7 Luglio 2010

Terza Olimpiade delle Clanfe: sabato 31 luglio all’Ausonia

Torna l’appuntamento estivo più atteso, quello che riunisce in un solo giorno e in un solo luogo tutti i più (ma anche i meno) esperti tuffatori clanfadori triestini, che potranno esibirsi nel famoso endemismo triestino per ambire alla preziosissima clanfa d’oro. Lo scopo della clanfa, si sa, è quello di fare lo schizzo più alto. Ma non basta, perchè prima di entrare in acqua c’è tutta una fase preliminare di preparazione, che conta esattamente quanto l’altezza dello schizzo. E poi c’è il morbin, la fantasia, l’esecuzione artistica. Questi i tre parametri che la giuria prenderà in considerazione per determinare il punteggio finale. C’è poi ovviamente il coefficiente di difficoltà, che dipende dal tipo di tuffo eseguito. I tre standard sono la clanfa, la bomba americana e il kamikaze, a questi si sommano tutte le variazioni di stile, quali salti mortali, avvitamenti, mortai e chi più ne ha più ne metta.
Nata da un’intuizione di Mauro Vascotto, l’olimpiade è organizzata da SPIZ Associazione di Promozione Sociale. Comincerà alle ore 15 di sabato 31 luglio presso lo stabilimento balneare Ausonia e la festa si protrarrà fino a notte inoltrata. Per iscriversi è necessario compilare i moduli che si trovano sul sito di SPIZ Associazione di Promozione Sociale entro il 29 luglio. Per chi non sapesse cos’è una clanfa, una bomba americana o un kamikaze, sullo stesso sito ci sono le tre schede di presentazione dei tuffi. Oppure c’è il corso di clanfe Sunshine pubblicato a puntate sul Quel dela Quela.
Ecco il video-riassunto della seconda edizione:

Tag: , , .

4 commenti a Terza Olimpiade delle Clanfe: sabato 31 luglio all’Ausonia

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.