29 Settembre 2010

Sciopero dei dipendenti pubblici in Slovenia, code ai confini

Più della metà dei dipendenti pubblici sloveni sono entrati in sciopero contro la decisione del Governo di congelare gli stipendi fino a dicembre 2012. L’obiettivo è di diminuire il deficit delle casse dello Stato.

La protesta continuerà ad oltranza “fino a quando non verrà trovata una soluzione accettabile”. Per quanto la polizia e la dogana, si tratterà di uno “sciopero bianco” e in effetti si vedono i primi risultati ai valichi confinari, con otto ore di attesa.

(foto: primorska.info)

Tag: , , .

122 commenti a Sciopero dei dipendenti pubblici in Slovenia, code ai confini

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.