4 Agosto 2010

Le invasioni furlaniche: i missili blavistici OGM dei campi friulani

furlan advisory

Nuovo aggiornamento dal fronte del nostro T. Patoco!
Stavolta ci racconterà com’è andata esattamente la losca faccenda dei campi di pannocchie OGM friulani…

Le puntate precedenti:

T. Patoco trova un campo de panoce in Quel di Basovizza e se impizza.

T. Patoco trova la dicitura “ufficio scolastico per il Friuli” su un certificato di maturità dell’Oberdan e se impizza. Nasce e parte l’EPLF.

T. Patoco ci aggiorna da Barcola sullo stato dell’avanzata dopo due settimane. Primi longhi per l’EPLF

T. Patoco scopre l’esistenza del paese di Patocco e se impizza.

T. Patoco scopre che Virgilio fa risorgere i friulani nelle risorgive e che Antonio, il dinosauro, è diventato anch’esso friulano (e se impizza).

T. Patoco viene intervistato volentieri e se impizza un spagnoleto.

T. Patoco incontra l’assessore Violino e lo impizza.

T. Patoco scopre l’attacco furlanico a Piazza Unità e se impizza le luci blu.

T. Patoco scopre i progetti dei LEGO Freeco Speeder e no li impizza.

Oggi:

LE INVASIONI FURLANICHE
I missili blavistici OGM dei campi friulani

Carissimi concitati concitadini patochi, ve scrivo dopo un poco de tempo che no me ricordo gnanca quanto che xe, ma no sarà ssai, e po’ xe agosto dei, no se pol pretender.
Gaverè sicuramente savesto del scandalo del campo de panoce Ogi Eme che i ga trovado in friul e de cui desso tuti ciacola ‘ssai, ma come al solito xe ‘ssai ciacole ma poche fritole. Alora ve conto ben mi come xe andade le robe.
Grazie ala segnalazion de una dele nostre migliori avanguardie, i muli del reparto Vile&Vampi, semo vegnui a conossienza de sta teribile minacia che i furlani stava preparando tuto de sconton. Eco, ve mostro el pupolo in codice che i ne ga mandà.

Altro che Ogi Eme e Ogi Oto, qua se parla de missili blavistici nucleari, diavolerie moderne! Za i gaveva quei aparechi Freeco Speeder, desso anca i siluroti nucleari i voleva far!
Alora anca se xe agosto e anca se ierimo drio alenarse per l’Olimpiade dele Clanfe (tra l’altro anca là iera un infiltrato furlan, no so se ve gavè inacorto) gavemo eroicamente agido e col favor dele tenebre semo andai a taiarghe tute le panoce atomiche, prima che nassi cinematografo. Dopo xe rivada anca la muleria de Grinpiss a far remitur, cocoli putei, i ne ga dito che i se fa ciamar “ativisti”. Gavemo anca pensado de reclutarli nel’Esercito Patockista de Liberazion Furlanica, ma el nostro tatico Nevio Cocal ga dito che “ativo” fa tropo furlan, per lui i xe spie lanfur. El ga dito che se i se ciamava “pomigadoristi” saria stada tuta un’altra roba.
Bon, comunque fata la xe, i furlani no ga più le panoce atomiche. E per festegiar sta granda vitoria gavemo anca fato una fotografia, la prima fotografia ufizial del’EPLF al fronte da sei mesi. Gavemo el fotografo adeto, xe l’istrian Pino Flicheborich, ma fin desso ga dito che no ga fato fotografie per risparmiar sula pelicola. Noi ghe gavemo fato presente che l’aparechio xe de quei novi, quei Gigi Tali, che dopo te scarighi sul compiuter le foto e che no servi la pelicola, ma lui ga dito “si, ma ben va a remengo el flask, la bateria, el displey…e po’ a furia de tirarla fora e drento dela custodia la se fruga!”. Istrian po’.
Bon muleria desso ve lasso, eco qua la fotografia del vostro Esercito de Liberazion preferido!
Viva l’EPLF!

P.S. Un ringraziamento a Paul Tout per la foto del’EPLF tra le blave.

Quel dela Quela on Facebook

Tag: , , .

3 commenti a Le invasioni furlaniche: i missili blavistici OGM dei campi friulani

  1. Avatar sindelar ha detto:

    E voi se fè spaventàr de una panocia Ogi Eme dès che gavè finalmente trovà il meio dei clanfadori? 😉

  2. Avatar Mauro Franza ha detto:

    Ogi Eme e Doman Ene?

  3. Avatar Flores ha detto:

    Noialtri spaventarse dele panoce Ogi Eme?! gnanca per sogno sindelar…nè ogi e né doman.
    solo xè ben mantignir l’ordine e tignirghe la cresta bassa a sti furlani che se no stavimo ‘tenti una i la ga pensà e zento i ne le podeva far, ‘ntanto che ierimo ocupadi nela kermesse dele kermesse, l’Olimpiade dela Clanfa, spetacolo riuscì grandioso, con bona pase dela siora Porfirio, che magari vien fora che la ga parlà cussì malamente dela nostra specialità sportiva marina, perchè la ga ascendenze mandi mandi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.