20 Novembre 2010

L’ex scuola elementare di San Michele del Carso diventa centro culturale

Un protocollo d’intesa per risanare l’edificio della scuola elementare di San Michele del Carso. È “Microhabitat na Vrhu/Microhabitat per San Michele”, un accordo che prevede che la Provincia di Gorizia trasferisca al Comune di Savogna d’Isonzo un finanziamento di 40mila euro per risanare i locali della scuola elementare, la cui concentrazione media totale di gas radon è pari a 414 Bq/m3 – molto al di sopra della media italiana, che varia da 20 a 120 Bq/m3.

Il Comune di Savogna d’Isonzo si impegnerà a rendere agibile e idoneo all’attività didattica, attraverso la ristrutturazione dell’edificio scolastico, compresi tutti gli interventi necessari a migliorarne le condizioni di sicurezza ambientale.

Il Comune, poi, metterà l’edificio al servizio dei propri cittadini, in particolare per attività culturali, di istruzione, ricreative, sportive o, comunque, finalizzate all’aggregazione o al superamento di eventuali situazioni che potrebbero creare disagio alla comunità.

Il Protocollo è stato firmato oggi dal presidente della Provincia, Enrico Gherghetta, e dal sindaco del Comune carsico, Alenka Florenin, nella sede della Protezione Civile di San Michele del Carso, sede temporanea della scuola elementare in attesa del risanamento. Un documento che fa riferimento, come si legge nelle premesse, al fatto che il territorio di Savogna d’Isonzo è già sottoposto a diverse e complesse situazioni di rischio ambientale, quali le esondazioni del fiume Vipacco, le erosioni delle sponde dell’Isonzo, l’allargamento del raccordo autostradale Gorizia-Villesse che attraversa il centro cittadino, altre problematiche di tipo idrogeologico e la discarica di Malnišče per la quale, tra la Provincia e il Comune, è già in atto una convenzione finalizzata al risanamento.

Tag: , , .

2 commenti a L’ex scuola elementare di San Michele del Carso diventa centro culturale

  1. Avatar Kaiman ha detto:

    Mi sembra che questa Alenka Florenin lavora molto a differenza del suo predeccessore che pensava solo al campo sportivo e non parliamo di altro.
    Speriamo che la discarica di Malnisce venga allontanata

  2. Avatar FAN FIGHEL ha detto:

    A San Michel gavemo gia’ un circolo culturale Danica non ne serve coppioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.