7 Ottobre 2010

Intervento anti-inondazioni da 250mila euro sul Vipacco

Sarà avviato sul fiume Vipacco, nel territorio comunale di Savogna d’Isonzo, un primo intervento di completa ripulitura dell’alveo grazie ad uno stanziamento – per complessivi 250 mila euro – autorizzato in questi giorni dall’assessore regionale alla Protezione civile Riccardo Riccardi.

L’obiettivo, viene segnalato dalla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, è quello di migliorare il deflusso delle acque in caso di nuove piene, dopo quelle recentissime di metà settembre.

“I finanziamenti per questa sistemazione idraulica del Vipacco – evidenzia l’assessore Riccardi – sono il frutto delle economie di spesa che è stato possibile ottenere negli interventi effettuati lungo l’Isonzo a seguito dell’alluvione di fine dicembre 2009”.

Grazie allo stanziamento regionale si potrà mettere mano alla pulizia del “letto” del fiume, che oggi risulta anche gravemente ostruito da materiale alluvionale trasportato verso valle dalle piene del Vipacco e da una folta vegetazione che è andatasi radicatasi nel tempo: sia le sponde che alcuni tratti dell’alveo, infatti, sono occupati da arbusti ed alberi ad alto fusto che ostacolano il deflusso delle acque ed anzi frenano e raccolgono ramaglie e tronchi in caso di piena.

L’intervento prevede pertanto il taglio di alberi ed arbusti, l’asporto del materiale ghiaioso che si è andato depositando (allargando in tal modo la “sezione idraulica” del Vipacco) ed anche, nel caso dell’accertamento di qualche punto di erosione, la realizzazione di nuove scogliere laterali a protezione delle sponde e delle vicine abitazioni.

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.