12 Novembre 2010

Soppressioni a catena del treno Trieste-Udine delle 14.11: l’ira dei pendolari

Pendolari infuriati: il treno Trieste-Udine delle 14.11 viene soppresso ormai a cadenza settimanale.
Ecco la lettera di denuncia inviata dal Comitato pendolari del Friuli Venezia Giulia.

Denunciamo la grave situazione che si è venuta a creare riguardo alla reiterata soppressione del R2860 (parte da Trieste alle ore 14.11 e arriva a Udine alle 15.17).
Chiediamo innanzitutto di ricevere delle spiegazioni esaurienti sul perchè questo treno venga soppresso così spesso. E’ da quest’estate, quantomeno dalla segnalazione che vi abbiamo presentato il 15 luglio 2010, che ce ne viene segnalata la soppressione dai pendolari che abitualmente lo prendono; soppressione che avviene, nell’ultimo periodo, con cadenza settimanale o plurisettimanale.

Non possiamo che constatare con delusione che si sono avverate le previsioni fatteci a suo tempo dall’Ufficio informazioni della Stazione di Trieste e che fino ad oggi non sono state messe in atto misure concrete atte a prevenire e a contenere il disagio dei pendolari. Anche se non dovrebbe essercene bisogno, ricordiamo che il R2860 è un treno presente nell’orario tutto l’anno e i viaggiatori ed in particolare i pendolari hanno il diritto sacrosanto di poterci fare affidamento.

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *