel vigneti e oliveti
12.Škerk
13.Kante
14.Bole
15.Castelvecchio
16.Colja Jožko
17.Milič Andrej
18.Renčel (SLO)
19.Čotar Branko in Vasja (SLO)
20.Lisjak Boris (SLO)
21.Škerlj (SLO)
22.Štoka (SLO)
23.Orel (SLO)
24.Rebula (SLO)
25.Širca – Kodrič (SLO)

bora.la/cibo | Promuovi anche tu la tua pagina

Tag: , , .

32 commenti a Teranum: i vini rossi del Carso protagonisti in piazza della Borsa

  1. […] prosegue la fiera dell’editoria Bobi Bazlen, mentre piazza della Borsa sarà animata dalla rassegna dedicata al terrano che proseguirà anche sabato 18.Domenica 19 sarà invece la volta dello spettacolo “Cecchelin […]

  2. effebi (friuljano) ha detto:

    teranum 🙂 teranum…. 🙂

    tergeste 🙂 🙂 tergeste 🙂 🙂 🙂 🙂

    CIò !!!??? TROPA ROBA !!!!

  3. effebi (friuljano) ha detto:

    perchè non avete messo il manifesto ufficiale ?
    http://carpediemclub.files.wordpress.com/2010/12/teranum-small.jpg

    molto bello, molto futurista… sembra un depero

  4. Dag ha detto:

    Con ‘sto freddo, più che il vino servirebbe della buona grappa!

  5. MARCANTONIO ha detto:

    Effebi te sei ridotto a parla’ de vino? nun te riconosco ah ah ah

  6. matteo ha detto:

    ma el teran originale no xe solo a dutovlje?

  7. effebi (friuljano) ha detto:

    in vino veritas….
    🙂 qua ormai se parla solo “latinorum”

  8. MARCANTONIO ha detto:

    Giusto in altri topic invece sarebbe piu’ giusto
    Gutta cavat lapidem dove le gocce dovremmo esser noi ah ah ah

  9. matteo ha detto:

    mica el se ciamava teranum

  10. Paolo Geri ha detto:

    # 10. matteo
    Infatti. Il termine “Teranum” non è mai esistito se non nella fantasia di chi ha organizzato la manifestazione. E usare un “latinorum” mi pare cosa stupida e di pessimo gusto. Se vogliamo fare riferimenti latini parliamo del “Pucinum” che secondo alcuni enologi potrebbe essere forse il lontano avo dell’ attuale terrano.

  11. effebi ha detto:

    sarà anche stupido ma me par che più de qualchidun ga intuido che tra i taliani xe più “vendibile”… porterà più sesterzi… 🙂

    http://carpediemclub.wordpress.com/2010/12/04/cdc-is-inviting-you-to-teranum-and-the-cdc-dinner-dedicated-to-teran-wine/

    persin andreja me par convinta…
    “The Consortium of Teran wine is inviting you to visit Teranum, which will take place in Piaza della Borsa in Trieste….”

    consortium… 🙂 (ma dove anderemo a finir de sto passo…)

  12. effebi ha detto:

    mi nela mia cativeria (che molti qua me riconossi, non meno vanto a vanvera) go visto che in giro per cità ghe xe le plange bilingui mentre per i siti xe scrito solo per taljan…
    nianche andreja no ga messo la doppia version.
    no so se sta roba va ben… igor kocancic no ne farà una interpelanza !?

  13. rajc ha detto:

    si’, effebić el cattivello, no sta preocuparte, tutti questi faranno la tua stessa fine: da slavo a taglian. cosi’ finalmente il tuo percorso terapeutico avra’ una confortante stampella… contento?

  14. effebi ha detto:

    un altro sito italiano che pubblicizza l’evento
    http://lastanzadelvino.splinder.com/post/23654116/teranum-e-i-vini-rossi-del-carso

    rajc !? se conossemo ?

