13 Agosto 2010

Ferragosto a Trieste: concerti e visite al Castello di Miramare

La Banda Berimbau in piazza Unità, il Sonore vocal ensemble in concerto nella cappella civica della Beata Vergine del Rosario, ma anche l’apertura festiva del Castello di Miramare e i fuochi d’artificio. Questi i principali appuntamenti per la giornata di ferragosto a Trieste.

Nell’ambito della manifestazione Serestate organizzata dal Comune di Trieste, la Banda Berimbau si esibirà sul palco di Piazza Unità d’Italia a partire dalle ore 21, per terminare il concerto dopo i tradizionali fuochi artificiali della notte di Ferragosto.
Per la prima volta a Trieste il pubblico avrà modo di assistere ad un’esibizione che mette insieme tutti i tipi di spettacolo proposti dal gruppo di percussioni brasiliane nato proprio a Trieste nel 1999 e che negli ultimi 5 anni conta circa 200 esibizioni e concerti in tutta Italia, vari paesi europei, Sudamerica e Medio Oriente, anche in festival e contesti musicali ai massimi livelli.
La serata del 15 inizierà prima delle 21, introdotta da una parata nello stile delle scuole di samba di Rio de Janeiro nelle immediate vicinanze di Piazza Unità. I circa 40 percussionisti proporranno poi sul palco un repertorio di ritmi e canti provenienti da varie zone del Brasile: non solo il più famoso samba, ma anche i ritmi afro-brasiliani di Bahia e quelli tipici del Pernambuco e del Nord-Est, appresi nel corso degli anni con seminari e corsi in Brasile e in Europa e modificati e personalizzati anche con alcuni innesti di musica e cultura triestina.

A ingresso gratuito il concerto della rassegna “Musica per lo spirito”, che vedrà i migliori allievi di Oxford offrire un concerto nella cappella civica di piazza Vecchia. Bissando il successo dell’anno passato, il Sonore Vocal Ensemble tornerà a Trieste per due concerti: domenica 15 agosto alle 20.45 il concerto di polifonia sacra “Rinascimento e Barocco” diretto dal maestro Thomas Primrose. Il coro di Oxford offrirà un’ulteriore esibizione – dedicata a brani “Dal Romanticismo ai giorni nostri” -lunedì 16 agosto, alle 19.15, questa volta nella chiesa della Beata Vergine del Soccorso in piazza Hortis.
La rassegna musicale – che giunge quest’anno alla terza edizione – verrà ulteriormente impreziosita dalla presenza, all’organo, del maestro Gabriele Damiani: 32 anni, Damiani è stato il primo organista italiano ad occupare il posto di Organ Scholar della cattedrale londinese di Westminster.

Domenica 15 agosto sono regolarmente aperti al pubblico secondo i consueti orari il Museo Storico del Castello di Miramare (ore 9.00 – 19.00, ultimo ingresso alle ore 18.30) e il suo Parco (ore 8.00 – 19.00).
Nel corso della giornata, il biglietto d’entrata al Museo consentirà di seguire gratuitamente, alle ore 11.00 e alle ore 15.30, la visita guidata dal titolo “Un modello nordico sul Mediterraneo: il Castello di Miramare”. Il percorso tematico, curato dagli Assistenti museali e rivolto a un numero massimo di 25 persone, è dedicato alla storia della costruzione della residenza, che si erge scenograficamente a picco sulla costa triestina con una posizione unica in Europa.
Si ricorda che il biglietto d’entrata continua ad includere la visita alla mostra “Il Bacio. Un capolavoro per l’Italia” (sala
XII del Castello di Miramare), prorogata a seguito dell’enorme successo fino al 26 settembre 2010. Opera centrale
dell’esposizione, che verrà illustrata nel corso della visita guidata, è il celeberrimo dipinto di Francesco Hayez, “Il Bacio”,
presentato in un’inedita versione del 1861 concepita quale celebrazione dell’Unità d’Italia.

Spostandoci nella Baia di Sistana, il Cohiba propone il suo aperitivo in “costume ed infradito” dalle ore 18, per proseguire per tutta una notte in riva al mare ricca di sorprese prima e dopo il grande spettacolo pirotecnico. Buffet a base di sushi, giochi d’acqua, giocolieri circensi, live peformance e l’immancabile sound domenicale di Master Dee. Nella splendida terrazza del Cantera Social Club è prevista una “Cena in riva la mare sotto le stelle” con menù a base di pesce ed una curata selezione di vini Doc.

Tag: , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.