18 Luglio 2010

Disordini al Cie di Gradisca d’Isonzo, in 30 tentano la fuga

Ancora disordini e un tentativo di fuga di una trentina di persone sono avvenute stanotte all’interno del Cie di Gradisca d’Isonzo.
La protesta – riferisce l’Ansa – è stata inscenata sui tetti della struttura, che ospita circa 140 immigrati clandestini. I protagonisti dell’episodio, che hanno cercato di scavalcare la recinzione del centro per fuggire dalla struttura, hanno anche dato fuoco ad alcune suppellettili. La Polizia e’ intervenuta a sedare la rivolta intorno alle 3.

Tag: , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.