  15. Srečko ha detto:

    matteo

    Il terrano in realta’ e’, quello vero, circoscritto ad una zona molto piccola e Dutovlje non ne fa parte. Comunque se vuoi quello vero e non una cosa che confina col (e sconfina nel) refosco, ti consiglio le zone: Kazlje, Šepulje, Tomaj, Krajna vas, Pliskovica, Coljava, Tomačevica, Kobjeglava.

  16. Bibliotopa ha detto:

    ahi ahi rajc xe un de quei che scrivendo ” da slavo a taglian” dopra la parola slavo.. i soliti ignoranti che no sa che “slavo” no vol dir amcora gnente, che xe generico.. almeno cussì se disi qua a Bora.la
    O forsi chi che xe taljan no pol scriver, ma chi che xe slavo sì…

  17. Bibliotopa ha detto:

    “ancora” e no amcora ovviamente Errata corrige

  18. matteo ha detto:

    ma i vecchi mi hanno sempre detto, te vol bon teran va a dutovlje o tamaj

  19. effebi (friuljano) ha detto:

    i siti tagliani si sono appassionati all’evento e pubblicizzano:
    http://www.lavinium.com/noteven/cergolj_teranum_e_i_vini_rossi_del_carso_2010.shtml

    “Dalle ore 16 della seconda giornata, venerdì 17, le porte della manifestazione saranno aperte al numeroso pubblico di appassionati dell’enogastronomia, che sicuramente affollerà gli stand di Piazza della Borsa. Si potranno assaggiare e acquistare diversi terrani e altri vini rossi del Carso, abbinandoli con assaggi di prosciutto crudo e formaggi della zona. Le aziende vinicole del Carso triestino e sloveno che parteciperanno, saranno circa una quindicina”

  20. Srečko ha detto:

    Bibliotopa

    Voi latini con la vostra mentalita’ latina, spesso non capite le battute ironiche…

  21. matteo ha detto:

    leggevo sul primorski che la regione grazie a igor gabrovec svvenzionera la rimessa in sesto dei pastini

    non ho capito perche camber e co si sono opposti a questo

  22. matteo ha detto:

    a si meno male che violino della lega nord ha fatto in modo da avere quei finanziamenti, meno male che esiste la lega nord

  23. effebi (friuljano) ha detto:

    meno male che slivia c’è

  24. rajc ha detto:

    effebić, non credo, devo aver indovinato per caso;)

    bibliotopa, meno biblio e piu’ topa, per favore.

  25. effebi (friuljano) ha detto:

    25 rajc ! caspita ! sei riuscito a beccare due utenti in un colpo solo… grande !!! complimenti… magari prima o dopo ti riuscirà anche a formulare qualche commento su qualche argomento…

    dai, prova… ce la puoi fare…

  26. Paolo Geri ha detto:

    # 22. matteo

    “leggevo sul primorski che la regione grazie a igor gabrovec svvenzionera la rimessa in sesto dei pastini non ho capito perche camber e co si sono opposti a questo”.

    Perchè sono astemi e odiano il vino …… 🙂

  27. rajc ha detto:

    senti chi parla, il random bug di bora.la!

  28. effebi (friuljano) ha detto:

    ancora un sito tagliano che propone l’immagine della manifestazione e pubblicizza l’evento:
    http://www.vinibuoni.it/eventi/28/TERANUM%20%20E%20I%20VINI%20ROSSI%20DEL%20CARSO

  29. Il prossimo anno l’evento si chiamerà “Teranum et Carsum”. Ho sentito dire che anche “Mare e Vitovska” diverrà “Mare Nostrum Vitoscaque”: sul manifesto un enorme Dante Alighieri accigliato guarderà dall’alto del Carso verso est, mentre in mano terrà un bicchiere di Teranum Italicum.

    L.

  30. matteo ha detto:

    si, solo che dante con trst non centra nulla, direi meglio saba oppure yoyce con i suoi scritti in triestino

  31. effebi ha detto:

    http://www.kulone.com/IT/Event/1645566-Teranum-and-the-karsic-dinner

    nome curioso per questo sito ma aggettivo appropriato per certe risposte…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *